Come avviare campagna di crowdfunding?

Idea di crowdfunding

Quando la maggior parte delle persone pensa al crowdfunding, pensa a siti come Kickstarter e GoFundMe. Questi due siti rappresentano due diversi tipi di crowdfunding: ricompensa e donazione, rispettivamente. Tuttavia, ci sono altri due tipi popolari di crowdfunding utilizzati in questo momento e capire le differenze tra loro vi aiuterà a determinare quale piattaforma è meglio per il vostro business.

Con così tante opzioni di crowdfunding disponibili oggi, può essere difficile sapere quale sia la migliore per il tuo business. Assicurati di avere una chiara comprensione di ciò per cui stai cercando di raccogliere denaro e perché le altre persone vorrebbero sostenerti. Le persone impegnano denaro perché si relazionano alla missione o al problema che il vostro prodotto/servizio risolve, quindi assicuratevi che il beneficio per il vostro pubblico sia chiaro nel vostro messaggio.

Una cosa da tenere a mente quando si sceglie un sito di crowdfunding è il finanziamento parziale. Alcuni siti ti concedono l’accesso al denaro versato solo se raggiungi il tuo obiettivo di raccolta fondi. Se non riesci a raggiungere il tuo obiettivo di raccolta fondi, ma tieni quello che hai raccolto, potrebbe essere più difficile coprire i costi di produzione e seguire le tue ricompense con meno soldi del previsto.

Esempi di campagne di crowdfunding

Con la crescente popolarità del crowdfunding come un modo di raccogliere finanziamenti per le imprese, è importante considerare come fare in modo che la tua campagna si distingua dalle altre. Ecco alcuni consigli per una campagna di crowdfunding di successo.

  Come raccogliere fondi per una Onlus?

Quando fissi il tuo obiettivo di investimento cerca di farlo il più basso possibile. Calcola quanti soldi ti servono per coprire l’obiettivo della tua campagna e tutte le spese extra, compresa la tassa che prende la piattaforma. Non considerare il crowdfunding come un modo per fare profitto in questa fase. Un obiettivo di 800 sterline che viene superato è molto meglio di un obiettivo di 5.000 sterline che non ha successo.

Il marketing della tua campagna di crowdfunding è fondamentale per il suo successo. Le piattaforme di crowdfunding ospiteranno il tuo progetto ma è tua responsabilità promuovere la tua campagna prima che inizi. Dedica del tempo prima del lancio della tua campagna per usare i social media, la stampa, il networking, le mostre, la radio locale e il materiale promozionale per creare un brusio intorno al tuo progetto. Mira ad avere un certo numero di investitori interessati pronti a sostenere il tuo progetto il primo giorno della tua campagna.

Esempi di equity crowdfunding

Il crowdfunding nonprofit è un fenomeno relativamente recente nella raccolta di fondi online. Il crowdfunding può assumere molte forme, e di solito è associato a individui che raccolgono denaro per una causa personale o per conto di una no-profit.

Prima di tutto, è importante che vi prendiate il tempo per considerare se il crowdfunding è l’opzione migliore per il vostro no-profit. Dopo tutto, la raccolta fondi peer-to-peer potrebbe essere più adatta ai tuoi obiettivi se fai parte di un’organizzazione non profit più grande che può permettersi un software di nicchia.

  Quante sono le piattaforme di crowdfunding?

Quando fissi gli obiettivi del crowdfunding, dovrai scegliere l’obiettivo più importante: la tua somma complessiva di raccolta fondi. Questo è l’importo che vuoi raccogliere nel corso della tua campagna. Dovrai trovare un equilibrio tra spingere i tuoi sostenitori a raccogliere il più possibile e mantenere l’obiettivo entro i loro mezzi. Puntare a circa il 30% in più di quello che ti serve può dare al tuo no-profit un cuscinetto nel caso in cui non raggiungi il tuo obiettivo.

Determinare il vostro obiettivo è più facile se avete in mente una causa specifica che volete finanziare. Per esempio, un rifugio per animali potrebbe voler finanziare un costoso intervento chirurgico per un cane in difficoltà o acquistare dieci nuove cucce per cani.

Campagne di crowdfunding di successo

Di tanto in tanto, ci si imbatte in un’idea di business così fantastica che sarebbe un peccato non perseguirla. Tutto ciò che si frappone tra te e la sua realizzazione è trovare abbastanza capitale per dare il via alle cose. Imparare a lanciare con successo una campagna di crowdfunding con WordPress può permetterti di arrivarci.

Scegliere di lanciare una campagna di crowdfunding non solo vi fornirà abbastanza fondi per dare il via al vostro progetto – può anche darvi l’opportunità di coltivare un pubblico impegnato durante la fase di sviluppo, che sarà pronto a saltare dentro una volta che sarà pronto per andare live.

  Quali sono le piattaforme di crowdfunding italiane?

Prima di insegnarvi come lanciare una campagna di crowdfunding su WordPress, faremo un breve corso accelerato su cosa sono e come possono aiutarvi. Poi, vi presenteremo due plugin che potete usare per alimentare la vostra.

Crowdfunding è essenzialmente un modo elegante per dire raccolta di fondi. I creatori impostano obiettivi di finanziamento per i loro progetti e i finanziatori possono contribuire tanto o poco quanto vogliono. In molti casi, i creatori offrono anche premi per incentivare le donazioni. Molte persone si rivolgono alle campagne di crowdfunding per finanziare progetti di passione, o anche per aiutare le persone in difficoltà.

Come avviare campagna di crowdfunding?
Torna su