Come si calcola equity?

Cos’è il capitale azionario

Il capitale azionario coinvolge il denaro e le proprietà che una società riceve attraverso il finanziamento azionario. È importante perché riflette quanto l’azienda ha guadagnato attraverso le azioni azionarie durante l’offerta pubblica iniziale (IPO).

Per determinare la formula del capitale sociale, ci sono diverse formule che si possono considerare. Tenete a mente che il valore nominale è l’importo minimo del prezzo che un azionista paga per ottenere una quota della società. Inoltre, il capitale versato è l’importo che è l’eccesso del valore nominale. Deducendo il valore nominale dal prezzo di emissione si ottiene un capitale versato extra.

Quando una società emette azioni di capitale o azioni privilegiate, la società riceve denaro, che è un’attività. Poiché la società è responsabile nei confronti degli azionisti, il capitale azionario è una passività. Se la società registra il contante come un’attività o lo addebita, e lo registra come una passività o accredita il capitale sociale, la società può bilanciare sia le attività che le passività.

Conosciuto anche come patrimonio netto, il patrimonio netto consiste nel capitale sociale più gli utili non distribuiti. Si inserisce questa informazione nello stato patrimoniale dell’azienda. Fondamentalmente, il patrimonio netto è uguale alle attività meno le passività.

Cos’è il patrimonio netto in finanza

Il patrimonio netto di una società, o patrimonio netto, è la differenza netta tra le attività totali di una società e le sue passività totali. Il patrimonio netto di una società è usato nell’analisi fondamentale per determinare il suo valore netto.

  Dove pubblicare raccolta fondi?

Tutte le informazioni richieste per calcolare il patrimonio netto sono disponibili nel bilancio di un’azienda. Le attività totali includono attività correnti e non correnti.  Le attività correnti sono attività che possono essere convertite in contanti entro un anno (per esempio, contanti, crediti, inventario).  Le attività a lungo termine sono attività che non possono essere convertite in contanti o consumate entro un anno (per esempio investimenti; proprietà, impianti e attrezzature; e beni immateriali, come i brevetti).

Le passività totali consistono in passività correnti e a lungo termine. Le passività correnti sono debiti tipicamente dovuti per il rimborso entro un anno (ad esempio, conti passivi e debiti fiscali).  Le passività a lungo termine sono obbligazioni che devono essere rimborsate in periodi più lunghi di un anno (per esempio, obbligazioni pagabili, leasing e obblighi pensionistici).  Calcolando il totale delle attività e delle passività, il patrimonio netto può essere determinato.

Equità vs. uguaglianza

L’ABBIAMO FATTO TUTTI – quel calcolo mentale in cui si cerca di capire quanto si libererebbe se si vendesse la propria casa e si pagasse il mutuo. Ma può essere più di un esercizio ozioso. Anche se non vendete mai la vostra casa, il patrimonio netto che avete può aiutarvi a perseguire importanti obiettivi personali. Quindi capire come calcolare il vostro patrimonio netto – e come lo vedono le banche – è fondamentale, specialmente se volete prendere in prestito del denaro contro quel patrimonio per pagare un progetto di miglioramento della casa, coprire le spese di emergenza o aiutare a pagare la retta del college di vostro figlio, per esempio. Infatti, l’equità della vostra casa potrebbe anche influenzare la necessità di pagare l’assicurazione ipotecaria privata e potrebbe determinare quali opzioni di finanziamento potrebbero essere disponibili per voi.

  A cosa serve il crowdfunding?

Puoi capire quanta equità hai nella tua casa sottraendo l’importo che devi su tutti i prestiti garantiti dalla tua casa dal suo valore stimato. Questo include il vostro mutuo principale così come qualsiasi prestito di equità domestica o saldi non pagati su linee di credito di equità domestica. In un tipico esempio, la proprietaria di casa Caroline deve 140.000 dollari su un mutuo per la sua casa, che è stata recentemente valutata a 400.000 dollari.

Come calcolare il patrimonio netto del proprietario

Il patrimonio netto, tipicamente indicato come patrimonio netto degli azionisti (o patrimonio netto dei proprietari per le società private), rappresenta la quantità di denaro che verrebbe restituita agli azionisti di una società se tutte le attività fossero liquidate e tutti i debiti della società fossero pagati in caso di liquidazione. Nel caso di acquisizione, è il valore delle vendite dell’azienda meno le passività dovute dall’azienda non trasferite con la vendita.

  Come raccogliere fondi per un progetto?

Confrontando numeri concreti che riflettono tutto ciò che l’azienda possiede e tutto ciò che deve, l’equazione del patrimonio netto “attività meno passività” dipinge un quadro chiaro delle finanze di un’azienda, facilmente interpretabile da investitori e analisti. Il patrimonio netto è usato come capitale raccolto da una società, che viene poi utilizzato per acquistare beni, investire in progetti e finanziare le operazioni. Un’azienda in genere può raccogliere capitale emettendo debito (sotto forma di un prestito o tramite obbligazioni) o azioni (vendendo azioni). Gli investitori di solito cercano investimenti azionari perché forniscono una maggiore opportunità di condividere i profitti e la crescita di un’azienda.

Come si calcola equity?
Torna su