Cosa cera prima del crowdfunding?

Cos’è il crowdfunding

Il crowdfunding ha una lunga e ricca storia con radici che risalgono al 1700. Qui, guardiamo come l’ultimo decennio ha plasmato il crowdfunding moderno e ha contribuito alla recente impennata dell’attività di crowdfunding.

Il primo caso di successo registrato di crowdfunding si è verificato nel 1997, quando una rock band britannica ha finanziato il suo tour di reunion attraverso le donazioni online dei fan. Ispirato da questo innovativo metodo di finanziamento, ArtistShare divenne la prima piattaforma di crowdfunding dedicata nel 2000. Poco dopo, altre piattaforme di crowdfunding hanno cominciato ad emergere, e l’industria del crowdfunding è cresciuta costantemente ogni anno.

L’industria del crowdfunding è emersa rapidamente come un’opzione popolare per gli imprenditori per convalidare le loro idee, ottenere visibilità e ottenere finanziamenti. Le entrate del crowdfunding sono triplicate da 530 milioni di dollari nel 2009 a 1,5 miliardi di dollari nel 2011 e si prevede che continuerà a crescere rapidamente nei prossimi quattro anni.

Il crowdfunding vanta un tasso di crescita annuale composto del 74%. È un’opzione di finanziamento incredibilmente importante perché altri fondi (come i prestiti della Small Business Association) sono diventati significativamente meno disponibili negli ultimi anni.

Esempi di crowdfunding

Miranda Marquit è un’esperta di denaro che ha scritto migliaia di articoli sulla finanza dal 2006. Ha contribuito a The Balance, Forbes, Marketwatch e NPR, e ha ricevuto un Plutus Award per il suo lavoro come collaboratrice freelance. Miranda ha un master in giornalismo della Syracuse University e un MBA della Utah State.

  Come funziona CrowdFundMe?

Erika Rasure, è la fondatrice di Crypto Goddess, la prima comunità di apprendimento curata per le donne per imparare a investire i loro soldi – e loro stesse – in crypto, blockchain, e il futuro della finanza e dei beni digitali. È una terapeuta finanziaria ed è riconosciuta a livello mondiale come esperta di finanza personale e criptovaluta ed educatrice.

Leila Najafi è una scrittrice e redattrice di viaggi e stili di vita di lusso con sede a Los Angeles, con oltre cinque anni di esperienza nei programmi di ricompensa per i viaggi, nelle guide alle destinazioni e agli acquisti, e altro ancora. Oltre a servire come fact-checker per The Balance, gli scritti di Leila sono stati presentati su NBC News, Thrillist, Fodor’s, 10Best.com di USA Today, HuffPost, Eater LA e Reader’s Digest.

Riassunto del crowdfunding

Il crowdfunding è l’uso di piccole quantità di capitale da un gran numero di individui per finanziare una nuova impresa commerciale. Il crowdfunding fa uso della facile accessibilità di vaste reti di persone attraverso i social media e i siti web di crowdfunding per riunire investitori e imprenditori, con il potenziale di aumentare l’imprenditorialità espandendo il pool di investitori oltre la tradizionale cerchia di proprietari, parenti e capitalisti di rischio.

Nella maggior parte delle giurisdizioni, le restrizioni si applicano a chi può finanziare un nuovo business e quanto possono contribuire. Simili alle restrizioni sugli investimenti in hedge fund, questi regolamenti dovrebbero proteggere gli investitori non sofisticati o non facoltosi dal mettere a rischio troppi dei loro risparmi. Poiché così tante nuove imprese falliscono, i loro investitori affrontano un alto rischio di perdere il loro capitale.

  Dove conviene depositare i propri risparmi?

Il crowdfunding ha creato l’opportunità per gli imprenditori di raccogliere centinaia di migliaia o milioni di dollari da chiunque abbia soldi da investire.  Il crowdfunding fornisce un forum a chiunque abbia un’idea per lanciarla di fronte a investitori in attesa.

Cos’è la campagna di crowdfunding

Non sottovalutare il costo del crowdfunding, sia in termini di risorse umane che finanziarie. Non si ottengono mai soldi gratis. Detto questo, ci sono modi in cui puoi pianificare e prepararti per aumentare le tue possibilità di creare una campagna di successo.

Verifica se il crowdfunding è giusto per te.  Non sottovalutare il costo del crowdfunding, sia in termini di risorse umane che finanziarie. Non si ottengono mai soldi gratis. Il crowdfunding è un sacco di lavoro e aspettatevi di investire molto tempo e denaro per creare una campagna di successo. Inoltre, non usare il crowdfunding come ultima risorsa. Se sei in un settore ad alto rischio o se sei a corto di denaro e non sei stato in grado di ottenere investitori o persone che conosci per sostenere il tuo progetto, non cercare di spremere i tuoi ultimi centesimi dalla folla.

  Dove pubblicare raccolta fondi?

PIANIFICA, PIANIFICA, PIANIFICA. Più che pianificare, anche se non puoi davvero pianificare. È difficile sapere cosa aspettarsi e difficile anticipare che tipo di reazione potrebbe avere la tua campagna. Se sei uno dei fortunati e la tua campagna diventa virale, dovrai essere preparato a gestire l’attenzione della stampa, a rispondere al telefono e a rispondere alla tua crescente comunità. Detto questo, pianifica ogni giorno e assicurati di avere delle persone dedicate alla gestione della tua campagna di crowdfunding una volta che è attiva. Non dare per scontato che il lavoro sia finito una volta che hai dato il via alla tua campagna.

Cosa cera prima del crowdfunding?
Torna su