Quanto costa Indiegogo?

Sostenitore di Indiegogo

Indiegogo /ˌɪndiˈɡoʊɡoʊ/ è un sito web americano di crowdfunding fondato nel 2008 da Danae Ringelmann,[1] Slava Rubin, ed Eric Schell. La sua sede è a San Francisco, California. Il sito è uno dei primi siti ad offrire crowd funding. Indiegogo permette alle persone di sollecitare fondi per un’idea, un’associazione di beneficenza o un’impresa in fase di avvio. Indiegogo addebita una commissione del 5% sui contributi. Questa tassa è in aggiunta alle spese di elaborazione delle carte di credito di Stripe del 3% + $0.30 per transazione.[2] Quindici milioni di persone visitano il sito ogni mese.

Il sito funziona su un sistema basato sui premi, il che significa che i donatori, gli investitori o i clienti che sono disposti ad aiutare a finanziare un progetto o un prodotto possono donare e ricevere un regalo, piuttosto che una partecipazione azionaria nella società.[3] A seguito dei cambiamenti nelle regole della Security and Exchange Commission all’inizio del 2016, Indiegogo ha collaborato con MicroVentures per offrire campagne equity-based a partire dal novembre 2016, permettendo agli investitori non accreditati di partecipare con quote di partecipazione.[4]

Nel 2014, Indiegogo ha lanciato Indiegogo Life, un servizio che le persone possono utilizzare per raccogliere fondi per emergenze, spese mediche, celebrazioni o altri eventi della vita. Indiegogo Life non ha fatto pagare una tassa di piattaforma. Nel 2015 Indiegogo Life è stato rinominato in Generosity.com.[5] Generosity.com è stato poi acquisito da YouCaring nel gennaio 2018, che sono stati successivamente acquisiti da GoFundMe.[6]

  Che tipo di investimento e quello oggetto tramite equity crowdfunding?

Supporto Indiegogo

Quando lo smartphone di fascia alta Ubuntu Edge ha raccolto 3,4 milioni di dollari nelle prime 24 ore della sua campagna di crowdfunding su Indiegogo, sembrava pronto a schiacciare i precedenti record di crowdfunding. Due settimane dopo, l’Edge è proiettato a mancare selvaggiamente il suo marchio di 32 milioni di dollari. Ma la rapida ascesa della campagna ha suggerito che forse il cronicamente secondo posto di Indiegogo stava finalmente raggiungendo il gold standard del crowdfunding, Kickstarter.

Indiegogo è stato fondato nel 2007; Kickstarter non è arrivato fino al 2009. Il primo ha ospitato 1,3 volte più progetti completati del secondo. Ci sono state alcune campagne di Indiegogo di successo, come il museo Tesla da 1,3 milioni di dollari e i 703.168 dollari raccolti dopo che un video di un anziano controllore di autobus che veniva maltrattato dai bambini è diventato virale. Ma i più grandi successi del crowdfunding – lo smartwatch Pebble, il film Veronica Mars, la console di gioco Ouya – sono stati tutti finanziati su Kickstarter.

Inoltre, su 142.301 progetti che sono finiti su Indiegogo, solo il 9,3 per cento ha raccolto il 100 per cento dei loro obiettivi o superiore, secondo un’analisi dei dati pubblici di The Verge (un portavoce di Indiegogo dice che questa cifra include progetti “test” che non dovrebbero essere inclusi nelle statistiche, ma non ha fornito numeri diversi al momento della pubblicazione).

Finanziamento in crowdfunding

Il crowdfunding è diventato il modo più accessibile e a basso rischio per gli imprenditori di raccogliere capitali. Da 880 milioni di dollari nel 2010, il mercato del crowdfunding è cresciuto fino a una stima di 34 miliardi di dollari nel 2015.[1] Indiegogo e Kickstarter sono le due piattaforme di crowdfunding più popolari che supportano progetti basati sulle donazioni.

  Come trovare dei fondi?

Su entrambe le piattaforme, i creatori del progetto hanno il 100% di controllo sui loro prodotti e servizi. Nessuna delle due piattaforme permette ai contribuenti di diventare investitori o azionisti, né possono qualificarsi come investitori accreditati per partecipare a qualsiasi ritorno finanziario.

Anche se è stata fondata due anni dopo Indiegogo, Kickstarter ha sperimentato una crescita più forte e campagne di lancio più grandi. Secondo il web-traffic tracker Alexa, Indiegogo ha più progetti, ma è Kickstarter che ha più traffico.

Indiegogo approva campagne di raccolta fondi per quasi ogni tipo di progetto, tra cui hobbisti, finanza personale o beneficenza. Inoltre, Indiegogo è per chiunque abbia un conto in banca, ed è la scelta probabile per i progetti con poche possibilità di finanziamento (compresi i progetti respinti da Kickstarter).

Contatto Indiegogo

Indiegogo è una piattaforma incredibile che viene utilizzata per promuovere campagne di raccolta fondi. Questa è una grande opzione per chiunque stia cercando di raccogliere denaro per motivi personali, comunitari, aziendali e per molte altre ragioni. Indiegogo aiuta ad informare gli investitori in modo che siano a conoscenza della tua raccolta di fondi e ti aiutano anche a raccogliere il denaro raccolto. Indiegogo è disponibile per l’uso nella maggior parte dei paesi del mondo. I fondi possono anche essere inviati da un paese all’altro, ma le tasse variano da un luogo all’altro. Questo articolo ti aiuterà ad accedere a tutte le spese che possono essere incluse.

  Come investire in un immobile?

Se hai iniziato la tua campagna di raccolta fondi su Indiegogo, ti addebiterà una tassa di piattaforma del cinque per cento su tutti i fondi che vengono ricevuti per la tua campagna di raccolta fondi. Poiché c’è una percentuale fissa che viene addebitata, è impossibile dire esattamente quale sarà il costo alla fine. L’addebito è calcolato e dedotto da tutti i soldi che raccogli, non dall’obiettivo che hai fissato quando hai impostato la tua campagna.

Quanto costa Indiegogo?
Torna su