Chi è il contribuente di fatto?

Controllo di diritto

È la casa dove risiede abitualmente il contribuente che possiede il titolo di proprietà o altro diritto reale, o altri membri della famiglia (coniuge, parenti entro il terzo grado e suoceri fino al secondo grado). La residenza principale beneficia di una serie di agevolazioni fiscali sia per l’imposta sul reddito che per le imposte locali sugli immobili.

Attribuzione di quote di reddito a fondi destinati a coprire rischi o spese. La legislazione fiscale permette la deduzione di alcuni tipi di accantonamenti dal reddito entro importi stabiliti. I principali accantonamenti riguardano il fondo accantonato per il trattamento di fine rapporto, il fondo rischi di credito e il fondo rischi di cambio.

I proprietari devono denunciare, all’ufficio locale dell’Agenzia del Territorio, i nuovi fabbricati entro 30 giorni dal momento in cui diventano abitabili o comunque idonei all’uso a cui sono stati destinati.

Se rettifica il valore catastale già stabilito o suggerito dal contribuente, l’Agenzia del Territorio deve comunicare all’interessato il nuovo valore contro il quale è possibile fare ricorso alla Commissione Tributaria competente entro 60 giorni.

Esempi di controllo di fatto

In generale, la filiale statunitense di una società o di una partnership straniera è trattata come una persona straniera. Fare riferimento alla sezione 7701(a)(31) dell’Internal Revenue Code per la definizione di un patrimonio straniero e di un trust straniero.

  Quante ore può stare accesa una stufa elettrica?

Ai fini fiscali federali, alcune entità commerciali sono automaticamente classificate come società. Altre entità commerciali possono scegliere come essere classificate a fini fiscali federali. Ad eccezione di un’entità commerciale automaticamente classificata come una società, un’entità commerciale con almeno due membri può scegliere di essere classificata come un’associazione tassabile come una società o una partnership, e un’entità commerciale con un solo membro può scegliere di essere classificata come un’associazione tassabile come una società o non considerata come un’entità separata dal suo proprietario.

Significato di fatto

L’Australian Taxation Office ha emesso una decisione interpretativa ATO ID 2008/5 che afferma che le disposizioni sulle controlled foreign corporation (CFC) non attribuiranno alcun reddito a un residente che non ha alcun interesse diretto o indiretto in una CFC, anche se il residente esercita un controllo di fatto sulla CFC.

A titolo informativo, una società straniera è una CFC se, tra l’altro, la società è controllata da cinque o meno entità australiane. Questo test non richiede che le entità australiane detengano alcun interesse nella CFC e si occupa invece del “controllo de-facto”. Quando una CFC è controllata dall’Australia, ogni controllore è considerato un contribuente attribuibile che detiene un interesse di controllo diretto nella CFC pari al 100%.

Tuttavia, le disposizioni CFC causano un’attribuzione ai contribuenti attribuibili secondo la loro percentuale di attribuzione, calcolata in base ai loro effettivi interessi diretti o indiretti nella CFC (e non in base agli interessi di controllo presunti).

  Quanto costa linsegna di un negozio?

C’è stata a lungo una certa ambiguità sul fatto che l’applicazione del test del controllo de-facto potesse anche dare origine a una percentuale di attribuzione per il controllore. La decisione interpretativa risolve questa ambiguità confermando che quando un controllore australiano non detiene interessi di proprietà diretti o indiretti in una CFC, la semplice applicazione del test di controllo de-facto non darà luogo a una percentuale di attribuzione alla CFC per il contribuente.

De jure

Précis:    Il contribuente è stato valutato sia per la GST che per le deduzioni alla fonte per diversi anni in relazione alla 0780221 B.C. Ltd. (la “Corporation”) sulla base del fatto che era stata un direttore de jure o de facto della Corporation durante i periodi in questione.    Il tribunale tributario esaminò le prove e fu soddisfatto che la contribuente non era stata né un direttore de jure né de facto della Corporation in qualsiasi momento materiale.    Così i suoi due ricorsi furono ammessi con costi per un totale di 1.000 dollari anche se si trattava di ricorsi di procedura informale.

[3] La ricorrente, che parla correntemente il vietnamita e meno l’inglese, ha testimoniato che nel 2006 viveva a North Vancouver dove possedeva e gestiva diversi saloni di bellezza (capelli, mani, unghie). Quell’anno decise di acquisire e trasformare un salone di abbronzatura a Langley in un altro dei suoi saloni di bellezza. Una delle sue dipendenti di lunga data del salone, la signora Dang Thanh Landry, che parlava correntemente il vietnamita, si stava trasferendo a Surrey, mettendola molto più vicina della ricorrente al nuovo salone di bellezza di Langley. La ricorrente ha testimoniato che la signora Landry le ha proposto di associarsi nella gestione di questo nuovo salone.

Chi è il contribuente di fatto?
  Cosa è escluso dalla base imponibile?
Torna su