Cosa significa oneri di sistema sulle bollette?

Bolletta dell’elettricità con tariffa base

Il primo passo per cambiare il vostro modo di usare l’acqua in futuro è capire quanta acqua usate oggi. Il posto migliore per trovare queste informazioni è la vostra bolletta mensile dell’acqua.    Tirate fuori la vostra bolletta dell’acqua e seguite i passi seguenti per saperne di più su di essa e sul vostro uso dell’acqua.

I diversi servizi pubblici usano unità diverse per misurare l’uso dell’acqua. Le unità più comuni sono il centesimo di piede cubo (CCF) e il gallone. Un CCF chiamato anche HCF (cento piedi cubi), rappresenta cento piedi cubi d’acqua. La prima “C” viene dalla parola romana per cento, “centum”. Questa è l’unità più comunemente usata da entrambi i servizi di acqua e gas naturale. Ma forse avete più familiarità con l’altra unità, il gallone. Un CCF è uguale a 748 galloni.

Cosa significa il vostro utilizzo? L’americano medio usa circa 88 galloni al giorno per persona nella famiglia. Ciò significa che una famiglia di quattro persone usa circa 10.500 galloni in un periodo di 30 giorni. Ma l’uso varia molto nel paese, soprattutto a causa delle differenze nei modelli climatici. Per esempio, l’uso dell’acqua tende ad essere più alto nelle aree più secche del paese che si affidano maggiormente all’irrigazione per l’irrigazione esterna rispetto alle parti più umide del paese che possono contare su più precipitazioni.

  Dove si trova il file certif in?

Capire la mia bolletta elettrica

I prezzi dell’energia elettrica in Germania sono tra i più alti d’Europa. I costi elevati sono in parte dovuti al sostegno obbligatorio per le fonti di energia rinnovabili – ma la maggior parte dei clienti continua a sostenere la transizione energetica del paese a prescindere. I prezzi all’ingrosso dell’elettricità in media sono stati in calo negli ultimi anni, ma i sovrapprezzi, le tasse e le tariffe di rete fanno aumentare la bolletta per le famiglie e le piccole imprese tedesche. Tuttavia, gli osservatori del mercato dicono che i costi dell’energia spesso non sono nemmeno abbastanza alti perché i clienti cerchino alternative più economiche. Allo stesso tempo, l’aumento dei prezzi dell’energia del 2021 in Europa sta sconvolgendo i piani del governo per alleggerire l’onere finanziario sulle famiglie riducendo le tasse e le sovrattasse sul consumo.

Il prezzo medio dell’energia per le famiglie e le piccole imprese in Germania si attesta a 32,16 centesimi per kilowattora (ct/kWh) nel 2021, secondo un’analisi dell’Associazione tedesca delle industrie dell’energia e dell’acqua (BDEW). Più della metà del prezzo era dovuto a componenti determinati politicamente, come tasse, imposte e sovrapprezzi.

Cosa comprende la bolletta elettrica

In Germania si pagano due bollette dell’energia. I costi del riscaldamento e dell’acqua calda sono inclusi nel tuo affitto “caldo” (Warmmiete). Lo paghi al tuo padrone di casa ogni mese. Il costo dell’affitto “caldo” viene adeguato una volta all’anno. Se usi più energia, riceverai una fattura. Se usi meno energia, ti verrà restituito del denaro.

Per tutto il resto (elettrodomestici, luci), devi firmare un contratto con una compagnia elettrica. Li paghi direttamente per l’elettricità usata dal tuo frigorifero, lavatrice, forno, luci e computer. Usa Verivox o Check24 per trovare una compagnia elettrica.

  Come ripristinare Ok Google?

L’affitto caldo (Warmmiete) include il riscaldamento, l’acqua, lo smaltimento dei rifiuti e altre cose. Di solito è tra i 50 e i 200€ al mese. Il Warmmiete è sempre visibile quando si guardano gli annunci di appartamenti, quindi è facile da stimare. In generale, gli appartamenti nuovi hanno un migliore isolamento e sono più economici da riscaldare.

La maggior parte delle compagnie elettriche applica un prezzo base, più una tassa per kWh. Useremo il piano Easy12 Strom di Vattenfall come esempio. Si paga 8,80€ al mese, più 0,26€ per kWh. Se usi 125 kWh al mese, pagherai 0,26 x 125 + 8,80 = 41,30€ al mese.

Il gas è incluso nella bolletta elettrica

Capite ogni singola voce della vostra bolletta? Nei post precedenti sulla gestione della bolletta energetica, abbiamo analizzato i fattori che determinano la vostra spesa per l’elettricità e il grado in cui i clienti commerciali e industriali possono controllare questi fattori. È un malinteso fin troppo comune che l’energia sia un costo fisso. Non lo è! E questo post vi aiuterà a capire meglio come eliminare alcuni dollari e centesimi dai vostri costi energetici mensili, che nel tempo si tradurranno in risparmi significativi.

Per scavare riga per riga, useremo un esempio di bolletta di uno dei nostri clienti nella regione del PJM per capire cosa significa ogni addebito e cosa potete fare al riguardo. L’esempio di bolletta proviene da un singolo sito industriale leggero (uno dei diversi impianti che il cliente ha nella regione del medio Atlantico). L’azienda stipula contratti con un fornitore terzo per un mix di contratti a prezzo fisso e indicizzati.

  Quando lIsee è alto?

Vedere l’immagine qui sotto per la ripartizione di alto livello per questo cliente. Complessivamente, il 74% della bolletta è composto da oneri basati sul consumo di energia (kWh), mentre il 26% è composto da oneri di domanda (kW).  Poiché questo cliente ha un contratto con un fornitore terzo, ci sono due bollette elettriche per il periodo:

Cosa significa oneri di sistema sulle bollette?
Torna su