Cosa sono i benefici sociali?

Cosa sono i benefici sociali?

Beneficio marginale privato

Mentre si sa molto sui ritorni economici e privati dell’istruzione, i benefici sociali che derivano dagli investimenti nell’istruzione pubblica hanno ricevuto molta meno attenzione e sono, a loro volta, meno chiari. Per l’individuo, il conseguimento dell’istruzione è spesso collegato a migliori risultati di salute, a guadagni più alti nell’arco della vita, a un lavoro meno precario, a una minore probabilità di coinvolgimento in attività criminali, così come a una maggiore partecipazione politica e civica (ad esempio, voto e volontariato). Allo stesso tempo, questi guadagni più privati si traducono in guadagni sociali e, a loro volta, fiscali.    Per esempio, una popolazione più sana riduce l’onere fiscale sulla sanità pubblica, mentre standard di vita più alti riducono la domanda di programmi di assistenza sociale. (Vedere il grafico qui sotto).

L’economia dell’Ontario dipende dall’avere una forza lavoro ben istruita. I tagli all’istruzione danneggeranno solo la nostra competitività nell’economia globale e costeranno di più ai contribuenti. Iscriviti oggi per mostrare il tuo supporto ed essere avvisato degli aggiornamenti.

Benefici sociali beispiele

I dipendenti non apprezzano solo il loro stipendio, i benefici sociali sono diventati molto apprezzati dalle aziende e sono un importante fattore decisionale quando si considera un’offerta di lavoro per il proprio benessere (che si traduce in prestazioni) in azienda.

1) Palestra al lavoro: nei paesi nordici è stato comune per molti anni avere uno spazio designato per l’esercizio e il riposo al lavoro, senza la necessità di lasciare l’ufficio. È un ottimo modo per incoraggiare lo sport e la salute, sia fisica che mentale, dei dipendenti. Inoltre, aumenta la motivazione e aiuta a legare le squadre.

  Chi paga limposta di registro sui contratti di locazione?

2) Libri gratis: le grandi aziende editoriali, così come quelle di altri settori, hanno partecipato a programmi per fornire libri gratis ai dipendenti. Questo include liste di libri che vengono aggiornate periodicamente e la possibilità di creare club del libro con i colleghi di lavoro.

3) Estensione dei congedi di maternità e paternità: la possibilità di creare una famiglia e promuoverne il benessere sono elementi fondamentali per creare un team felice. Le aziende di tutto il mondo stanno estendendo questi congedi, al di là di quanto offerto dallo Stato, oltre ad aiutare la conciliazione e offrire programmi educativi per i figli, così come per le famiglie che ne hanno più bisogno.

Esempi di costi sociali

“Sicurezza sociale”, “Assistenza sociale”, e “Programmi sociali” reindirizzano qui. Per sistemi specifici chiamati “Sicurezza sociale” e altri usi, vedi Sicurezza sociale. Per i modelli di benessere sociale, vedi Funzione di benessere sociale. Per un senso più ampio dei programmi sociali, vedi Servizi sociali.

Il welfare (o comunemente, assistenza sociale) è un tipo di sostegno governativo inteso a garantire che i membri di una società possano soddisfare i bisogni umani di base come il cibo e l’alloggio.[1] La sicurezza sociale può essere sinonimo di welfare,[a] o riferirsi specificamente ai programmi di assicurazione sociale che forniscono sostegno solo a coloro che hanno precedentemente contribuito (ad es. La maggior parte dei sistemi pensionistici), in contrapposizione ai programmi di assistenza sociale che forniscono sostegno solo sulla base del bisogno (ad esempio, la maggior parte dei sussidi di invalidità).[6][7] L’Organizzazione internazionale del lavoro definisce la sicurezza sociale come comprendente il sostegno a coloro che sono in età avanzata, il sostegno per il mantenimento dei figli, le cure mediche, i congedi parentali e di malattia, le indennità di disoccupazione e di invalidità, e il sostegno a chi soffre di infortuni sul lavoro.[8][9]

  Come cambiare ora smartwatch Yamay?

Prestazioni esterne

Durante il periodo 2010-2019, l’espansione più rapida della spesa per le prestazioni di protezione sociale è stata registrata per la funzione alloggio ed esclusione sociale, mentre una contrazione è stata registrata solo per la funzione disoccupazione.

Questo articolo presenta le statistiche relative alla spesa per le prestazioni di protezione sociale nell’Unione europea (UE), nei paesi dell’EFTA e nei paesi dell’allargamento. Queste statistiche sono raccolte attraverso il sistema europeo di statistiche integrate della protezione sociale (ESSPROS).

Nel 2019, la spesa totale per le prestazioni di protezione sociale nell’UE ammontava a 3 761 miliardi di euro, pari al 26,9% del prodotto interno lordo (PIL). Un’analisi per funzione rivela che i livelli di spesa più elevati nell’UE sono stati registrati per la funzione vecchiaia e superstiti (composta in gran parte da pensioni), che ha rappresentato quasi la metà (46,3%) della spesa totale per le prestazioni di protezione sociale nel 2019. La quota successiva più alta, pari a quasi tre decimi (29,5%) della spesa dell’UE per le prestazioni di protezione sociale, è stata per la funzione malattia/assistenza sanitaria, mentre ciascuna delle restanti quattro funzioni (indicate nella tabella 1) ha rappresentato quote a una cifra. Tra queste, la percentuale più alta è stata registrata per la funzione famiglia/figli (8,4 % della spesa totale per le prestazioni di protezione sociale), seguita da disabilità (7,6 %), disoccupazione (4,5 %) e alloggio ed esclusione sociale (3,7 %).

Cosa sono i benefici sociali?
  Quante infezioni nosocomiali?
Torna su