Dove si applicano le accise?

Accisa svenska

L’accisa negli Stati Uniti è un’imposta indiretta sugli articoli elencati. Le accise possono essere e sono fatte dai governi federali, statali e locali e non sono uniformi in tutti gli Stati Uniti. Alcuni beni, come la benzina, il gasolio, l’alcool e i prodotti del tabacco, sono tassati da più governi contemporaneamente.[1] Alcune accise sono raccolte dal produttore o dal rivenditore e non pagate direttamente dal consumatore, e come tali spesso rimangono “nascoste” nel prezzo di un prodotto o servizio, piuttosto che essere elencate separatamente.

Le accise dedicate all’Airport and Airway Trust Fund hanno raccolto 9,0 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2020, in calo rispetto ai 16,0 miliardi di dollari dell’anno fiscale 2019.[2] Il 90% delle entrate delle accise proviene dalla tassazione delle tariffe aeree dei passeggeri e il restante 10% proviene dalle tasse sul carico aereo e sul carburante per l’aviazione.

Le accise per l’Affordable Care Act hanno raccolto 16,3 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2015. 11,3 miliardi di dollari erano un’accisa posta direttamente sugli assicuratori sanitari in base alla loro quota di mercato. L’ACA stava per imporre una “Cadillac tax” del 40% sulle costose assicurazioni sanitarie sponsorizzate dai datori di lavoro, ma è stata rinviata fino al 2018, e poi ulteriormente rinviata e infine abrogata prima del suo lancio il 20 dicembre 2019.[3] Accise annuali per un totale di 3 miliardi di dollari sono state imposte agli importatori e ai produttori di farmaci da prescrizione. Vengono applicate anche un’accisa del 2,32% sui dispositivi medici e un’accisa del 10% sui servizi di abbronzatura interna. La stessa legge di bilancio che ha abrogato la Cadillac tax ha anche abrogato la tassa sui dispositivi medici per tutte le vendite che avvengono dopo il 31 dicembre.[4]

  Chi paga la Tari residenza o domicilio?

Esempi di accise

A causa della pandemia, abbiamo avuto dei ritardi nell’elaborazione dei moduli cartacei delle accise federali, compresi i moduli 720, 2290, 8849 e le richieste via fax di copie accelerate del modulo 2290 Schedule 1. Anche se l’arretrato di dichiarazioni è stato ridotto, stiamo ancora lavorando il più velocemente possibile per risolvere l’inventario rimanente. Non depositate moduli duplicati, ma per i futuri depositi incoraggiamo i contribuenti a considerare la facilità, la convenienza e la velocità di depositare elettronicamente i moduli 720, 2290 e 8849.

Il cherosene è generalmente tassato a $0.244 per gallone, a meno che non si applichi un tasso ridotto. L’aliquota di $ 0,244 per gallone si applica alle rimozioni di cherosene, a meno che non venga rimosso da un terminale o una raffineria (o un camion rifornitore qualificato, un’autocisterna o un carro cisterna che è trattato come un terminale) direttamente nel serbatoio del carburante di un aereo.

La Corte Suprema ha stabilito nel 2018 che il Professional and Amateur Sports Protection Act era incostituzionale. Di conseguenza, ogni stato può decidere se permettere le scommesse sportive. Le scommesse sportive, come le scommesse in generale, sono soggette ad accise federali, indipendentemente dal fatto che l’attività sia consentita dallo stato.

Esenzione dalle accise federali

Le accise si applicano a beni e servizi specifici. Le imprese che producono o vendono beni e servizi scelti pagano la maggior parte di queste tasse. Come consumatore, generalmente non riceverà una fattura per le accise. Se acquistate un bene o un servizio soggetto ad un’accisa, però, la pagherete comunque – le imprese generalmente includono il costo dell’imposta nei prezzi che applicano. Per un aiuto con le tasse e altre questioni finanziarie, considera di lavorare con un consulente finanziario.

  Cosa sono le imposte in arte?

Le autorità fiscali federali, statali o locali impongono delle accise. In generale, negli Stati Uniti queste tasse vengono riscosse al momento della produzione o quando il servizio viene eseguito. Per questo motivo, l’imposta non è generalmente vista come separata dai consumatori, ma semplicemente incorporata nel costo del bene o del servizio.

Le imposte sulle vendite e le accise sono simili, ma ci sono alcune differenze chiave. A differenza delle imposte sulle vendite, le accise si applicano solo a specifici articoli o servizi. Le imposte sulle vendite si applicano generalmente a tutte le transazioni, con limitate eccezioni. Inoltre, l’imposta sulle vendite è sempre al punto di vendita, mentre le accise sono più spesso al punto di produzione. Questo è il motivo per cui potete vedere il totale separato dell’imposta sulle vendite sulla vostra ricevuta, mentre le accise sono semplicemente calcolate dal venditore nel prezzo.

Accisa vs. imposta sulle vendite

Le accise, conosciute anche come vendite selettive o imposte differenziali sulle merci, sono imposte per le vendite di beni o servizi specifici. Le accise sono comunemente applicate a beni come il carburante per motori, l’alcol e il tabacco.[1][2][3][4]

Le accise sono considerate imposte indirette perché non sono addebitate direttamente agli individui. Nella maggior parte dei casi, l’accisa è pagata dal produttore o dal venditore di un articolo. Il costo dell’imposta è incluso nel prezzo di vendita dell’articolo e poi passato al consumatore. In generale, le accise assumono una delle due forme. Per le accise ad valorem, un tasso specifico è imposto per un certo articolo o servizio. Per le accise unitarie, viene addebitato un importo in dollari per unità prodotta o venduta per l’articolo.[1][2][3][4]

  Cosa sono le tasse le imposte ei contributi?

Le accise sono applicate a tutti i livelli di governo. Le entrate da tali tasse sono relativamente piccole, anche se significative. Nel 2010, le accise hanno rappresentato meno del 10% del totale delle entrate fiscali federali. Nel frattempo, a livello statale, le accise hanno rappresentato circa il 20 per cento delle entrate fiscali totali.[3][5][6]

Dove si applicano le accise?
Torna su