Dove va messo il frontespizio?

Copertina

Posiziona il titolo a tre o quattro righe dall’inizio del foglio. Allinealo al centro e mettilo in grassetto. Non dimenticare di usare la maiuscola del titolo (metti in maiuscolo la prima lettera di ogni parola, tranne le parole piccole come gli articoli e le preposizioni brevi).

Scrivi il nome dell’autore sotto il titolo dell’articolo (lascia una linea bianca in mezzo). Indica i loro nomi completi (nome, iniziale/i di mezzo e cognome), ma non includere titoli (Dr., Prof.) o titoli (Ph.D., MSc).

Scrivi l’affiliazione dell’autore sulla riga successiva sotto i nomi degli autori. Gli studenti dovrebbero specificare il dipartimento e l’istituzione dove stanno frequentando la scuola. I ricercatori professionisti dovrebbero specificare il dipartimento e l’istituzione dove hanno condotto la loro ricerca.

Usa i numeri in apice sulla riga dell’autore per indicare a quale istituzione sono affiliati. Non usare numeri in apice se tutti gli autori sono affiliati alla stessa istituzione (e dipartimento).

Per gli articoli professionali, puoi includere una nota dell’autore. Questa nota può contenere l’iD ORCID dell’autore, i cambiamenti di affiliazione, le rivelazioni di conflitti di interesse, brevi ringraziamenti e informazioni di contatto (in questo specifico ordine). Presenta queste informazioni in paragrafi separati.

Pubblicazione della pagina del titolo

La pagina del titolo è un requisito per tutti gli articoli APA. Il ruolo primario della pagina del titolo è quello di presentare proprio questo: il titolo. Ma questo è solo l’inizio di ciò che è effettivamente richiesto per un frontespizio APA correttamente formattato. Questa è la prima possibilità che uno scrittore ha di impegnarsi veramente con il lettore.

Per gli studenti, il frontespizio permette anche di sapere per quale classe, professore e istituzione il testo è stato scritto. Per gli autori professionisti, il frontespizio è un’opportunità per condividere qualsiasi affiliazione o conflitto di interessi che potrebbe essere presente.

  Come si calcola il compenso di un agente immobiliare?

Lo stile APA riconosce due modi diversi di formattare un frontespizio. Uno è per i documenti degli studenti e l’altro è per i documenti professionali. Questa guida esaminerà la differenza e fornirà esempi reali di entrambi.

Sia i frontespizi per studenti che quelli professionali richiedono un titolo, un autore e un’affiliazione. Entrambi i tipi di frontespizio richiedono anche la stessa formattazione di base, compresi rientri di 1 pollice su tutti i lati e un numero di pagina nell’angolo in alto a destra.

La differenza principale è che i frontespizi professionali richiedono anche una nota dell’autore e un’intestazione. Tuttavia, alcuni professori chiedono di fornire alcuni di questi elementi nei documenti degli studenti. È una buona idea sapere come formattarli, per ogni evenienza.

Pagina del titolo della tesina

Su questo sito, troverai informazioni generali sugli stili di formato MLA e APA con requisiti specifici riguardanti le pagine dei titoli, le intestazioni, i margini e la paginazione. Indipendentemente dal manuale di stile che segui, usa solo caratteri standard per la tua tesina. Non ingrandire il carattere per far apparire il tuo articolo più lungo; non rimpicciolire il carattere per poterlo inserire nel numero di pagine prescritto. Non usare un carattere corsivo o decorativo.

Questo sito offre solo esempi delle citazioni più comuni che gli studenti usano. Per una gamma più ampia di argomenti, devi consultare il MLA Handbook for Writers of Research Papers o il Publication Manual of the American Psychological Association. Entrambi i libri di stile sono disponibili in libreria e in biblioteca.

  Come impostare la sveglia sul cellulare?

Formato generale e pagina del titolo: Il tuo documento di ricerca deve essere dattiloscritto e a doppio spazio su carta di dimensioni standard (8,5 X 11 pollici). Usa margini di un pollice su tutti e quattro i lati di ogni pagina. A meno che il tuo professore non lo richieda specificamente, una pagina del titolo non è necessaria. Al posto del frontespizio, lo stile MLA richiede un’intestazione sulla prima pagina del tuo documento. L’intestazione appare nell’angolo in alto a sinistra della prima pagina, a doppio spazio. L’intestazione include il tuo nome, il nome del tuo professore, il corso che stai seguendo e la data. Centra il tuo titolo una riga sotto l’intestazione. Spaziate due volte il titolo se si estende oltre la prima riga. Scrivi il tuo titolo in lettere maiuscole e minuscole. Non sottolineare il titolo e non metterlo tra virgolette. Il numero di pagina preceduto dal tuo cognome deve apparire nell’angolo superiore destro a mezzo pollice dall’alto. Non usare un trattino, un punto o qualsiasi altra punteggiatura con il numero di pagina. Usa questo esempio come guida:

Frontespizio Apa

Il tuo saggio deve essere dattiloscritto e a doppio spazio su carta di dimensioni standard (8.5″ x 11″), con margini di 1″ su tutti i lati.    Includi un’intestazione di pagina (conosciuta anche come “running head”) all’inizio di ogni pagina. Per un documento professionale, questo include il titolo del tuo documento e il numero di pagina. Per un articolo per studenti, questo include solo il numero di pagina. Per creare un’intestazione di pagina, inserisci i numeri di pagina a destra. Poi scrivi “TITLE OF YOUR PAPER” nell’intestazione a filo di sinistra usando tutte le lettere maiuscole. L’intestazione è una versione abbreviata del titolo del tuo articolo e non può superare i 50 caratteri, inclusi gli spazi e la punteggiatura.

  Quali sono i certificati in carta semplice?

La settima edizione dell’APA Publication Manual richiede che il carattere scelto sia accessibile (cioè leggibile) a tutti i lettori e che sia usato coerentemente in tutto l’articolo. Riconosce che molte scelte di caratteri sono legittime, e consiglia agli scrittori di controllare con i loro editori, istruttori o istituzioni per una guida in caso di incertezza.

Mentre il manuale APA non specifica un singolo carattere o un insieme di caratteri per la scrittura professionale, raccomanda alcuni caratteri che sono ampiamente disponibili. Questi includono font sans serif come Calibri a 11 punti, Arial a 11 punti e Lucida Sans Unicode a 10 punti, così come font serif come Times New Roman a 12 punti, Georgia a 11 punti e Computer Modern a 10 punti.

Dove va messo il frontespizio?
Torna su