Quale stufa elettrica consuma meno?

L’induzione consuma più elettricità

Potresti non considerare necessariamente l’impatto che l’essere efficienti dal punto di vista energetico in cucina può avere sulle bollette che paghi. Come tutto ciò che riguarda l’uso dell’energia, però, più si è efficienti dal punto di vista energetico in cucina può avere un impatto significativo nel mantenere basse le bollette.

Questo dipende essenzialmente dal cibo che stai cucinando e dal modo in cui lo stai cucinando, ma non devi necessariamente investire in un forno all’avanguardia a basso consumo energetico per migliorare l’efficienza energetica della tua cucina. Essere più attenti ai processi di cottura può ridurre significativamente la quantità di energia che si utilizza e tagliare le bollette energetiche nel processo.

Con questo in mente, abbiamo raccolto più di venti semplici consigli di buon senso per aiutarti a diventare un cuoco più attento all’energia. Probabilmente non li userai tutti nella preparazione di ogni pasto, ma conoscerli e metterli in pratica quando necessario farà sicuramente la differenza per il tuo consumo di energia e per il tuo portafoglio.

L’efficienza energetica quando cucini sarà naturalmente influenzata dalle azioni che fai quando prepari ogni pasto, ma l’apparecchio che usi può anche avere un’influenza su quanta energia usi e su quanto è cara la tua bolletta alla fine del mese. Ma cos’è più efficiente dal punto di vista energetico: un microonde o un forno?

Fornello a induzione a basso consumo di elettricità

Se ami cucinare quanto noi (dai un’occhiata alle nostre fantastiche ricette qui!), allora potresti esserti chiesto a un certo punto: “il mio piano cottura è l’opzione più efficiente dal punto di vista energetico?” Se stai pensando di sostituire il tuo piano cottura o di rinnovare l’intera cucina, ecco cosa devi sapere sulle diverse opzioni e le loro credenziali di sostenibilità:Fornelli a induzioneLa cottura a induzione riscalda un recipiente di cottura per induzione magnetica, invece che per conduzione termica da una fiamma o un elemento riscaldante elettrico. Sono ampiamente considerati come i fornelli più efficienti dal punto di vista energetico, e sono applauditi per il loro tempo di riscaldamento veloce e per la precisione nel raggiungere temperature esatte.

  In che anno è stata introdotta la tassa di soggiorno?

Secondo Grist, “Perché riscaldano le vostre pentole e padelle attraverso il contatto diretto, senza calore perso per l’aria circostante, notano circa 84 per cento al 90 per cento di efficienza. “Lo svantaggio di induzione è che possono essere piuttosto costosi da mettere in, più funzionano solo con acciaio magnetico o ghisa. Piani di cottura elettriciGli elementi elettrici vantano circa il 74% di efficienza. TUTTAVIA, uno studio del 2014 dell’Electric Power Research Institute ha scoperto che utilizzando pentole che coprono completamente l’elemento riscaldante, i fornelli elettrici possono essere altrettanto, se non più, efficienti dei modelli a induzione. Usare pentole e padelle più grandi potrebbe non essere sempre l’opzione migliore per quello che stai facendo, ma tieni presente che questo è il modo per catturare la parte del leone dell’energia creata dal tuo fornello.

Piano cottura a induzione

Oggi nel nostro paese la gassificazione non è disponibile in tutte le aree, e i residenti di queste zone devono cucinare solo su fornelli elettrici. Quando si acquista un tale apparecchio per la cucina, i seguenti fattori sono importanti: il livello di funzionalità e l’efficienza energetica. Dopo tutto, la stufa elettrica in casa è il principale consumatore di elettricità.

Quando si compra una stufa, bisogna prepararsi al fatto che assorbirà enormi volumi di elettricità. La potenza della stufa elettrica è maggiore di quella di altri dispositivi. Nelle case che non dispongono di gas, vengono installate solo stufe elettriche, e ci sono misure preferenziali per quanto riguarda l’elettricità. Resta solo da scoprire la potenza standard di una tale piastra.

  Cosa pagano le accise?

Un piano cottura dotato di una coppia di elementi riscaldanti in ghisa ha di solito un tale parametro – 2000 watt. Quanto è la tecnica per una famiglia numerosa? La versione a 4 anelli ha una potenza di 5000 watt. Se questa versione ha un funzionamento a induzione, allora il parametro può raggiungere 10400 W.

Un’unità convenzionale a quattro fuochi assorbe circa 4-8 kW/h. Questo è un valore medio, è calcolato sotto la condizione che tutti i bruciatori lavorano simultaneamente. Quando solo uno è coinvolto, il parametro è molto più modesto.

Efficienza della stufa a induzione

Un bruciatore elettrico per stufe si trova tipicamente in cima al forno con 4 elementi riscaldanti, normalmente due piccoli e due grandi, ed è usato per riscaldare o cucinare il cibo. L’uso di energia di un piano cottura varia, le unità più piccole useranno 1000 watt mentre un elemento riscaldante più grande andrà fino a 3000 watt. Un piano cottura può non utilizzare tutta la potenza massima nominale, ma si riscalderà fino a raggiungere una temperatura impostata, si stima che un elemento medio moderno utilizzerà circa 1500 watt per un’ora di riscaldamento su medio-alto.

Ore utilizzate al giorno: Inserisci quante ore l’apparecchio viene usato in media al giorno, se il consumo di energia è inferiore a 1 ora al giorno inseriscilo come decimale. (Per esempio: 30 minuti al giorno sono 0,5)

Prezzo (kWh): Inserisci il costo che stai pagando in media per kilowattora, i nostri calcolatori usano il valore predefinito di 0.10 o 10 centesimi. Per trovare un prezzo esatto controlla la tua bolletta elettrica o dai un’occhiata a Global Electricity Prices.

  Come registrare in contabilità il codice 6781?

Un trucco per ridurre l’uso di energia quando si cucina è quello di riscaldare l’acqua in un bollitore elettrico. Un bollitore utilizzerà circa 2000 watt di potenza ma è progettato per riscaldare l’acqua rapidamente rispetto a una pentola di metallo sul piano di cottura, questo perché l’elemento riscaldante del bollitore elettrico tocca direttamente l’acqua. Quindi, se hai bisogno di preriscaldare l’acqua quando cucini, usa prima il bollitore e poi aggiungila alla pentola. Usare meno il piano cottura ridurrà l’uso di energia, ma d’altra parte il cibo da asporto e i cibi pronti trasformati possono non essere molto sani e possono essere piuttosto costosi.

Quale stufa elettrica consuma meno?
Torna su