Quali sono gli elementi che concorrono a formare la base imponibile delliva?

IVA Oecd

Se il vostro business è parzialmente esente, potreste non essere in grado di recuperare tutta la vostra imposta a monte. Dovrete usare un metodo di esenzione parziale per calcolare quanta imposta a monte potete recuperare. Questo avviso spiega:

La principale legge britannica sull’IVA riguardante il diritto di dedurre (recuperare) l’imposta a monte e l’esenzione parziale è contenuta nelle sezioni da 24 a 26 del Value Added Tax Act 1994. Questa è integrata da regole più dettagliate nei regolamenti da 99 a 110 del Value Added Tax Regulations 1995.

In qualità di azienda registrata ai fini IVA, potete recuperare l’IVA sui vostri acquisti che si riferisce a forniture imponibili che effettuate, o che intendete effettuare (ma si veda il paragrafo 2.4 riguardante l’imposta a monte “bloccata”). Anche le forniture effettuate fuori dal Regno Unito che sarebbero tassabili se nel Regno Unito e alcune forniture esenti a clienti non britannici danno diritto a recuperare l’IVA, ma ci sono regole speciali (vedere il paragrafo 9). In linea di principio, non si può recuperare l’IVA che si riferisce a qualsiasi fornitura esente, anche se si può essere in grado di farlo se l’IVA è al di sotto di certi limiti, ma si veda la sezione 11, che spiega questo in modo più dettagliato.

Tendenze dell’imposta sui consumi dell’OCSE 2020

L’imposta sul valore aggiunto (IVA) è un’imposta sul consumo che viene riscossa ripetutamente su un prodotto in ogni punto di vendita in cui è stato aggiunto valore. Cioè, l’imposta viene aggiunta quando un produttore di materie prime vende un prodotto a una fabbrica, quando la fabbrica vende il prodotto finito a un grossista, quando il grossista lo vende a un dettagliante e, infine, quando il dettagliante lo vende al consumatore che lo userà.

  Come chiedere rimborso f23 pagato erroneamente?

Alla fine, il consumatore al dettaglio paga l’IVA. L’acquirente in ogni fase precedente della produzione del prodotto è rimborsato per l’IVA dall’acquirente successivo nella catena. L’IVA è comunemente usata nei paesi europei. Gli Stati Uniti non utilizzano un sistema IVA.

Il sistema dell’IVA è basato sulla fattura e viene raccolto in più punti durante la produzione di un prodotto finito. Ogni volta che viene aggiunto del valore, viene effettuata una vendita e viene raccolta un’imposta che viene rimessa al governo.

Un produttore di componenti elettronici acquista materie prime fatte di vari metalli da un commerciante. Il commerciante di metalli è il venditore a questo punto della catena di produzione. Il commerciante fa pagare al produttore 1 dollaro più un’IVA di 10 centesimi, e poi invia l’IVA del 10% al governo.

Articolo 44 della direttiva 2006/112/CE

Una base imponibile è un importo totale di attività o reddito che può essere tassato da un’autorità fiscale, di solito il governo. È usata per calcolare i debiti d’imposta. Questo può essere in diverse forme, incluso il reddito o la proprietà.

Prendiamo come esempio il reddito personale o aziendale. In questo caso, la base imponibile è la quantità minima di reddito annuale che può essere tassata. Questo è il reddito imponibile.  L’imposta sul reddito è valutata sia sul reddito personale che sul reddito netto generato dalle imprese.

  Cosa fare se linquilino non lascia la casa?

Usando la formula di cui sopra, possiamo calcolare la responsabilità fiscale di una persona con alcune cifre usando un semplice scenario. Diciamo che Margaret ha guadagnato 10.000 dollari l’anno scorso e l’importo minimo di reddito soggetto a imposta era di 5.000 dollari con un’aliquota fiscale del 10%. Il suo debito d’imposta totale sarebbe di 500 dollari, calcolato usando la sua base imponibile moltiplicata per la sua aliquota fiscale:

Nella vita reale, si usa il modulo 1040 per il reddito personale.  La dichiarazione inizia con il reddito totale e poi vengono sottratte le deduzioni e altre spese per arrivare al reddito lordo aggiustato (AGI). Le deduzioni e le spese dettagliate riducono l’AGI per calcolare la base imponibile, e le aliquote fiscali personali si basano sul reddito totale imponibile.

Articolo 196 della direttiva 2006/112/CE del Consiglio

L’IVA è un’imposta ad ampio raggio sul consumo di beni e servizi. L’imposta si applica alle transazioni che avvengono in ogni fase della catena del valore (dalla produzione alla vendita al dettaglio), indipendentemente dall’uso del bene o del servizio. Quindi, include le transazioni da impresa a impresa (B2B) e da impresa a consumatori (B2C). Quando i beni o i servizi acquistati sono successivamente utilizzati dalle imprese come input intermedi nella produzione, l’imposta pagata su questi input viene accreditata. Questo assicura che solo il valore aggiunto in ogni fase della produzione sia alla fine tassato. Questo evita l’imposizione a cascata delle imposte, un effetto associato ad altre imposte indirette come le imposte sulla cifra d’affari e che può creare distorsioni economiche significative. L’IVA è quindi effettivamente riscossa solo sul consumo finale, dato che nessun credito è fornito ai consumatori finali di beni e servizi.

  Fin quando si può fare 730?

L’IVA è un’imposta ad-valore, poiché l’imposta dovuta è calcolata moltiplicando l’aliquota per il valore netto della transazione. Molte scelte critiche devono essere fatte nel progettare e implementare un’IVA. Questo spiega le importanti differenze tra le IVA nei vari paesi.

Quali sono gli elementi che concorrono a formare la base imponibile delliva?
Torna su