Quali sono le banche che fanno prestiti cambializzati?

Cambiale

In generale, i vaglia cambiari rappresentano un’alternativa al prestito rispetto ai tradizionali prestiti bancari e hanno acquisito importanza negli ultimi anni. I volumi di emissione dei vaglia cambiari partono da una gamma di milioni a due cifre, con volumi di transazioni ancora più alti che non sono rari. Le cambiali servono spesso come fonte aggiuntiva di finanziamento per investimenti più grandi o per rifinanziare strumenti di debito esistenti.

Gli accordi tradizionali sulle cambiali distinguono tre attori principali: emittenti (società), arrangiatori (banche, broker) e investitori. Di solito, gli arranger forniscono consulenza agli emittenti sulla struttura della cambiale e successivamente si occupano della strutturazione e della commercializzazione della cambiale agli investitori.1 Il prestito corrispondente viene solitamente concesso direttamente tra l’emittente e l’arranger e regolato da un contratto di prestito. Le relative attività dell’arranger vengono fatturate all’emittente in base al rispettivo accordo.

La preparazione richiesta per l’emissione di promissory notes è generalmente gestibile e anche i requisiti di pubblicazione al momento dell’emissione e durante la loro durata sono bassi rispetto ad altri strumenti del mercato dei capitali. Una differenza importante rispetto alle obbligazioni è il requisito di un rating di credito minimo per il mutuatario. L’accordo individuale permette generalmente una grande flessibilità per quanto riguarda i parametri del contratto (durata, volume di emissione, cartolarizzazione, ecc.) e combina i vantaggi dell’emissione di una cambiale senior con quelli della discrezione di un prestito bancario.2

  Quanti Km sono 6 mila passi?

Promissory note vs. bill of exchange

Simply Finance è una serie di newsletter che speriamo possa contribuire ad una maggiore comprensione del diritto finanziario e a demistificare i documenti di finanziamento. Il nostro obiettivo è quello di spiegare concetti, termini ed espressioni in modo semplice affinché chiunque possa capirli. Questa volta affrontiamo questioni relative alle cambiali.

Alcuni requisiti devono essere soddisfatti perché uno strumento di debito sia considerato una cambiale secondo la legge norvegese, cioè: (i) essere fatto per iscritto e firmato dal debitore, (ii) includere un obbligo incondizionato per il debitore di pagare alla scadenza, e (iii) l’obbligo deve essere un obbligo di pagamento in contanti specificato.

Inoltre, c’è un’importante distinzione tra cambiali semplici (Nw. enkle gjeldsbrev) e cambiali negoziabili (Nw. omsetningsgjeldsbrev). Questi ultimi comprendono le note che (a) sono indirizzate al titolare in qualsiasi momento (non viene menzionato alcun creditore specifico), (b) sono indirizzate a un creditore specifico o a qualsiasi successivo cessionario, (c) stabiliscono un diritto di garanzia sulla proprietà immobiliare o sulla nave del debitore, o (d) sono specificamente chiamate cambiali negoziabili.

Prestito cambiario garantito

Nella mia sequenza libera sulle possibilità di finanziamento delle imprese, dopo il Sale and Lease Back (qui), questa volta mi rivolgerò al cosiddetto Schuldscheindarlehen (prestito cambiario), che è riemerso nuovamente dall’oblio dopo l’ultima crisi finanziaria. Soprattutto nell’attuale crisi della corona, alcune aziende stanno apparentemente “succhiando” liquidità con l’aiuto di questo strumento: Bosch, per esempio, ha preso prestiti con un volume di 2 miliardi di euro entro giugno 2020 collocando un prestito cambiario (qui), e appena nell’aprile 2020, il fornitore automobilistico Schaeffler ha emesso cambiali con un volume di 350 milioni di euro (qui).

  Quali sono i beni ordinari non 40?

Con l’inizio dell’ultima crisi finanziaria, il prestito cambiario, che fino ad allora tendeva ad essere una Bella Addormentata, è diventato improvvisamente più attraente, semplicemente perché i canali di finanziamento “normali”, come le emissioni di obbligazioni, sono stati chiusi durante la crisi. Dalla crisi finanziaria, il volume delle emissioni è cresciuto costantemente e alla fine del 2019 era di circa 27 miliardi di euro (qui).

Finanziamento del proprietario

Una cambiale è una promessa scritta di pagare entro un periodo di tempo specifico. Questo tipo di documento fa rispettare la promessa di un mutuatario di ripagare un prestatore entro un determinato periodo di tempo, ed entrambe le parti devono firmare il documento.

Una cambiale stabilisce una chiara registrazione di un prestito, sia tra individui che tra entità. Mettendo per iscritto tutti i dettagli rilevanti, una cambiale assicura chiarezza sulle date di scadenza dei pagamenti e sull’ammontare dei pagamenti.

Se state prestando denaro a una persona o a un’azienda, potreste voler formalizzare il prestito creando una cambiale. Una cambiale è particolarmente importante se si sta prestando una grande quantità di denaro. Il

Una cambiale dovrebbe includere tutti i termini e i dettagli su cui entrambe le parti di un prestito sono d’accordo. Dal momento che ogni stato ha le proprie leggi che regolano i componenti essenziali di una cambiale, vorrete verificare le leggi del vostro stato quando scrivete una cambiale.

  Cosa vuol dire imposta reale?

Diversi tipi di cambiali sono appropriati per diversi tipi di accordi. Dovreste creare la vostra cambiale per adattarla al tipo di transazione in cui siete coinvolti. Le cambiali possono essere semplici come un

Quali sono le banche che fanno prestiti cambializzati?
Torna su