Quali sono le imposte a cui è soggetta la compravendita di immobili?

Imposta sulla proprietà in Svezia

In relazione all’acquisto di una proprietà immobiliare in Danimarca, è necessario compilare e presentare il modulo speciale 04.063_AP_IT (forza lavoro straniera – domanda per la tessera fiscale e il numero di imposta personale danese (numero CPR) per i dipendenti). Ne avrete bisogno per ottenere un codice fiscale personale e per la registrazione anticipata in relazione all’acquisto di beni immobili.

Quando possiedi una proprietà immobiliare in Danimarca, devi pagare sia l’imposta sulla proprietà al comune (imposta sul valore del terreno della proprietà) che l’imposta sul valore della proprietà (imposta sull’intero valore della proprietà, sia il valore del terreno che quello dell’edificio, basato sulla valutazione pubblica della proprietà) tramite il tuo avviso di accertamento fiscale.

In alcuni comuni, ci può essere un obbligo di residenza per l’acquisto di una casa per la residenza tutto l’anno. Questo significa che non vi è permesso usarla come seconda casa. Dovresti quindi controllare se c’è un obbligo di residenza nel comune in cui desideri acquistare una casa per tutto l’anno.

Come regola generale, hai una responsabilità fiscale limitata se compri una casa in cui vivi mentre sei in Danimarca in vacanza o simili. Puoi rimanere in Danimarca per un massimo di tre mesi alla volta e per non più di 180 giorni in un anno. Se rimani qui per periodi più lunghi di questo, avrai la piena responsabilità fiscale in Danimarca.

Imposta sulle plusvalenze in Svezia

Questo articolo familiarizzerà il lettore con alcune delle questioni uniche, le leggi locali e le pratiche abituali che dovrebbero essere considerate in relazione all’acquisizione di immobili commerciali in Oklahoma. La proprietà immobiliare continua ad essere una delle aree sostanziali del diritto in cui rimane fondamentale ottenere il consiglio di professionisti locali. La variazione tra gli stati riguardo a questioni particolari può essere significativa. Queste variazioni sono spesso il risultato di specifiche disposizioni costituzionali e statutarie dello stato, la giurisprudenza, o semplicemente il risultato dello sviluppo di pratiche abituali in un periodo di tempo. L’incapacità di riconoscere e affrontare queste variazioni può comportare un inutile dispendio di tempo e denaro o, peggio, l’incorrere in significative responsabilità o costi imprevisti.

  In che data si pagano le tasse?

Anche se questo articolo non affronterà necessariamente tutte le sfumature del diritto immobiliare dell’Oklahoma, evidenzierà e discuterà quelle variazioni che, secondo l’esperienza dell’autore, sono alcuni degli aspetti unici più significativi della legge dell’Oklahoma al fine di sensibilizzare gli acquirenti fuori dallo stato a questi problemi. Inoltre, questo articolo fornirà una guida iniziale per un acquirente su come navigare questi problemi in relazione alla possibile acquisizione di immobili commerciali dell’Oklahoma e si spera di evitare qualsiasi istanza “gotcha” in cui l’acquirente sperimenta una sorpresa sgradita a causa di un problema inaspettato.

Imposta sulle plusvalenze nel Regno Unito

L’imposta sulle plusvalenze potrebbe non essere la parte più eccitante della vendita della vostra casa, ma è importante sapere come avrà un impatto sulla vostra vendita. Ti insegneremo un po’ di più sulla tassa sulle plusvalenze, cosa significa e come puoi ridurre il tuo carico fiscale quando vendi la tua casa.

L’imposta sulle plusvalenze è ciò che si paga sull’apprezzamento di un bene durante il tempo in cui lo si possiede. L’ammontare dell’imposta dipende dal tuo reddito, dal tuo stato fiscale e dalla durata del tempo in cui hai posseduto il bene.

  Quanto costa un atto notarile per lacquisto di una seconda casa?

Per esempio, diciamo che hai comprato la tua casa per $150.000 e l’hai venduta per $200.000. Il tuo profitto, 50.000 dollari (la differenza tra i due prezzi), è il tuo guadagno di capitale – ed è soggetto alla tassa.

È anche importante conoscere il tipo di bene con cui si ha a che fare, perché mentre la maggior parte delle plusvalenze a lungo termine sono tassate a tassi fino al 20% in base al reddito, ci sono situazioni in cui si applicano tassi più alti. Questi beni includono:

Ci sono regole speciali che si applicano per regali di proprietà o proprietà ereditate, brevetti o certi tipi di reddito da investimento come i futures su materie prime. Ai fini fiscali, queste date sono calcolate dal giorno successivo all’acquisto originale alla data di vendita della proprietà.

Tassa sulla proprietà usa

La vostra casa è probabilmente l’acquisto più grande e più orgoglioso della vostra vita: tutte le misure minuziose che avete preso – innumerevoli ricerche di proprietà, trattative contrattuali, ispezioni e chiusura – per arrivare al sogno della proprietà della casa. Ora è il momento di vendere. E poi?

Per essere esente, la casa deve essere considerata una residenza primaria in base alle regole dell’Internal Revenue Service (IRS). Queste regole dicono che bisogna aver occupato la residenza per almeno due degli ultimi cinque anni.

Se comprate una casa e un drammatico aumento di valore vi induce a venderla un anno dopo, sareste tenuti a pagare l’imposta sulle plusvalenze. Se avete posseduto la vostra casa per almeno due anni e soddisfate le regole della residenza primaria, potreste dover pagare le tasse sul profitto se questo supera le soglie dell’IRS. Le persone singole possono escludere fino a $250.000 del guadagno, e le persone sposate che presentano una dichiarazione congiunta possono escludere fino a $500.000 del guadagno.

  Chi investe in PIR?

I guadagni di capitale a breve termine sono tassati come reddito ordinario, con aliquote fino al 37% per le persone ad alto reddito; le aliquote fiscali sui guadagni di capitale a lungo termine sono 0%, 15%, 20%, o 28%, con aliquote applicate in base al reddito e allo stato fiscale.

Quali sono le imposte a cui è soggetta la compravendita di immobili?
Torna su