Quali tributi si possono compensare con credito imposta?

Ritenuta d’acconto in Germania

Un cambiamento nella vostra situazione personale dopo una separazione o un divorzio può avere implicazioni su come siete tassati. Questa pagina spiega come il reddito e il mantenimento sono tassati dopo la separazione o il divorzio.

Sono previste agevolazioni fiscali per le tasse scolastiche pagate in istituti privati di terzo livello, in istituti all’estero e da studenti ripetenti e part-time. Anche lo Student Contribution può qualificarsi per lo sgravio.

Il Bike to Work Scheme consente al datore di lavoro di acquistare una nuova bicicletta e attrezzature di sicurezza per la bicicletta fino a un valore di € 1.500 per i dipendenti. I dipendenti possono poi rimborsare il costo di acquisto al loro datore di lavoro dal loro stipendio lordo.

Crediti d’imposta rimborsabili

C’è un’indennità forfettaria per i dipendenti per le deduzioni aziendali di EUR 1.000 all’anno. Nella misura in cui le spese effettive legate al lavoro superano la somma forfettaria di EUR 1.000, esse sono deducibili se possono essere giustificate.

Soddisfacendo certi requisiti, una parte delle spese effettive per la cura dei figli può essere dedotta fino a un massimo di EUR 4.000 all’anno/bambino per i bambini più giovani di 14 anni o per i bambini disabili.

30% delle tasse scolastiche (eccetto l’alloggio, l’assistenza e il cibo) per i figli a carico qualificati, se viene frequentata una scuola privata riconosciuta situata nei paesi UE/SEE o una scuola tedesca e se il diploma è approvato dal governo. Le spese speciali che possono essere richieste sono limitate a EUR 5.000 all’anno per bambino.

  Quanto costa un pacchetto di sigarette a San Marino?

I contributi a un’assicurazione sanitaria sono completamente deducibili dalle tasse nella misura in cui questi contributi sono pagati per l’assistenza sanitaria primaria di base. Anche i contributi a un’assicurazione per l’assistenza a lungo termine sono deducibili dalle tasse in queste circostanze.

Inoltre, i contributi versati per alcune altre assicurazioni (ad esempio l’assicurazione contro la disoccupazione) possono essere dedotti fino a un massimo di 2.800 euro all’anno (1.900 euro per dipendenti e pensionati). Questo vale solo se questi importi non sono già stati utilizzati per i contributi dell’assicurazione sanitaria e di assistenza a lungo termine.

Credito d’imposta sul reddito guadagnato

Un credito d’imposta riduce le vostre tasse effettive; diminuisce i pagamenti delle tasse o aumenta un rimborso fiscale. In confronto, le deduzioni fiscali riducono il vostro reddito imponibile. I crediti d’imposta ti aiutano a tenere fette più grandi di una mela; più crediti d’imposta rivendichi, più soldi duramente guadagnati puoi tenere, ridurre le tasse dovute o aumentare il tuo rimborso fiscale. Ci sono crediti d’imposta rimborsabili e non rimborsabili; vediamo qual è la differenza.

Con un credito d’imposta non rimborsabile, ridurrai alcune o tutte le tue passività fiscali. L’ammontare della riduzione è determinato dal vostro debito d’imposta – come risultato del vostro reddito lordo aggiustato, o AGI, e del calcolo delle fasce d’imposta applicate e non basato sul risultato finale della dichiarazione dei redditi – meno i vostri crediti d’imposta totali non rimborsabili.

  Come cambiare colore alla pagina iniziale di Firefox?

Un altro punto importante è che, nel momento in cui i crediti d’imposta vengono applicati, il contribuente non potrebbe mostrare un rimborso fiscale nel processo di calcolo delle tasse – un potenziale rimborso fiscale verrà mostrato più tardi. Anche se il vostro debito d’imposta è stato ridotto a zero a causa di crediti d’imposta non rimborsabili, potreste ancora ricevere un rimborso d’imposta al completamento della vostra dichiarazione dei redditi; per esempio, se i crediti d’imposta rimborsabili sono ancora applicati più le ritenute fiscali della busta paga mostrate sul vostro modulo salariale W-2 o altre stime fiscali relative al modulo 1099.

Deduzione fiscale deutsch

La maggior parte dei crediti d’imposta non sono rimborsabili; cioè, non possono ridurre la responsabilità fiscale di un contribuente sotto zero. Di conseguenza, i contribuenti a basso reddito spesso non possono ricevere il pieno beneficio dei crediti per i quali si qualificano. Per esempio, il credito per la cura dei bambini e delle persone dipendenti non è rimborsabile, quindi una coppia sposata con un reddito inferiore a 24.800 dollari nel 2020 non sarebbe in grado di utilizzare il credito perché non ha alcuna imposta sul reddito.

Alcuni crediti d’imposta, tuttavia, sono completamente o parzialmente rimborsabili: se il loro valore supera l’imposta sul reddito dovuta, al contribuente viene pagato l’eccesso. Il credito d’imposta sul reddito guadagnato (EITC) è completamente rimborsabile; il credito d’imposta per bambini (CTC) è rimborsabile solo se i guadagni del dichiarante superano una soglia di 2.500 dollari. La parte rimborsabile del CTC è comunemente chiamata Additional Child Tax Credit.

  Chi paga le accise?

I contribuenti hanno la scelta di rivendicare la deduzione standard o di elencare le spese deducibili da una lista che include le tasse statali e locali pagate, gli interessi ipotecari e i contributi caritatevoli. In entrambi i casi, i dichiaranti diminuiscono il loro reddito imponibile dell’ammontare della deduzione permessa.

Quali tributi si possono compensare con credito imposta?
Torna su