Quando si paga limposta di bollo sulla Postepay?

Banca d’Italia tassi fx

Il servizio è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, compresi i giorni festivi, e consente di inviare e ricevere bonifici da e verso le banche che fanno parte dell’Area SEPA e che aderiscono allo schema SEPA Instant Credit Transfer. Per un elenco delle banche aderenti vedi qui.

Se la tua carta è danneggiata/non funzionante, puoi richiederne la sostituzione andando in qualsiasi ufficio postale o chiamando il numero verde del Servizio Clienti 800.00.33.22 (gratuito in Italia). Ricordati di avere con te la tua carta e un documento d’identità.

La prima volta che usi la metropolitana, sulla tua carta verrà trattenuto un importo stabilito dalla banca che gestisce il servizio di accettazione dei pagamenti (acquirer) per conto dell’azienda di trasporto pubblico locale. Questo importo può essere superiore all’importo del singolo viaggio (ad esempio il costo di un biglietto giornaliero).

Il costo effettivo del biglietto viene successivamente calcolato dall’azienda di trasporto e addebitato secondo i tempi stabiliti dal circuito, in base alla migliore tariffa applicabile ai viaggi effettivamente effettuati, e di conseguenza sulla tua carta potrebbe essere addebitato un importo inferiore o uguale a quello inizialmente trattenuto. Per ulteriori dettagli e per sapere quali reti metropolitane sono abilitate, visita i siti web delle aziende di trasporto pubblico locale.

Carta Postepay Visa

Il servizio è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, compresi i giorni festivi, e consente di inviare e ricevere bonifici da e verso le banche che fanno parte dell’Area SEPA e che aderiscono allo schema SEPA Instant Credit Transfer. Per un elenco delle banche aderenti vedi qui.

  Quando non si paga la tassa di soggiorno?

Se la tua carta è danneggiata/non funzionante, puoi richiederne la sostituzione andando in qualsiasi ufficio postale o chiamando il numero verde del Servizio Clienti 800.00.33.22 (gratuito in Italia). Ricordati di avere con te la tua carta e un documento d’identità.

La prima volta che usi la metropolitana, sulla tua carta verrà trattenuto un importo stabilito dalla banca che gestisce il servizio di accettazione dei pagamenti (acquirer) per conto dell’azienda di trasporto pubblico locale. Questo importo può essere superiore all’importo del singolo viaggio (ad esempio il costo di un biglietto giornaliero).

Il costo effettivo del biglietto viene successivamente calcolato dall’azienda di trasporto e addebitato secondo i tempi stabiliti dal circuito, in base alla migliore tariffa applicabile ai viaggi effettivamente effettuati, e di conseguenza sulla tua carta potrebbe essere addebitato un importo inferiore o uguale a quello inizialmente trattenuto. Per ulteriori dettagli e per sapere quali reti metropolitane sono abilitate, visita i siti web delle aziende di trasporto pubblico locale.

Postepay deutsch

Per utilizzare il servizio, alla cassa scegli l’opzione Scalapay come metodo di pagamento. Vedrai già l’importo mensile che dovrai pagare. Una volta scelta questa opzione, ti verrà chiesto di accedere a Scalapay con i dati del tuo account. Se non ne hai uno, puoi crearlo dalla pagina di login di Scalapay. Inserisci i dati della tua carta di credito, di debito o prepagata e una volta confermati potrai completare l’ordine.

Importante: Puoi pagare con Scalapay ordini da un minimo di € 50 ad un massimo di € 1.000 (comprese eventuali spese di spedizione). Nel caso in cui l’ordine non rientri nel range dell’importo minimo e massimo consentito, l’opzione di pagamento Scalapay non sarà disponibile.

  Quando la donazione non è più impugnabile?

Se non hai effettuato il pagamento prima della scadenza e il pagamento automatico non riesce, avrai 48 ore di tempo per completare il pagamento. Se questo non avviene, Scalapay applicherà le spese di pagamento in ritardo come spiegato di seguito:

Una volta ricevuto e approvato il reso, Scalapay rimborserà (parzialmente o totalmente) il denaro relativo alle rate già pagate direttamente sulla carta utilizzata per il pagamento mentre le rate non ancora pagate saranno annullate.

Posta italiana

Inviare denaro con MoneyGram è facile, recati all’ufficio postale e compila il modulo di cortesia o comunica i tuoi dati direttamente all’operatore allo sportello: basta un documento di identità e il tuo codice fiscale.

Oltre al vantaggio della sicurezza e della comodità, è possibile inviare al destinatario un messaggio gratuito di 10 parole (massimo 80 caratteri) che gli verrà comunicato nel paese di ricezione al momento del pagamento dell’importo inviato.

Si prega di non utilizzare il servizio MoneyGram per: l’acquisto di veicoli, la riscossione di vincite/lotterie, concorsi a premi, promesse di denaro da parte di terzi, acquisti su Internet. Per evitare di essere vittima di una frode, si prega di non inviare denaro a sconosciuti e di condividere il numero di riferimento della transazione a 8 cifre esclusivamente con il beneficiario della transazione.

Puoi richiedere il rimborso, a partire dal giorno successivo al completamento della transazione di invio e presso qualsiasi ufficio postale autorizzato a fornire il servizio. Se la richiesta di rimborso viene presentata entro 5 giorni lavorativi dalla data in cui è stata effettuata l’operazione di invio – sempre che l’importo non sia già stato incassato dal beneficiario – sia l’importo trasferito che la commissione pagata verranno restituiti al mittente. Se la richiesta di rimborso viene presentata dopo 5 giorni, solo l’importo inviato verrà restituito al mittente. Per il rimborso è necessario compilare il Modulo di pagamento o rimborso: Modulo di pagamento o rimborso.

Quando si paga limposta di bollo sulla Postepay?
  Chi sono i soggetti attivi e passivi?
Torna su