Quante tasse pago sul fatturato?

Calcolatrice dell’imposta sulle vendite di New York

Molte o tutte le offerte su questo sito provengono da aziende da cui Insider riceve un compenso (per una lista completa vedere qui). Le considerazioni pubblicitarie possono influire su come e dove i prodotti appaiono su questo sito (incluso, per esempio, l’ordine in cui appaiono) ma non influiscono sulle decisioni editoriali, come i prodotti di cui scriviamo e come li valutiamo. Personal Finance Insider ricerca una vasta gamma di offerte quando fa raccomandazioni; tuttavia, non garantiamo che tali informazioni rappresentino tutti i prodotti o le offerte disponibili sul mercato.

Ha una vasta esperienza nella copertura di affari per media come NBC News, Gannett e Ladders e ha crediti di scrittura di viaggi per Fodor’s Travel, US News & World Report, Cruise Critic, Oprah Magazine e molti altri. Per Business Insider, i suoi contributi si concentreranno su denaro, viaggi, commercio e altri settori.

Calcolatrice dell’imposta sulle vendite in Canada

Gli Stati Uniti (USA) non hanno un sistema nazionale di imposte sulle vendite. Piuttosto, le imposte indirette sono imposte a livello sub-nazionale. Ogni stato ha l’autorità di imporre la propria imposta sulle vendite e sull’uso, soggetta alle restrizioni costituzionali degli Stati Uniti. In molti stati, le giurisdizioni locali (per esempio le città e le contee) impongono anche tasse sulle vendite e sull’uso.

A seconda della giurisdizione, i contribuenti possono essere soggetti a imposte sulla proprietà, accise, tasse e supplementi per le telecomunicazioni, responsabilità per le licenze commerciali e requisiti per la dichiarazione di proprietà non reclamate.

  Su quale importo si calcola l Irap?

In generale, le transazioni che coinvolgono le vendite di “beni personali tangibili” e servizi selezionati sono soggetti a imposta. Gli stati hanno diverse definizioni di proprietà personale tangibile. Un certo numero di stati tassano anche i beni digitali (ad esempio opere audio digitali, e-book, video in streaming). La maggior parte degli stati limita la tassa ai servizi specificamente enumerati dalla legge. Tuttavia, alcuni stati tassano quasi tutti i servizi.

Di solito, ogni persona o entità che è impegnata nell’attività – come definita dallo stato di tassazione – di vendere beni personali tangibili al dettaglio, o di fornire qualsiasi servizio tassabile, deve registrarsi con lo stato per ottenere una licenza, permesso o certificato di imposta sulle vendite prima di effettuare vendite o fornire servizi. Ciò che conta come l’impegno negli affari varia da stato a stato.

Tassa sui guadagni di capitale USA

La vostra casa è probabilmente l’acquisto più grande e più orgoglioso della vostra vita: tutte le misure minuziose che avete preso – innumerevoli ricerche di proprietà, trattative contrattuali, ispezioni e chiusura – per arrivare al sogno di possedere una casa. Ora è il momento di vendere. E poi?

Per essere esente, la casa deve essere considerata una residenza primaria in base alle regole dell’Internal Revenue Service (IRS). Queste regole dicono che bisogna aver occupato la residenza per almeno due degli ultimi cinque anni.

  Come non pagare le tasse in Italia legalmente?

Se comprate una casa e un drammatico aumento di valore vi induce a venderla un anno dopo, sareste tenuti a pagare l’imposta sulle plusvalenze. Se avete posseduto la vostra casa per almeno due anni e soddisfate le regole della residenza primaria, potreste dover pagare le tasse sul profitto se questo supera le soglie dell’IRS. Le persone singole possono escludere fino a $250.000 del guadagno, e le persone sposate che presentano una dichiarazione congiunta possono escludere fino a $500.000 del guadagno.

I guadagni di capitale a breve termine sono tassati come reddito ordinario, con aliquote fino al 37% per le persone ad alto reddito; le aliquote fiscali sui guadagni di capitale a lungo termine sono 0%, 15%, 20%, o 28%, con aliquote applicate in base al reddito e allo stato fiscale.

Imposta sulle vendite negli Stati Uniti per stato

Un’imposta sulle vendite è un’imposta sul consumo pagata a un governo sulla vendita di certi beni e servizi. Di solito, il venditore raccoglie l’imposta sulle vendite dal consumatore quando quest’ultimo fa un acquisto. Nella maggior parte dei paesi, l’imposta sulle vendite è chiamata imposta sul valore aggiunto (IVA) o imposta su beni e servizi (GST), che è una forma diversa di imposta sul consumo. In alcuni paesi, i prezzi elencati per beni e servizi sono il valore prima dell’imposta, e l’imposta sulle vendite viene applicata solo durante l’acquisto. In altri paesi, i prezzi elencati sono i valori finali al netto delle imposte, che includono l’imposta sulle vendite.

Negli Stati Uniti, l’imposta sulle vendite a livello federale non esiste. A livello statale, tutti gli stati (incluso il Distretto di Columbia, Porto Rico e Guam) tranne cinque non hanno un’imposta sulle vendite a livello statale. Questi sono Alaska, Delaware, Montana, New Hampshire e Oregon. Gli stati che impongono un’imposta sulle vendite hanno diverse aliquote, e anche all’interno degli stati, possono entrare in gioco le imposte sulle vendite locali o cittadine. A differenza dell’IVA (che non è imposta negli Stati Uniti), l’imposta sulle vendite è applicata solo sugli acquisti al dettaglio; la maggior parte delle transazioni di beni o servizi tra imprese non sono soggette all’imposta sulle vendite.

Quante tasse pago sul fatturato?
  Come far tornare bianchi gli infissi?
Torna su