Quanto costa una successione in Francia?

Imposta di successione Francia

Il diritto di successione francese è noto per il suo principio di eredità forzata, secondo il quale i figli sono gli eredi riservati dei loro genitori. Pertanto, alla morte del primo genitore, i figli hanno un diritto protetto di ereditare una parte del patrimonio che divideranno con il coniuge superstite.

Questa disposizione differisce dal Regno Unito dove, secondo il principio della libertà testamentaria, è più usuale che il patrimonio passi interamente al coniuge superstite alla prima morte e, eventualmente, ai figli alla seconda morte.

La differenza tra i due sistemi è spesso causa di preoccupazione per i cittadini britannici che cercano di acquistare una proprietà in Francia ed evitare le regole di eredità forzata. A seguito di un cambiamento nella legislazione UE nell’agosto 2015, ci sono ora varie opzioni per fare questo. Una soluzione preesistente è la clausola di tontine (conosciuta in francese come una clausola di tontine / pacte tontinier / clause d’accroissement).

La tontina è una disposizione specifica inserita durante il processo di acquisto nell’atto di trasferimento finale e, pertanto, deve essere concordata prima del completamento. Pertanto, si riferisce solo alla proprietà che viene acquistata, e non avrà alcun effetto su qualsiasi altro bene francese che i comproprietari possono possedere. I comproprietari non devono essere sposati per avere la possibilità di utilizzare una clausola tontina.

Tontine Francia

eprivateclient è il principale sito web e servizio di notizie per i professionisti del cliente privato, compresi avvocati, commercialisti, fiduciari e IFA a pagamento. È l’unico posto dove vedere i risultati dei Top 25 studi legali, Top 25 studi di commercialisti, Top 25 società fiduciarie, Top 25 società di IFA, Top 35 Under 35 e 50 più influenti di Private Client Practitioner.

  Quando serve la marca da bollo da 2 euro?

All’inizio vi forniremo una stima o un budget dei costi probabili sulla base delle informazioni a nostra disposizione al momento e li aggiorneremo se le vostre esigenze o le circostanze del caso cambiano.

Lavoreremo con voi e con i vostri altri consulenti professionali per trovare una soluzione che sia efficace al di là dei confini e che tenga conto non solo del livello di rischio che siete disposti ad accettare ma anche dell’importanza finanziaria relativa della questione per voi.

Assicurazione francese

L’imposta di successione francese è una tassa sulle donazioni ed eredità. L’imposta di successione è pagata da ogni singolo beneficiario in funzione dell’importo ereditato o ricevuto in dono e della sua relazione con il defunto/donatore.

In caso contrario, una donazione o un’eredità è anche tassabile se il beneficiario è residente in Francia e lo è stato per almeno sei dei dieci anni precedenti l’anno in cui la donazione o l’eredità è ricevuta.

Non esiste un’imposta di successione per le successioni tra coniugi e partner PACS, ma l’imposta è comunque dovuta per le donazioni in vita che superano la franchigia disponibile (vedi sotto).    La franchigia è rinnovabile ogni 15 anni.

  Quanto si paga la tassa di soggiorno a Firenze?

Questa esenzione dall’imposta di successione si estende alle sorelle e ai fratelli celibi, vedovi o divorziati a condizione che al momento della successione abbiano più di 50 anni o siano affetti da una malattia che impedisce loro di lavorare, e che abbiano vissuto con il defunto durante i cinque anni precedenti la morte.

Le coppie non sposate sono tassabili come “estranei” e quindi hanno una detrazione di soli 1.594 euro a meno che non abbiano stipulato un accordo PACS, la versione francese di un’unione civile, aperta sia alle coppie omosessuali che eterosessuali in Francia. I partner PACS hanno diritto a una deduzione del 20% dal valore della residenza principale come una coppia sposata.    Le coppie che hanno stipulato un’unione civile nel Regno Unito sono trattate come partner PACS in Francia.

Conto corrente francese

L’imposta di successione francese varia dallo 0% al 60%. Le diverse aliquote dipendono dalla vicinanza tra il defunto e il beneficiario. L’imposta è personale per ogni beneficiario e non viene pagata dall’eredità prima della distribuzione dei fondi. Questo significa che anche se due persone dovessero ereditare le stesse proporzioni di un patrimonio, potrebbero ritrovarsi con importi diversi sulla base del fatto che la loro franchigia personale e le aliquote fiscali applicabili non sono le stesse.

Un esempio di questo è quando una persona deceduta ha un figlio e un figliastro e divide il suo patrimonio in parti uguali tra di loro. Il primo erediterebbe secondo la seconda tabella qui sotto e il figliastro che ha la detrazione fiscale minima come indicato qui sotto sarebbe quindi soggetto all’imposta al 60%.

  Come richiedere certificati on line?

Se il patrimonio totale imponibile del vostro nucleo familiare ammonta a meno di 1.300.000 euro, allora non avete alcun obbligo di imposta sul patrimonio.    Tuttavia, se il suo patrimonio francese complessivo è superiore a 1.300.000 euro, dovrà dichiarare il totale imponibile del suo patrimonio francese.    Si noti che in questo caso, i primi 800.000 sono esenti da imposte.

Quanto costa una successione in Francia?
Torna su