Che cosa è il premio puro?

Che cosa è il premio puro?

Supplementi di premio puri

Predictive Modeling Applications in Actuarial Science Acquista stampa o eBook[Apre in una nuova finestra] Contenuto del libro 2 – Applicazione dei modelli lineari generalizzati ai dati assicurativi: Frequenza/Severità rispetto alla modellazione del premio puro

Anteprima del capitolo. Questo capitolo è un caso di studio sulla modellazione dei costi di perdita per l’assicurazione contro le collisioni in moto. Vengono trattati due approcci alla modellazione dei costi dei sinistri: l’applicazione di modelli separati per la frequenza e la gravità dei sinistri e l’applicazione di un modello per il premio puro. L’analisi esplorativa dei dati, la costruzione dei modelli, la valutazione e il confronto dei risultati sono tutti discussi.

Anderson, D., S., Feldblum, C., Modlin, D., Schirmacher, E., Schirmacher e N., Thandi. Guida per il professionista ai modelli lineari generalizzati. Casualty Actuarial Society Discussion Paper Program, 2004.

Premio puro Irmi

Il Ratemaking Report contiene la tabella dei tassi di base a premio puro per classe, i calcoli utilizzati per produrre la tabella e spiegazioni complete su alcuni dei metodi e fattori disponibili per modificare o integrare i tassi.    Sono anche incluse le esposizioni complete del calcolo dei premi puri e i dati statistici unitari non modificati del piano. Sono disponibili gli ultimi cinque anni di rapporti.

I tassi di base del premio puro e i valori di valutazione per tutte le classi sono disponibili per assistere i trasportatori nella meccanica di generazione dei tassi di classe individuali completi. Sono disponibili in un foglio di calcolo Microsoft Excel scaricabile e in un formato di file di testo WCRATE.

  Come diversificare i propri investimenti?

Premio netto

Il rate making, o pricing assicurativo, è la determinazione delle tariffe applicate dalle compagnie di assicurazione. Il beneficio del rate making è quello di garantire che le compagnie assicurative stiano fissando premi equi e adeguati, data la natura competitiva.

I seguenti sono termini fondamentali che sono comunemente usati nella determinazione delle tariffe. Un tasso “è il prezzo per unità di assicurazione per ogni unità di esposizione, che è l’unità di misura utilizzata nella determinazione dei prezzi assicurativi”. L’unità di esposizione è utilizzata per stabilire i premi assicurativi esaminando gruppi paralleli.[1]

Il premio puro “si riferisce a quella parte del tasso necessaria per pagare le perdite e le spese di liquidazione”. Il caricamento “si riferisce all’importo del premio necessario per coprire altre spese, in particolare le spese di vendita, e per consentire un profitto”. Il tasso lordo “è il premio puro e il caricamento per unità di esposizione”. Infine, il premio lordo è il premio pagato dall’assicurato costituito dal tasso lordo moltiplicato per il numero di unità di esposizione.[2]

Gli attuari delle assicurazioni sulla vita determinano la probabilità di morte in un dato anno e, sulla base di questa probabilità, determinano il valore atteso del pagamento delle perdite. Questi pagamenti futuri previsti sono attualizzati all’inizio del periodo di copertura e sommati per determinare il premio unico netto. Il premio singolo netto può essere livellato per convertirlo in premi a rate. Un carico per le spese viene aggiunto per determinare il premio lordo.[7] Nel determinare l’aspettativa di vita, l’età è il fattore più importante, altri fattori significativi sono il sesso dell’individuo e il fumo. Così, un attuario può ragionevolmente stimare l’età media di morte per un gruppo di maschi di 25 anni, che non fumano.[8]

  Dove sono legali le opzioni binarie?

Esempio di premio puro

Dal 2019, le imprese del Connecticut hanno sperimentato un risparmio di oltre 140 milioni di dollari nei premi di compensazione dei lavoratori, secondo lo stato. L’intero portafoglio di compensazione dei lavoratori nello stato è di 800 milioni di dollari.

“Questo ulteriore calo dei premi assicurativi di compensazione dei lavoratori è una buona notizia per le imprese, consentendo ai datori di lavoro di investire più soldi di nuovo nelle loro aziende e nei loro dipendenti, e fornendo una spinta alla nostra economia”, ha detto il governatore Ned Lamont. “È una notizia ancora migliore per i lavoratori, perché la diminuzione riflette il fatto che i luoghi di lavoro stanno diventando sempre più sicuri”.

Il commissario per l’assicurazione Andrew N. Mais ha detto che la riduzione del costo delle perdite riflette una diminuzione continua del numero di infortuni sul lavoro e delle richieste di risarcimento presentate. Negli ultimi otto anni, l’impatto cumulativo è stato più di 300 milioni di dollari di riduzione dei premi, ha detto Mais.

  Come guadagnare 5 euro al giorno?

I costi di perdita, o premio puro, riflettono i costi effettivi o previsti di un assicuratore, compresi i pagamenti di indennizzo e i costi di regolazione dei sinistri, ma non includono i costi generali o gli adeguamenti dei profitti. Con l’approvazione del deposito del Consiglio nazionale sull’assicurazione di compensazione, efficace 1 gennaio 2022, gli assicuratori del mercato volontario ora esamineranno la loro propria esperienza di costo di perdita e le spese dell’azienda e presenteranno le limature individuali di tasso dell’azienda al reparto di assicurazione per approvazione.

Che cosa è il premio puro?
Torna su