Che cosa si può fare con il petrolio?

Energia del petrolio

L’olio usato è esattamente ciò che il suo nome implica: qualsiasi olio a base di petrolio o sintetico che è stato usato. L’olio fa sì che le nostre auto, i tosaerba e molte altre macchine funzionino senza problemi. Tuttavia, durante l’uso normale, impurità come sporcizia, raschiature di metallo, acqua o prodotti chimici possono mescolarsi all’olio, così che col tempo l’olio non funziona più bene. Alla fine, questo olio usato deve essere sostituito con olio vergine o raffinato per fare il lavoro correttamente.

Se siete una delle tante persone che cambiano il proprio olio motore, anche voi dovete sapere come gestire correttamente l’olio usato. Dopo tutto, l’olio usato da un cambio d’olio può contaminare un milione di galloni di acqua dolce – una scorta di anni per 50 persone! Quando maneggiate l’olio usato, assicuratevi di prendere in considerazione questi punti chiave:

Sei un “fai-da-te” – cambi l’olio nella tua auto a casa? In media, circa quattro milioni di persone riutilizzano l’olio motore come lubrificante per altre attrezzature o lo portano in un impianto di riciclaggio. Se hai intenzione di riciclare il tuo olio usato, fai attenzione a non rovesciarlo quando lo raccogli e mettilo in una lattina o in un contenitore a prova di perdite.

Come risparmiare petrolio e gas

È un olio vegetale commestibile che proviene dal frutto della palma da olio, il nome scientifico è Elaeis guineensis. Si possono produrre due tipi di olio: l’olio di palma grezzo che proviene dalla spremitura del frutto carnoso e l’olio di palmisti che proviene dalla frantumazione del kernel, o il nocciolo al centro del frutto. La palma da olio è originaria dell’Africa, ma è stata portata nel sud-est asiatico poco più di 100 anni fa come coltura ornamentale. Ora, l’Indonesia e la Malesia costituiscono oltre l’85% della fornitura globale, ma ci sono altri 42 paesi che producono anche olio di palma.

  Quanto è sicuro investire in ETF?

L’olio di palma è in quasi tutto – è in quasi il 50% dei prodotti confezionati che troviamo nei supermercati, dalla pizza, alle ciambelle e al cioccolato, al deodorante, allo shampoo, al dentifricio e al rossetto. È anche usato nei mangimi per animali e come biocarburante in molte parti del mondo (non nel Regno Unito però!).

L’olio di palma è un olio estremamente versatile che ha molte proprietà e funzioni diverse che lo rendono così utile e così ampiamente utilizzato. È semi-solido a temperatura ambiente, quindi può mantenere le creme spalmabili; è resistente all’ossidazione, quindi può dare ai prodotti una maggiore durata; è stabile alle alte temperature, quindi aiuta a dare ai prodotti fritti una consistenza croccante; ed è anche inodore e incolore, quindi non altera l’aspetto o l’odore dei prodotti alimentari. Nei paesi asiatici e africani, l’olio di palma è ampiamente usato come olio da cucina, proprio come noi potremmo usare l’olio di girasole o di oliva qui nel Regno Unito.

Olio wiki

Il grasso che viene versato nel lavandino della cucina può aggrapparsi all’interno dell’impianto idraulico di casa e ai tubi che compongono il nostro sistema fognario. Col tempo, il grasso può accumularsi così tanto da intasare completamente i tubi. Quando l’acqua di scarico non può muoversi liberamente attraverso il sistema fognario a causa di un blocco, può causare allagamenti e persino un backup fognario nella tua casa! Smaltendo correttamente il grasso domestico, puoi evitare costose riparazioni e inutili interruzioni nelle abitazioni e nelle aziende.

Per informazioni su come smaltire in modo sicuro il grasso come azienda di servizi alimentari, visita Smaltimento del grasso come azienda. Per sapere come smaltire correttamente altri rifiuti domestici, visita il sito Safe Disposal of Harmful Products.

  Quali azioni oggi?

Quando viene versato negli scarichi delle case o delle strade, l’olio motore usato può arrivare al tuo ruscello locale, alla baia o al porto, dove può danneggiare la vegetazione sottomarina e la vita acquatica. Le stazioni di servizio sono obbligate dalla legge statale ad accettare fino a cinque galloni di olio motore usato per persona, al giorno, senza alcun costo. Ricordati di non mescolare l’olio motore con altre sostanze.

Prodotti petroliferi

Anche il veicolo su cui hai viaggiato oggi – autobus, treno o auto – ha funzionato con carburante contenente olio di palma. Gran parte del diesel e della benzina che usiamo ha una componente di biocarburante aggiunto, che proviene principalmente dall’olio di palma. Persino l’elettricità che alimenta il dispositivo su cui state leggendo questo articolo potrebbe essere stata generata in parte dalla combustione di noccioli di palma da olio.

L’olio di palma è l’olio vegetale più diffuso al mondo. Si trova nel 50% dei prodotti di consumo, oltre a giocare un ruolo centrale in una serie di applicazioni industriali. Gli agricoltori hanno prodotto 77 milioni di tonnellate di olio di palma per il mercato globale nel 2018, e si prevede che crescerà fino a 107,6 milioni di tonnellate entro il 2024.

La presenza onnipresente dell’olio di palma nelle nostre vite è, in parte, dovuta alla sua chimica unica. Raccolto dai semi della palma da olio dell’Africa occidentale, è di colore chiaro e inodore, il che lo rende un comodo additivo alimentare. L’olio ha un alto punto di fusione ed è ricco di grassi saturi, ideale per creare creme e dolciumi che si sciolgono in bocca. La maggior parte degli altri oli vegetali devono essere parzialmente idrogenati – dove gli atomi di idrogeno vengono aggiunti chimicamente alle molecole di grasso – per ottenere la stessa consistenza, un processo che porta a malsani grassi trans. (Per saperne di più sui grassi saturi)La chimica unica dell’olio di palma gli conferisce un alto punto di fusione e lo rende ricco di grassi saturi, il che significa che è estremamente versatile (Credit: Getty Images)La chimica unica dell’olio di palma può anche sopravvivere alle alte temperature della cottura, ed è molto resistente al deterioramento, conferendo una lunga durata ai prodotti in cui è contenuto. L’olio può anche essere bruciato come combustibile, così come i noccioli di palma rimasti dopo la lavorazione. I gusci possono essere schiacciati e usati per fare cemento, e la cenere che rimane dopo aver bruciato le fibre e i noccioli di palma può essere usata come sostituto del cemento.

Che cosa si può fare con il petrolio?
  Quanto investire del proprio capitale?
Torna su