Che fine ha fatto la Libra?

Facebook libra

Libra deriva dalla parola per l’unità romana di peso, e simboleggia la giustizia, l’equilibrio e l’armonia. È anche un abile gioco di parole intorno al termine francese “Libre”, che significa libero, indicando la libertà finanziaria.

“La missione di Libra è quella di abilitare un sistema di pagamento globale semplice e un’infrastruttura finanziaria che dia potere a miliardi di persone. Con più di 1,7 miliardi di persone non bancarizzate o sottobanco in tutto il mondo, l’innovazione su larga scala che promuove l’inclusione finanziaria, la conformità e la concorrenza potrebbe aiutare coloro che ne hanno più bisogno”. -Un estratto dal libro bianco di Libra.

Con l’inclusione finanziaria in mente, Libra immagina un mondo in cui sia possibile un trasferimento di denaro senza soluzione di continuità tra i paesi con commissioni trascurabili. Con questo, ha preso direttamente di mira l’industria delle rimesse e le banche che fanno pagare commissioni esorbitanti che colpiscono duramente le sezioni più povere della popolazione.

Le rimesse globali verso i paesi a basso e medio reddito sono un’industria da 500 miliardi di dollari afflitta dall’inefficienza e dalle alte commissioni, con costi di servizio per inviare denaro all’estero in media del 7%, estraendo 50 miliardi di dollari all’anno dai suoi utenti. Gli utenti sono lavoratori edili migranti, infermieri, proprietari di piccole imprese, che lavorano duramente, cercando di risparmiare più denaro possibile da inviare alle loro famiglie a casa. Libra potrebbe anche consentire micro-transazioni che finora erano impossibili a causa degli alti costi del credito.

  Quando è il momento migliore per fare trading?

Moneta Diem

Diem (precedentemente noto come Libra) era un sistema di pagamento stablecoin basato su blockchain autorizzato proposto dalla società americana di social media Meta Platforms. Il progetto include anche una moneta privata implementata come una criptovaluta.

Il progetto, la valuta e le transazioni sarebbero stati gestiti e affidati crittograficamente alla Diem Association, un’organizzazione di membri di aziende di pagamento, tecnologia, telecomunicazioni, mercato online e capitale di rischio, e nonprofit.

In generale, il progetto ha generato il contraccolpo dei regolatori governativi negli Stati Uniti, nell’UE, in altri paesi e tra il pubblico in generale sulla sovranità monetaria, la stabilità finanziaria, la privacy e le preoccupazioni anti-trust che alla fine hanno contribuito a uccidere il progetto.

Il progetto è stato formalmente annunciato il 18 giugno 2019, con il nome Libra.[13][14] I creatori della moneta sono elencati come Morgan Beller, David Marcus e Kevin Weil (VP of Product di Novi).[7] Il primo rilascio era previsto per il 2020.[4]

Il 18 settembre 2019, durante un incontro con i principali leader democratici del Senato, Mark Zuckerberg ha detto che Libra non sarebbe stato lanciato in nessuna parte del mondo senza prima ottenere l’approvazione delle autorità di regolamentazione degli Stati Uniti.[16]

Diem libra

Leggi questo Term pundit, e l’autore del sito di notizie su criptovalute e blockchain Attack of the 50 Foot Blockchain. Nel 2017, David ha pubblicato il suo primo libro sullo spazio crypto, soprannominato Attack of the 50 Foot Blockchain: Bitcoin, Blockchain, Ethereum & Smart Contracts.ADVERTISEMENT Questo è un estratto che è stato modificato per chiarezza e lunghezza. Per ascoltare l’intervista completa di Finance Magnates a David Gerard, visitateci su Soundcloud o Youtube. “La vita di Libra è una storia complessa; abbiamo chiesto a David di iniziare dall’inizio.

  Chi produce il grafene in Italia?

Nonostante la quantità di attenzione dei media mainstream che Libra ha ottenuto intorno al momento del suo lancio, David ha detto che crede che “Libra non è presa così seriamente come dovrebbe essere nel mondo delle criptovalute”. Dopo tutto, “è stato avviato da quattro Bitcoiners”, ha continuato.

“È pieno di idee mondiali di Bitcoin e blockchain”, comprese “tutte le incredibili promesse che la gente fa sulle criptovalute: risolverà la disuguaglianza; si possono fare le rimesse con esso, e farà da banca ai non bancarizzati, e tutto questo genere di cose”, ha detto David.

Diem data di lancio

Ogni volta che aggiungi USD, il tuo denaro viene convertito in USDP senza alcuna commissione. USDP è una stablecoin legata all’USD creata da Paxos. Prima si chiamava Pax Dollar (PAX), ma Paxos lo ha recentemente ribattezzato USDP.

Gli utenti Novi possono quindi inviare USDP ad altri utenti Novi. Ancora una volta, non ci sono commissioni per i trasferimenti di denaro. Ma è probabile che tu non possa usare Novi per pagare in negozio o per pagare l’affitto. Ecco perché gli utenti possono ritirare il loro saldo Novi in un punto vendita, o trasferire il loro saldo su un conto bancario.

  Quale carta registrare su Coinbase?

Ma Novi non dice se ci sono commissioni quando si convertono gli USDP in quetzal guatemaltechi. Quindi siamo di nuovo al punto di partenza, in quanto Novi deve scegliere un tasso di cambio, che coinvolge spread, liquidità e altre variabili. Novi deve anche creare rampe di accesso e di uscita da fiat a cripto in tutti i mercati in cui vuole operare.

Che fine ha fatto la Libra?
Torna su