Chi determina il valore del Bitcoin?

Cosa fa salire e scendere le criptovalute

A causa della sua natura decentralizzata, Bitcoin non segue la politica monetaria dei governi, e Bitcoin non è sostenuto da nessun asset sottostante o governo. Questo crea scetticismo tra gli investitori e i consumatori che apprezzano i segnali di stabilità dei prezzi di cui gode una valuta fiat dalla politica e dal supporto del governo.

Il prezzo di Bitcoin è determinato nello stesso modo in cui è determinato il valore del dollaro statunitense: domanda e offerta. Come la valuta fiat, quando la domanda di bitcoin aumenta, il prezzo aumenta. Quando la domanda di bitcoin scende, il prezzo scende.

Dal lato dell’offerta, Bitcoin è un bene unico in quanto il suo nuovo programma di fornitura è assolutamente anelastico; è completamente immune alle fluttuazioni della domanda. Quando la maggior parte dei beni, compresa la valuta fiat e l’oro, sperimentano un aumento della domanda, i produttori reagiscono aumentando la produzione e riportando i prezzi ad un equilibrio. Quando la domanda di bitcoin aumenta, grazie all’aggiustamento della difficoltà, la produzione di nuovi bitcoin non aumenta.

Il modello stock-to-flow (S2F) è comunemente usato per analizzare l’impatto della scarsità sul prezzo di un bene. Il rapporto stock-to-flow è un numero che indica quanti anni ci vorranno per produrre lo stock attuale al tasso di produzione attuale. Essenzialmente, il rapporto stock/flusso è l’inverso del tasso di inflazione di un bene. Secondo il modello stock-to-flow, un rapporto stock-to-flow più alto dovrebbe produrre un prezzo più alto.

  Do you pay crowdfunding back?

Criptovaluta spiegata

Milioni di persone in tutto il pianeta accedono alla moneta digitale che sta trasformando il mondo nelle sue frazioni, i satoshi. Investire in bitcoin è semplice come acquisire satoshi per l’importo desiderato. Non importa se sono venti euro o un milione.

Bitcoin è potente e un capolavoro di ingegneria (o come dice Bill Gates di lui: “una prodezza tecnologica”). Ma, quanto vale un bitcoin? Perché il suo prezzo va su e giù così tante volte al giorno? Chi determina il suo prezzo? Quanto è sicuro questo prezzo? È una truffa, un ponzi o uno strano meccanismo per rubare i miei soldi? soldi?

Ma … aspetta! Se una moneta non è accettata come mezzo di pagamento, non importa quanto sia grande come unità di conto, e quello che volete… vale qualcosa? Ecco perché il valore della moneta non è legato alla sua accettazione, ma è direttamente correlato.

El denaro fiat (denominazione della valuta ufficiale fiat emessa da un governo, come euro o dollari) come lo conosciamo oggi, non sono altro che banconote e monete senza valore proprio, dal 1971 non sono sostenuti dal valore in oro. Sono avallate e certificate solo dai loro enti emittenti.

Bitcoin prezzo dollaro

Bitcoin (BTCUSD) è spesso indicato come moneta digitale e come alternativa al denaro fiat controllato dalle banche centrali.  Tuttavia, quest’ultimo è prezioso perché è emesso da un’autorità monetaria ed è ampiamente utilizzato in un’economia. La rete di Bitcoin è decentralizzata, e la criptovaluta non è molto usata nelle transazioni al dettaglio.

  Cosè la metrica di rischio?

Si può sostenere che il valore del Bitcoin è simile a quello dei metalli preziosi. Entrambi sono limitati nella quantità e hanno casi d’uso selezionati. I metalli preziosi come l’oro sono usati in applicazioni industriali, mentre la tecnologia sottostante di Bitcoin, la blockchain, ha alcune applicazioni nelle industrie dei servizi finanziari. La provenienza digitale di Bitcoin significa che un giorno potrebbe anche servire come mezzo per le transazioni al dettaglio.

Ci sono sei attributi chiave per una valuta utile: scarsità, divisibilità, accettabilità, portabilità, durata e resistenza alla contraffazione (uniformità). Queste qualità permettono ad una moneta di trovare un uso diffuso in un’economia. Limitano anche l’inflazione monetaria e assicurano che le valute siano sicure e sicure da usare.

Cosa è successo con il bitcoin

Eric Rosenberg è uno scrittore finanziario con più di un decennio di esperienza nel settore bancario e della contabilità aziendale. È specializzato nello scrivere di criptovalute, investimenti e banche tra gli altri argomenti di finanza personale. Eric ha un MBA in finanza presso l’Università di Denver.

Thomas J Catalano è un CFP e un consulente di investimento registrato con lo stato della Carolina del Sud, dove ha lanciato la sua società di consulenza finanziaria nel 2018.  L’esperienza di Thomas gli conferisce competenze in una varietà di settori tra cui investimenti, pensione, assicurazione e pianificazione finanziaria.

Ariana Chávez ha oltre un decennio di esperienza professionale nella ricerca, nell’editing e nella scrittura. Ha trascorso del tempo lavorando nel mondo accademico e nell’editoria digitale, in particolare con contenuti relativi alla storia socioeconomica degli Stati Uniti e alla finanza personale, tra gli altri argomenti. Sfrutta questo background come fact checker per The Balance per garantire che i fatti citati negli articoli siano accurati e di provenienza appropriata.

  Su cosa investire in borsa oggi?

Bitcoin è un’importante valuta digitale o criptovaluta. A differenza del dollaro, dell’euro, della sterlina, dello yen, del peso e di altre valute sostenute dal governo, le criptovalute non sono ufficialmente supportate da nessuna banca centrale o governo. La valuta è tradizionalmente scambiata in un mercato aperto simile al mercato azionario, dove acquirenti e venditori possono scambiare la loro moneta locale per bitcoin o viceversa.

Chi determina il valore del Bitcoin?
Torna su