Chi sono gli investitori istituzionali in Italia?

Barry Palte spiega i benefici dell’impact investing in

Parlando al Forum per la Finanza Sostenibile, a cui ha partecipato Expert Investor, Dettori ha detto che gli investitori istituzionali sono “l’anello mancante nel settore finanziario italiano” quando si tratta di finanziare le start-up.

Pur dando la colpa della mancanza di capitale disponibile agli investitori istituzionali, Dettori riconosce che le start-up innovative fanno parte di un settore “che non ha ancora un track record”, cosa che mette gli investitori sulla difensiva.

Alessandra Festini, responsabile dell’asset allocation tattica del fondo previdenziale Cassa Forense, non è d’accordo sul fatto che gli investitori istituzionali non siano interessati al venture capital e alle start-up, ma dice che investire direttamente in esse potrebbe non essere la soluzione giusta per i fondi previdenziali o pensionistici.

Ecco perché crede che investire tramite fondi o fondi di fondi potrebbe essere l’opzione migliore, in quanto riconosce che i mercati privati, il private equity e il venture capital sono tutti settori che portano meno volatilità ai portafogli rispetto ad altre asset class più legate ai movimenti del mercato.

  Quanti tipi di fondi esistono?

SALONI SRI 2020 – ESG e investitori istituzionali

Tutti i tipi di investitori non sono uguali, e ci sono una serie di differenze tra coloro che sono considerati investitori istituzionali e quelli che sono visti come investitori non istituzionali, o retail. Capire la differenza è utile. Se state considerando un investimento in un particolare titolo o fondo comune che avete visto pubblicizzato nella stampa finanziaria, c’è una buona probabilità che non siate qualificati come investitori istituzionali. Infatti, se vi state anche solo chiedendo cosa sia un investitore istituzionale, probabilmente non siete un investitore istituzionale. Cogliamo l’occasione per spiegare alcune delle differenze.

Gli investitori istituzionali sono i pezzi grossi, gli elefanti. Sono i fondi pensione, i fondi comuni, i gestori di denaro, le compagnie di assicurazione, le banche di investimento, i trust commerciali, i fondi di dotazione, gli hedge fund e anche alcuni investitori di private equity. Gli investitori istituzionali rappresentano più dell’85% del volume degli scambi alla Borsa di New York. Muovono grandi blocchi di azioni e hanno un’enorme influenza sui movimenti del mercato azionario. Siccome sono considerati investitori sofisticati che sono consapevoli e, quindi, meno propensi a fare investimenti diseducativi, gli investitori istituzionali sono soggetti a meno dei regolamenti protettivi che la Securities and Exchange Commission (SEC) fornisce al vostro investitore medio, quotidiano.

  Quanto si guadagna con azioni Coca Cola?

Il ministro italiano per le riforme costituzionali Maria Elena Boschi

“Investitori globali come Blackrock, Vanguard, Invesco e altri sono sempre più presenti nell’azionariato delle banche che appare più diffuso rispetto alle altre società quotate a Piazza Affari”, commenta Fabio Bianconi di Morrow Sodali su La Repubblica. “Anche se molte di queste hanno una gestione passiva, sono attrezzate internamente per monitorare le best practice di corporate governance delle società in portafoglio”.

“Investitori globali come Blackrock, Vanguard, Invesco e altri sono sempre più presenti nell’azionariato delle banche che appare più diffuso rispetto alle altre società quotate a Piazza Affari”, ha commentato Fabio Bianconi di Morrow Sodali su La Repubblica. “Anche se molte di queste hanno una gestione passiva, sono attrezzate internamente per monitorare le best practice di corporate governance delle società in portafoglio”.

Gli investitori istituzionali si preparano ad assumere più rischi in Francia

Il team Sales & Trading, guidato dall’Head of Sales & Trading Fabio Arcari e dai Co-Head of Global Markets Vincenzo Abbagnano e Cristiano Rho, si è classificato secondo nella classifica “Overall Italy: All-Europe Generalist Sales Team” e primo tra i broker indipendenti italiani.

  Quando vendere e quando acquistare in Borsa?

Il team si è anche classificato secondo nella categoria “Overall Italy: Corporate & Expert Meetings” per l’attività di corporate access, primo tra i broker indipendenti italiani, attraverso la quale organizza incontri, conferenze di settore e videoconferenze, promuovendo opportunità di dialogo tra investitori e società quotate.

Chi sono gli investitori istituzionali in Italia?
Torna su