Come ha chiuso la Borsa di New York?

Vacanze alla Borsa di New York

I ruggenti anni venti hanno ruggito più forte e più a lungo alla Borsa di New York. I prezzi delle azioni salirono a livelli senza precedenti. Il Dow Jones Industrial Average aumentò di sei volte da sessantatre nell’agosto 1921 a 381 nel settembre 1929. Dopo che i prezzi raggiunsero l’apice, l’economista Irving Fisher proclamò: “i prezzi delle azioni hanno raggiunto ‘quello che sembra un altopiano permanente'”.  1

L’epico boom finì in un cataclisma. Il lunedì nero, 28 ottobre 1929, il Dow è sceso di quasi il 13%. Il giorno seguente, il martedì nero, il mercato scese di quasi il 12%. A metà novembre, il Dow aveva perso quasi la metà del suo valore. Lo scivolone continuò fino all’estate del 1932, quando il Dow chiuse a 41,22, il suo valore più basso del ventesimo secolo, l’89% al di sotto del suo picco. Il Dow non tornò alle sue altezze pre-crash fino al novembre 1954.

Grafico 1: Prezzo di chiusura giornaliero dell’indice Dow Jones Industrial Average, dal 2 gennaio 1920 al 31 dicembre 1954. Dati tracciati come una curva. Le unità sono il valore dell’indice. Le tacche minori indicano il primo giorno di negoziazione dell’anno. Come mostrato nella figura, l’indice ha raggiunto il massimo il 3 settembre 1929, chiudendo a 381,17. L’indice diminuì fino all’8 luglio 1932, quando chiuse a 41,22 dollari. L’indice non raggiunse nuovamente il massimo del 1929 fino al 23 novembre 1954. (Fonte: FRED, https://fred.stlouisfed.org (grafico di: Sam Marshall, Federal Reserve Bank of Richmond)Ingrandisci

  Come guadagnare 5 € al giorno?

Borsa valori di New York dal vivo

Il New York Stock Exchange (NYSE) è una borsa valori situata a New York City che è la più grande borsa basata su azioni nel mondo, basata sulla capitalizzazione di mercato totale dei suoi titoli quotati. Precedentemente gestito come un’organizzazione privata, il NYSE è diventato un’entità pubblica l’8 marzo 2006, in seguito all’acquisizione della borsa elettronica Archipelago. Nel 2007, una fusione con Euronext, la più grande borsa valori in Europa, ha portato alla creazione di NYSE Euronext, che è stata poi acquisita da Intercontinental Exchange, Inc. (ICE), l’attuale genitore del New York Stock Exchange.

Situato a Wall Street a New York City, il NYSE – noto anche come “Big Board” – consiste in un piano di trading per le azioni e un altro per lo scambio di opzioni NYSE American. L’edificio principale situato al 18 di Broad St. e quello all’11 di Wall St. sono stati entrambi designati punti di riferimento storici nel 1978. Il NYSE è la più grande borsa valori del mondo per capitalizzazione di mercato, stimata a 26,64 trilioni di dollari ad agosto 2021.

Borsa valori di New York öffnungszeiten

Ogni volta che qualcuno parla del mercato azionario, quello che di solito viene in mente è il New York Stock Exchange (NYSE) o il Nasdaq. Non c’è dubbio sul perché: Queste due borse rappresentano collettivamente la maggior parte degli scambi azionari in Nord America e in tutto il mondo. Allo stesso tempo, il NYSE e il Nasdaq differiscono nel modo in cui operano e nei tipi di azioni che elencano. Conoscere queste differenze vi aiuterà a capire meglio la funzione di una borsa valori e la meccanica che sta dietro l’acquisto e la vendita di azioni.

  Come si muove il mercato delle criptovalute?

Al giorno d’oggi, data l’ubiquità del trading online, l’ubicazione di una borsa non si riferisce tanto al suo indirizzo, ma al luogo in cui vengono effettuati gli ordini. Mentre il NYSE mantiene ancora un piano di trading fisico a Wall Street a New York City, una parte significativa del commercio scorre attraverso il suo centro dati a Mahwah, N.J.

Il Nasdaq, d’altra parte, non ha un piano di trading fisico. In entrambi i centri dati, il trading avviene direttamente tra gli investitori, che cercano di comprare o vendere, e i market maker (il cui ruolo viene discusso di seguito). I partecipanti al mercato si collegano a un’infrastruttura di scambio centralizzata per negoziare.

Orari di apertura della borsa di New York in Europa

La crisi e il modo in cui rispondiamo collettivamente ad essa definiranno una generazione. Noi siamo all’altezza della sfida. So che ogni singolo dipendente della nostra azienda – oltre a concentrarsi sul mantenimento della nostra attività e sul servizio ai nostri clienti – sta cercando modi per fare la differenza per coloro che sono più colpiti da questa pandemia. Questo si sta dimostrando vero nelle aziende e nelle case di tutta la comunità, del paese e di tutto il mondo.

Ai nostri fornitori di assistenza sanitaria, ai primi soccorritori e a tutti coloro che mettono altruisticamente da parte le proprie paure e preoccupazioni per aiutare gli altri in questo periodo, il ringraziamento non sembra sufficiente. Queste persone sono dei veri eroi. Questa crisi rafforza quanto dipendiamo dai molti servizi essenziali che troppo spesso diamo per scontati. Siamo grati a così tanti per continuare a mostrarsi con concentrazione e impegno.

  Come posso far fruttare 500 euro?

Supereremo tutto questo, specialmente se saremo sostenuti dagli esempi di coloro che ci rendono più orgogliosi in questo momento – famiglia, amici, vicini e colleghi che lavorano insieme – piuttosto che permettere alle nostre paure di guidarci. Non importa quanto possiamo sentirci inquieti, ricordate che non siamo soli. Ci sono così tante persone in questo mondo che fanno del loro meglio per aiutare gli altri. E sono certo che supereremo tutto questo – insieme.

Come ha chiuso la Borsa di New York?
Torna su