Come si determina il prezzo delle azioni?

Come si determina il prezzo delle azioni?

Come aumentare il prezzo delle azioni

Nei mercati finanziari, la valutazione delle azioni è il metodo di calcolo dei valori teorici delle aziende e delle loro azioni. L’uso principale di questi metodi è quello di prevedere i futuri prezzi di mercato, o più in generale, i potenziali prezzi di mercato, e quindi di trarre profitto dal movimento dei prezzi – le azioni giudicate sottovalutate (rispetto al loro valore teorico) vengono acquistate, mentre le azioni giudicate sopravvalutate vengono vendute, nell’aspettativa che le azioni sottovalutate aumentino complessivamente di valore, mentre quelle sopravvalutate diminuiscano generalmente di valore.

Nell’ottica dell’analisi fondamentale, la valutazione delle azioni basata sui fondamentali mira a dare una stima del valore intrinseco di un’azione, basata sulle previsioni dei futuri flussi di cassa e della redditività del business. L’analisi fondamentale può essere sostituita o aumentata da criteri di mercato – ciò che il mercato pagherà per il titolo, senza tener conto del valore intrinseco. Questi possono essere combinati come “previsioni di futuri flussi di cassa/profitti (fondamentali)”, insieme a “cosa pagherà il mercato per questi profitti? Questi possono essere visti come lati di “domanda e offerta” – cosa c’è alla base dell’offerta (di azioni), e cosa guida la domanda (di mercato) di azioni?

Previsione del prezzo delle azioni

Nel corso di una singola giornata, un’azione può salire e scendere frequentemente. Questi cambiamenti riflettono presumibilmente il cambiamento della domanda per quel titolo (e il suo potenziale valore di rivendita) o il cambiamento delle aspettative di redditività di un’azienda. Ma questo mi sembra troppo vago. Come possono questi fattori essere così volatili? Chi decide effettivamente, o qual è il meccanismo per decidere, quando il prezzo delle azioni deve salire o scendere e di quanto?

  Come cominciare ad investire in azioni?

Cominciamo prima con l’ultima domanda: come vengono determinati i prezzi delle azioni? Le azioni della maggior parte delle grandi società affermate sono quotate in borse organizzate come la Borsa di New York o quella americana. Le azioni della maggior parte delle aziende più piccole o più recenti sono quotate sul NASDAQ, un sistema elettronico che tiene traccia dei prezzi delle azioni.

Ogni volta che un’azione viene venduta, la borsa registra il prezzo al quale passa di mano. Se, pochi secondi o minuti dopo, avviene un’altra compravendita, il prezzo al quale è stata fatta diventa il nuovo prezzo di mercato, e così via. Le borse organizzate come il New York Stock Exchange occasionalmente sospendono il commercio di un’azione se il prezzo è eccessivamente volatile, se c’è un grave squilibrio tra domanda e offerta (molte persone che vogliono vendere, nessuno che vuole comprare) o se sospettano che gli insider stiano deliberatamente manipolando il prezzo di un’azione. Ma in circostanze normali, non c’è un arbitro ufficiale dei prezzi delle azioni, nessuna persona o istituzione che “decide” un prezzo. Il prezzo di mercato di un’azione è semplicemente il prezzo al quale un compratore e un venditore disponibili si accordano per commerciare.

Calcolatrice del prezzo per azione

Il valore di un’azienda – o il suo valore totale di mercato – è chiamato capitalizzazione di mercato, o “market cap”. La capitalizzazione di mercato di un’azienda può essere determinata moltiplicando il prezzo delle azioni dell’azienda per il numero di azioni in circolazione.

Qualsiasi cambiamento percentuale nel prezzo delle azioni risulterà in un uguale cambiamento percentuale nella capitalizzazione di mercato di un’azienda. Questo è uno dei motivi principali per cui gli investitori sono così interessati ai prezzi delle azioni; per esempio, un calo di 0,10 dollari nel prezzo delle azioni può risultare in una perdita di 100.000 dollari per un azionista con un milione di azioni.

  Quali sono gli indici asiatici?

In generale, i prezzi nel mercato azionario sono guidati dalla domanda e dall’offerta. Questo rende il mercato azionario simile ad altri mercati economici. Quando un’azione viene venduta, un compratore e un venditore scambiano denaro per la proprietà delle azioni. Il prezzo al quale l’azione viene acquistata diventa il nuovo prezzo di mercato. Quando una seconda azione viene venduta, questo prezzo diventa il nuovo prezzo di mercato, ecc.

Ci sono specifiche tecniche quantitative e formule che possono essere utilizzate per prevedere il prezzo delle azioni di una società. Chiamati modelli di sconto dei dividendi (DDM), si basano sul concetto che il prezzo attuale di un’azione è uguale alla somma totale di tutti i suoi futuri pagamenti di dividendi (quando vengono scontati al loro valore attuale). Determinando l’azione di una società dalla somma totale dei suoi dividendi futuri attesi, i modelli di sconto dei dividendi utilizzano la teoria del valore temporale del denaro (TVM).

Definizione del prezzo delle azioni

Home>Blog>Imparare>Come si determinano i prezzi delle azioni? SHARECome si determinano i prezzi delle azioni? 05 ottobre 20214 minutiJoe è un investitore alle prime armi. Ha guadagnato il suo primo mese di stipendio e ha deciso di investire nelle azioni della società XY che si occupa di logistica. Ha iniziato in piccolo, ha parcheggiato 500 rupie e ha comprato 50 azioni. Ha guardato i dati finanziari dell’azienda prima di investire e l’azienda sembrava a posto. Questo era nel gennaio 2020.    Da febbraio, il valore del suo investimento ha cominciato a scendere e a marzo era di circa 100 Rs. Questo era dovuto all’annuncio del governo di un blocco totale. Questo aveva fermato le operazioni dell’azienda, con un impatto sulle sue entrate.

  Quali sono gli obiettivi dellapproccio ESG?

Gli investitori e i commercianti stessi influenzano il prezzo di un’azione. Tuttavia, la loro influenza dipende principalmente dai fondamentali dell’azienda o dalla spinta del mercato. Cioè, se il mercato è in rialzo o se un particolare settore è in evidenza, allora generalmente tutti i titoli di quel settore salgono. Allo stesso modo, anche il volume delle azioni disponibili per la negoziazione ha una chiamata sul movimento dei prezzi.    Ci sono alcuni titoli nel mercato i cui prezzi possono non muoversi molto, questo è dovuto principalmente alla mancanza di liquidità. Cioè una mancanza di acquirenti per gli ordini di vendita attesi. Per esempio, i prezzi delle azioni di Satyam Computers (azienda IT) sono scesi perché non c’erano acquirenti per tutti gli ordini di vendita piazzati.

Come si determina il prezzo delle azioni?
Torna su