Come si investe in materie prime?

Investimento in materie prime

Qualsiasi investitore esperto sa che non si possono mettere tutte le uova in un solo cesto. Anche se non può eliminare completamente il rischio, diversificare il tuo portafoglio di investimenti può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di investimento massimizzando i tuoi rendimenti.

Ci sono molti veicoli di investimento diversi tra cui scegliere, tra cui azioni, obbligazioni, fondi comuni, futures e valute. Questi possono essere ulteriormente suddivisi, raggruppando attività che condividono caratteristiche: azioni a grande capitalizzazione, titoli finanziari e titoli di stato sono solo alcuni esempi.

E non dimenticare le materie prime. Si tratta di beni di base che possono essere trasformati in altri beni e servizi. Ci sono diversi investimenti in materie prime sia per i nuovi trader che per quelli esperti. Ma prima di fare il salto, ecco alcune cose importanti da sapere sugli investimenti in materie prime, compresi i migliori da considerare.

Il trading di materie prime risale a secoli fa, anche prima che si scambiassero azioni e obbligazioni. Era un business molto importante, che collegava diverse culture e persone. Dalle spezie e le sete dei primi tempi alle borse dove questi beni vengono scambiati oggi, le materie prime sono ancora un veicolo di investimento popolare.

Commercio di materie prime

Le merci sono un aspetto importante della vita quotidiana della maggior parte degli americani. Una merce è un bene di base usato nel commercio che è intercambiabile con altri beni dello stesso tipo.  Esempi tradizionali di materie prime sono i cereali, l’oro, la carne di manzo, il petrolio e il gas naturale.

  Quali carte accetta eToro?

Per gli investitori, le materie prime possono essere un modo importante per diversificare i loro portafogli oltre ai titoli tradizionali. Poiché i prezzi delle materie prime tendono a muoversi in opposizione alle azioni, alcuni investitori si affidano alle materie prime anche durante i periodi di volatilità del mercato.

In passato, il trading di materie prime richiedeva una quantità significativa di tempo, denaro ed esperienza, ed era principalmente limitato ai trader professionisti. Oggi, ci sono più opzioni per partecipare ai mercati delle materie prime.

Il trading di materie prime è una professione antica con una storia più lunga del trading di azioni e obbligazioni. L’ascesa di molti imperi può essere direttamente collegata alla loro capacità di creare complessi sistemi di trading e facilitare lo scambio di materie prime.

Alcune borse merci si sono fuse o sono fallite negli ultimi anni. La maggior parte delle borse trasportano alcune diverse materie prime, anche se alcune si specializzano in un solo gruppo. Negli Stati Uniti ci sono il Chicago Mercantile Exchange (CME), il New York Mercantile Exchange (NYMEX) e l’Intercontinental Exchange (ICE) di Atlanta, Georgia. In Europa, c’è il London Metal Exchange (LME). Come implica il suo nome, il London Metal Exchange si occupa solo di metalli.

In quali materie prime investire nel 2021

Il mondo degli investimenti è pieno di un numero travolgente di opzioni, tra cui azioni, obbligazioni, fondi negoziati in borsa (ETF) e altro ancora. Le materie prime possono sembrare solo un’altra delle tante, ma questi prodotti offrono un modo unico di investire il tuo denaro sul mercato. Se hai domande su una specifica materia prima, o sei nuovo nella creazione di un portafoglio di investimenti, potrebbe essere saggio consultare un consulente finanziario.

  Quando è il momento migliore per fare trading?

In generale, le materie prime sono naturali, almeno in una certa misura. Quindi da dove viene il termine “commodity”? La maggior parte di questi materiali richiede una qualche forma di interazione umana, come l’estrazione, la coltivazione, la perforazione o la costruzione. Solo dopo diventano prodotti disponibili sul mercato pubblico e privato.

I prodotti fatti dall’uomo sono, su larga scala, il più vicino possibile alle repliche. Anche se questo non si applica ai materiali di cui sopra, il mercato tratta tutte le materie prime allo stesso modo. In altre parole, l’oro è oro, indipendentemente dalla società mineraria da cui proviene, e il bestiame è bestiame, indipendentemente dalla fattoria da cui proviene.

Materie prime deutsch

Mark Kennedy è un esperto in investimenti e fondi negoziati in borsa.  È stato trader di opzioni ETF alla Borsa di Philadelphia e vicepresidente del trading di derivati per Goldman Sachs. Le posizioni di trading di Kennedy non si limitavano all’ETF sul petrolio, ma includevano altri ETF come il Qs.

Gordon Scott è stato un investitore attivo e un analista tecnico di titoli, futures, forex e penny stocks per oltre 20 anni. È un membro del Comitato di revisione finanziaria di Investopedia e il co-autore di Investing to Win. Gordon è un Chartered Market Technician (CMT). È anche membro dell’Associazione CMT.

  Quando comprare fondi obbligazionari?

Ariana Chávez ha oltre un decennio di esperienza professionale nella ricerca, nell’editing e nella scrittura. Ha trascorso del tempo lavorando nel mondo accademico e nell’editoria digitale, in particolare con contenuti relativi alla storia socioeconomica degli Stati Uniti e alla finanza personale, tra gli altri argomenti. Sfrutta questo background come fact checker per The Balance per garantire che i fatti citati negli articoli siano accurati e con fonti appropriate.

Come si investe in materie prime?
Torna su