Cosa si intende per esigenza di liquidità?

Negoziazione di liquidità

La liquidità è una misura del contante e delle altre attività che le banche hanno a disposizione per pagare rapidamente le bollette e soddisfare gli obblighi commerciali e finanziari a breve termine. Il capitale è una misura delle risorse che le banche hanno per assorbire le perdite.

Le attività liquide sono contanti e attività che possono essere convertite in contanti rapidamente se necessario per soddisfare gli obblighi finanziari. Esempi di attività liquide includono generalmente le riserve della banca centrale e i titoli di stato. Per rimanere vitale, un’istituzione finanziaria deve avere abbastanza attività liquide per soddisfare i prelievi dei depositanti e altri obblighi a breve termine.

Il capitale è la differenza tra tutte le attività e le passività di un’azienda. Il capitale agisce come un cuscino finanziario per assorbire le perdite. Il valore delle attività di un’azienda deve superare le sue passività perché rimanga solvibile.

Le finanze di una tipica famiglia aiutano a illustrare questi due concetti. Le attività della famiglia possono includere attività liquide, come il denaro in un conto corrente o in un conto di risparmio che può essere usato per pagare rapidamente e facilmente le bollette. Quindi un indicatore della posizione di liquidità della famiglia potrebbe includere quanto denaro c’è nel conto corrente, così come il denaro in contanti della famiglia e alcuni altri investimenti come i fondi del mercato monetario.

Estrazione di liquidità

In altre parole, la liquidità descrive il grado in cui un’attività può essere rapidamente acquistata o venduta sul mercato a un prezzo che riflette il suo valore intrinseco. Il contante è universalmente considerato il bene più liquido perché può essere convertito più rapidamente e facilmente in altri beni. Le attività tangibili, come i beni immobili, le belle arti e le collezioni, sono tutte relativamente illiquide. Altri beni finanziari, che vanno dalle azioni alle unità di partnership, si collocano in vari punti dello spettro della liquidità.

  Cosa si intende per mercati emergenti?

Per esempio, se una persona vuole un frigorifero da 1.000 dollari, il contante è il bene che può essere usato più facilmente per ottenerlo. Se quella persona non ha contanti ma una collezione di libri rari che è stata valutata 1.000 dollari, è improbabile che trovi qualcuno disposto a scambiare il frigorifero con la sua collezione. Invece, dovrà vendere la collezione e usare il denaro per acquistare il frigorifero. Questo può andare bene se la persona può aspettare mesi o anni per fare l’acquisto, ma potrebbe presentare un problema se la persona ha solo pochi giorni. Potrebbe dover vendere i libri con uno sconto, invece di aspettare un compratore disposto a pagare l’intero valore. I libri rari sono un esempio di bene illiquido.

Rapporto di liquidità

La liquidità finanziaria si riferisce alla facilità con cui le attività possono essere convertite in contanti. Attività come azioni e obbligazioni sono molto liquide perché possono essere convertite in contanti in pochi giorni.  Tuttavia, beni di grandi dimensioni come proprietà, impianti e attrezzature non sono così facilmente convertibili in contanti. Per esempio, il vostro conto corrente è liquido, ma se possedete un terreno e avete bisogno di venderlo, potrebbero volerci settimane o mesi per liquidarlo, rendendolo meno liquido.

  Quando si chiudono i mercati Forex?

Il contante è il bene più liquido. Tuttavia, alcuni investimenti sono facilmente convertibili in contanti, come le azioni e le obbligazioni. Poiché le azioni e le obbligazioni sono estremamente facili da convertire in contanti, sono spesso definite attività liquide.

Monete, francobolli, arte e altri oggetti da collezione sono meno liquidi del contante se l’investitore vuole il pieno valore degli oggetti. Per esempio, se un investitore dovesse vendere a un altro collezionista, potrebbe ottenere il pieno valore se aspetta il giusto compratore. Tuttavia, l’oggetto potrebbe essere venduto ad uno sconto rispetto al suo valore se fatto attraverso un commerciante o un broker se fosse necessario il contante.

Prima di investire in qualsiasi bene, è importante tenere a mente i livelli di liquidità del bene, dato che potrebbe essere difficile o richiedere tempo per riconvertirlo in denaro. Naturalmente, oltre a vendere un’attività, il denaro può essere ottenuto prendendo in prestito un’attività. Per esempio, le banche prestano denaro alle aziende, prendendo i beni dell’azienda come garanzia per proteggere la banca da un’inadempienza. L’azienda riceve contanti ma deve restituire alla banca l’importo originale del prestito più gli interessi.

Calcolo della liquidità

La liquidità misura l’accessibilità del vostro denaro, o quanto facilmente i vostri investimenti possono essere convertiti in contanti. Se avete bisogno di denaro investito durante un’emergenza, la mancanza di liquidità può essere un problema. Uno dei vantaggi di tenere i soldi in un conto di risparmio è che il tuo patrimonio è prontamente liquido. Con un CD, puoi sempre ritirare l’importo che hai investito, anche se se lo fai prima della scadenza potresti perdere alcuni o tutti gli interessi che ti aspettavi di guadagnare.

  Come guadagnare soldi online da casa gratis?

Tuttavia, investire in titoli non significa necessariamente rinunciare alla liquidità. Se il volume degli scambi è alto, dovresti essere in grado di convertire i tuoi investimenti in contanti abbastanza facilmente vendendo le tue azioni o obbligazioni nel mercato secondario. Il rischio, però, è quello di dover vendere per meno dell’importo investito se il prezzo del singolo titolo o del mercato nel suo complesso è sceso.

Le informazioni non sono da intendersi come consigli di investimento. Gli esempi presentati sono forniti solo a scopo illustrativo ed educativo e non costituiscono una raccomandazione o una sollecitazione all’acquisto, alla vendita o alla detenzione di un titolo specifico o all’utilizzo di una strategia specifica.

Cosa si intende per esigenza di liquidità?
Torna su