Cosa significa gestire i rischi in ottica ESG?

Cosa significa gestire i rischi in ottica ESG?

Esg gestione del rischio d’impresa

ESG è un insieme di standard ambientali, sociali e di governance per le operazioni aziendali; criteri utilizzati da molti investitori. ESG rappresenta i rischi e le opportunità che avranno un impatto sulla capacità di un’azienda di creare valore a lungo termine, compresi i cambiamenti climatici e la scarsità di risorse; D&I, questioni di sicurezza e sicurezza dei dati; e la diversità del consiglio di amministrazione, la retribuzione dei dirigenti e la trasparenza fiscale.

Quando si parla di ESG e della vostra azienda, come si possono affrontare tutte le implicazioni di reporting? La nostra serie di podcast presenta specialisti ESG e di contabilità tecnica che discutono delle aree su cui dovreste concentrarvi oggi e di come agire.

ESG è più che spuntare le caselle. Si tratta di un business più intelligente per un mondo più forte e di cogliere nuove possibilità per trasformare la teoria in azione. È il nostro momento per costruire un futuro in cui la sostenibilità e un’attenzione socialmente responsabile siano al centro del business. È il momento di fare un passo avanti – sei pronto?

Quadro Esg

Le aziende oggi affrontano rischi senza precedenti, in quanto gli stakeholder richiedono responsabilità e trasparenza nel modo in cui le aziende affrontano l’ambiente, si occupano del benessere dei loro lavoratori, clienti e vicini e si governano in modo etico.

  Cosa succede alle azioni Amazon?

Un modo in cui gli investitori possono identificare e gestire i rischi ESG nei loro portafogli è capire come i vantaggi competitivi sostenibili delle aziende – o moat economici – hanno un impatto su questi rischi.

Le risposte sono varie e dimostrano che le questioni ESG spesso si sovrappongono. Ecco uno sguardo alla stretta relazione tra i moat economici e il rischio ESG e come questi problemi si sono manifestati in varie aziende.

Le aziende con moat economici tendono ad avere una base più solida da cui gestire il rischio ESG. Per esempio, un’azienda con un ampio fossato con alti costi di cambiamento dei clienti potrebbe sentire meno l’impatto economico di un suo pari senza fossato se dovesse sorgere una controversia ESG. Allo stesso modo, un’azienda con una buona gestione del rischio ESG potrebbe avere più capitale – umano, politico, finanziario – per creare un fossato economico.

Gestione del rischio di sostenibilità

Le istituzioni finanziarie e i mercati dei capitali sono visti come un importante facilitatore del cambiamento necessario per affrontare il cambiamento climatico e incoraggiare la sostenibilità. Gli impegni internazionali e nazionali per ridurre i gas serra stanno cominciando a tradursi in requisiti più severi di divulgazione e reporting per banche e assicurazioni, mentre la crescente consapevolezza delle disuguaglianze sociali sta portando a nuovi requisiti su diversità, retribuzione e catene di approvvigionamento.

  Come comprare Fantom su Binance?

“ESG è diventata una delle questioni più importanti per le istituzioni finanziarie”, dice David Van den Berghe, Global Head of Financial Institutions di AGCS. “I servizi finanziari possono essere più avanti di molti altri settori quando si tratta di affrontare questo argomento, ma sarà ancora un fattore importante che modella il rischio per molti anni a venire. Le tendenze sociali e ambientali, come la diversità e il cambiamento climatico, sono sempre più fonte di cambiamenti normativi e di responsabilità, mentre l’aumento della divulgazione e del reporting renderà molto più facile chiedere conto alle aziende e ai loro consigli di amministrazione”.

Rischi Esg per le banche

I rischi emergenti come il rischio climatico rivelano la mancanza di prospettiva strategica delle funzioni di rischio di oggi all’interno delle istituzioni finanziarie. L’aumento dell’ESG nei servizi finanziari richiede la transizione da una “funzione di controllo” a un partner commerciale. La chiave di questo processo è la definizione di una strategia di rischio.

I rischi di sostenibilità – e in primo luogo i rischi climatici – sono in cima alle preoccupazioni dei regolatori prudenziali e di condotta in tutto il mondo. Infatti, come mostra (ancora una volta) il Global Risk Report 2022 del WEF, i rischi ambientali come il fallimento dell’azione climatica, la perdita di biodiversità, le condizioni meteorologiche estreme rimangono il primo rischio per le imprese globali nel breve, medio e lungo termine.

  Come guadagnare soldi in poco tempo?

Tuttavia, i rischi di sostenibilità sono difficili da affrontare perché sono difficili da quantificare (a causa della mancanza di dati sottostanti e metodologie riconosciute) o hanno impatti a lungo termine. Ancora più importante, è comunemente riconosciuto che i rischi di sostenibilità non costituiscono una categoria di rischio a sé stante ma si cristallizzano attraverso le categorie di rischio “tradizionali”, sollevando così diverse questioni di governance all’interno delle istituzioni finanziarie. Infine, la modellizzazione dei rischi di sostenibilità come il rischio climatico si basa sulla definizione di alcuni scenari di rischio/clima che sono applicati in modo coerente in tutta l’azienda.

Cosa significa gestire i rischi in ottica ESG?
Torna su