Cosa significa il termine commodity?

Definizione di merce

Il fatto è che ogni prodotto e servizio può essere de-commoditizzato ripetutamente. Sfortunatamente, la maggior parte delle aziende non lo fa. Invece, escogitano un nuovo prodotto o servizio e lo mungono. Ci guadagnano sopra e lasciano che il prodotto o servizio diventi una commodity.

Nel momento in cui si inventa qualcosa di nuovo, un concorrente lo copierà. Quando lo fanno, il tuo prodotto o servizio de-commoditizzato e innovativo diventa lentamente una commodity. I margini si assottigliano col passare del tempo. Ti ritrovi a competere di più sul prezzo e alla fine rimuovi il prodotto o servizio dal tuo portafoglio.

Quindi, invece di lasciare che i margini si assottiglino, puoi diventare più efficiente. Puoi pensare in modo creativo al tuo prodotto o servizio in modo da poterlo riconfezionare, ridefinire, rinnovare, o in qualche modo renderlo di nuovo unico sul mercato.

Per esempio, la Coca-Cola è stata una commodity per molti anni. La Coca-Cola e gli altri prodotti simili sono fondamentalmente acqua zuccherata gassata e marrone. Negli ultimi anni, la gente ha iniziato a bere meno bibite gassate e più acqua e altre bevande non gassate, dando una batosta al P&L della Coca-Cola, senza dubbio.

Definizione di commodity manager

Per essere scambiata sui mercati, una merce deve essere intercambiabile con un’altra merce dello stesso tipo e grado. Ciò significa che per un trader, l’oro è oro: non importa dove sia stato estratto, o quale compagnia lo abbia estratto. Il termine per questa qualità nelle materie prime è fungibile.

  Dove investire nella green economy?

Si dividono in due varietà. Le hard commodities sono metalli o risorse energetiche, estratte dalle miniere o dalle risorse naturali. Le soft commodities sono agricole, allevate o coltivate. Le soft commodities tendono ad essere stagionali e soggette a deterioramento.

L’acquisto e la vendita di materie prime a scopo di lucro è noto come trading di materie prime. Il trading di materie prime si divide in due tipi, il mercato spot e il mercato dei futures. Il mercato spot è usato per le materie prime che saranno consegnate immediatamente, mentre il mercato dei futures è per le materie prime che saranno consegnate in un certo momento nel futuro.

La maggior parte dei commercianti di materie prime sono speculatori e non desiderano prendere in consegna le materie prime che stanno negoziando, quindi la maggior parte dei contratti futures sono chiusi prima della loro data di consegna. I contratti futures sono scambiati su borse valori, e la maggior parte delle materie prime è associata a una specifica borsa locale.

Merci

In economia, una commodity è un bene economico, di solito una risorsa, che ha piena o sostanziale fungibilità: cioè, il mercato tratta le istanze del bene come equivalenti o quasi, senza considerare chi le ha prodotte.[1][2][3]

Il prezzo di una merce è tipicamente determinato in funzione del suo mercato nel suo complesso: le merci fisiche consolidate hanno mercati spot e derivati attivamente negoziati. L’ampia disponibilità di materie prime porta tipicamente a margini di profitto più piccoli e diminuisce l’importanza di fattori (come il nome del marchio) diversi dal prezzo.

  Come si fa a guadagnare con i Bitcoin?

La maggior parte delle commodity sono materie prime, risorse di base, prodotti agricoli o minerari, come il minerale di ferro, lo zucchero o cereali come riso e grano. Le materie prime possono anche essere prodotti di massa non specializzati come i prodotti chimici e la memoria del computer.

Altre definizioni di merce includono qualcosa di utile o apprezzato[4] e un termine alternativo per un bene economico o un servizio disponibile per l’acquisto sul mercato.[5] In opere standard come i Principi di economia di Alfred Marshall (1920)[6] e gli Elementi di economia pura di Léon Walras ([1926] 1954)[7], “merce” serve come termine generale per un bene o servizio economico.

Sinonimo di merce

In economia, una merce è definita come un bene tangibile che può essere comprato e venduto o scambiato con prodotti di valore simile. Le risorse naturali come il petrolio e gli alimenti di base come il mais sono due tipi comuni di merci. Come altre classi di beni come le azioni, le materie prime hanno un valore e possono essere scambiate sui mercati aperti. E come altri beni, le materie prime possono fluttuare nel prezzo secondo la domanda e l’offerta.

In termini economici, una merce possiede le seguenti due proprietà.  Primo, è un bene che di solito è prodotto e/o venduto da molte aziende o produttori diversi. Secondo, è uniforme nella qualità tra le aziende che la producono e la vendono. Non si nota la differenza tra i beni di un’azienda e quelli di un’altra. Questa uniformità è chiamata fungibilità.

  Qual è la moneta cilena?

Le materie prime come il carbone, l’oro, lo zinco sono tutti esempi di beni che sono prodotti e classificati secondo standard industriali uniformi, rendendoli facili da commerciare. I jeans Levi’s non sarebbero considerati una merce, tuttavia. L’abbigliamento, pur essendo qualcosa che tutti usano, è considerato un prodotto finito, non un materiale di base. Gli economisti chiamano questa differenziazione del prodotto.

Cosa significa il termine commodity?
Torna su