Cosa significa se il ROS aumenta?

Cosa significa se il ROS aumenta?

Le specie reattive dell’ossigeno (ros)

sono facilmente smutate in H2O2 sia nonenzimaticamente che tramite la reazione catalizzata della superossido dismutasi (SOD) in H2O2. H2O2 è convertito in H2O da catalasi (CAT), guaiacolo perossidasi (GPX) e ascorbato perossidasi (APX). L’assorbimento di energia sufficiente inverte lo spin di uno dei suoi elettroni spaiati portando alla formazione dello stato singoletto in cui i due elettroni hanno spin opposti. Questa attivazione supera la restrizione dello spin e l’1O2 può di conseguenza partecipare a reazioni che implicano il trasferimento simultaneo di due elettroni (riduzione divalente) [28]. Alla luce, l’1O2 altamente reattivo può essere prodotto attraverso la formazione di tripletti di clorofilla (Chl) nel sistema dell’antenna e nel centro di reazione del fotosistema II [29]. Nell’antenna, l’insufficiente dissipazione di energia durante la fotosintesi può portare alla formazione dello stato di tripletto della clorofilla (Chl), mentre nel centro di reazione si forma attraverso la ricombinazione della coppia di cariche indotta dalla luce [29]. Lo stato di tripletto della Chl può reagire con 3O2 per dare il ROS 1O2:Chllight—→3Chl,(1)3Chl+3O2⟶Chl+1O2,(2)

Rassegna delle specie reattive dell’ossigeno

Le specie reattive dell’ossigeno (ROS) sono sottoprodotti della respirazione cellulare che possono promuovere lo stress ossidativo e danneggiare le proteine e i lipidi cellulari. Un ruolo canonico delle ROS è quello di difendere la cellula dagli agenti patogeni batterici e virali invasori. Curiosamente, alcuni virus, compresi gli herpesvirus, prosperano nonostante l’induzione di ROS, suggerendo che i ROS sono benefici per il virus. Tuttavia, i meccanismi sottostanti rimangono poco chiari. Qui, abbiamo scoperto che i ROS hanno compromesso la risposta dell’interferone durante l’infezione da herpesvirus murino e che l’inibizione è avvenuta a valle del rilevamento del DNA citoplasmatico. Abbiamo inoltre dimostrato che i ROS hanno soppresso la risposta dell’interferone di tipo I ossidando la cisteina 147 sullo stimolatore murino dei geni dell’interferone (STING), una proteina associata all’ER che media la risposta dell’interferone dopo il rilevamento del DNA citoplasmatico. Questo ha inibito la polimerizzazione di STING e l’attivazione di eventi di segnalazione a valle. Questi dati indicano che la regolazione redox della cisteina 147 di STING del topo, che è equivalente alla cisteina 148 della STING umana, controlla la produzione di interferone. Insieme, i nostri risultati rivelano che i ROS orchestrano le risposte immunitarie anti-virali, che possono essere sfruttate dai virus per eludere le difese cellulari.

  Dove comprare azioni Juve?

Specie reattive dell’ossigeno

Questo è il quarto articolo della serie di recensioni incentrate sul ruolo che l’ossigeno gioca nella salute e nella malattia. In questa recensione i dottori Auten e Davis discutono le specie reattive dell’ossigeno (ROS) e le molecole di segnalazione per i processi biologici che contribuiscono alle risposte molecolari adattive o disadattive. Sherin U. Devaskar, M.D.Editor in ChiefRights and permissionsReprints and PermissionsAbout this articleCite this articleAuten, R., Davis, J. Oxygen Toxicity and Reactive Oxygen Species: Il diavolo è nei dettagli.

Pediatr Res 66, 121-127 (2009). https://doi.org/10.1203/PDR.0b013e3181a9eafbDownload citationShare this articleA chiunque condivida il seguente link potrà leggere questo contenuto:Get shareable linkSorry, a shareable link is currently available for this article.Copy to clipboard

  Come smaltire il petrolio bianco?

Rilevamento Ros

AbstractLa via di segnalazione del fattore di crescita trasformante β (TGFβ) passa dalla funzione anti-tumorale nelle prime fasi della formazione del cancro agli effetti pro-tumorali nelle fasi successive che promuovono le metastasi del cancro. Un simile ruolo contrastante è stato scoperto per le specie reattive dell’ossigeno (ROS) nella tumorigenesi del pancreas. La down-regolazione delle ROS favorisce lo sviluppo del tumore premaligno, mentre l’aumento del livello di ROS nell’adenocarcinoma duttale pancreatico (PDAC) aumenta le metastasi. Data la somiglianza funzionale, proponiamo che i processi mediati dai ROS convergano con l’attivazione spaziale e temporale della segnalazione di TGFβ e quindi impattino differentemente la crescita tumorale precoce rispetto alla diffusione metastatica. La segnalazione TGFβ e i ROS potrebbero orchestrare ampiamente i processi cellulari e questa funzione concertata può essere utilizzata dalle cellule tumorali per facilitare la loro malignità. In questo articolo, rivisitiamo l’interazione della segnalazione TGFβ canonica e non canonica con i ROS durante la tumorigenesi pancreatica e le metastasi. Discutiamo anche le recenti intuizioni che aiutano a comprendere i loro effetti contrastanti nelle diverse fasi dello sviluppo del tumore. Queste considerazioni aprono nuove strategie nella terapia del cancro.

Cosa significa se il ROS aumenta?
  Dove comprare azioni Juve?
Torna su