Cosa vuol dire finanza sostenibile?

Strategia rinnovata di finanza sostenibile

Nei contesti aziendali e politici, i limiti della sostenibilità sono determinati dalle risorse fisiche e naturali, dal degrado ambientale e dalle risorse sociali. Di conseguenza, le politiche sostenibili pongono una certa enfasi sull’effetto futuro di ogni data politica o pratica commerciale sugli esseri umani, l’economia e l’ecologia. Il concetto corrisponde spesso alla convinzione che senza grandi cambiamenti nel modo in cui il pianeta è gestito, esso subirà un degrado irreparabile.

Poiché le preoccupazioni per il cambiamento climatico antropogenico, la perdita di biodiversità e l’inquinamento sono diventati più diffusi, il mondo si è spostato per abbracciare pratiche e politiche sostenibili, principalmente attraverso l’attuazione di pratiche commerciali sostenibili e maggiori investimenti nella tecnologia verde.

In questa ripartizione, il concetto di “sostenibilità economica” si concentra sulla porzione di risorse naturali che forniscono input fisici per la produzione economica, includendo sia input rinnovabili che esauribili. Il concetto di “sostenibilità ambientale” aggiunge una maggiore enfasi sui “sistemi di supporto vitale”, come l’atmosfera o il suolo, che devono essere mantenuti per la produzione economica o la vita umana. Al contrario, la sostenibilità sociale si concentra sugli effetti umani dei sistemi economici, e la categoria include i tentativi di sradicare la povertà e la fame, così come di combattere la disuguaglianza.

Pacchetto di finanziamenti sostenibili

Il Brasile ha bisogno di fondi sostanziali per investire nell’ambiente e nell’azione per il clima al fine di raggiungere più rapidamente gli obiettivi nazionali e internazionali in materia di clima e sviluppo. Questo coinvolge sia le infrastrutture pubbliche che il settore privato. Il settore finanziario ha un ruolo essenziale da svolgere nella mobilitazione del capitale necessario e nella copertura dei rischi ambientali e sociali. Gli strumenti di finanza verde, come le obbligazioni verdi o i prestiti verdi, possono indirizzare grandi quantità di capitale privato verso investimenti rispettosi del clima e dell’ambiente. Con questi tipi di investimenti, gli investitori impegnano le aziende in progetti legati al clima, tra cui l’espansione dell’uso di energia rinnovabile, misure per aumentare l’efficienza energetica e adattamenti al cambiamento climatico. Il capitale privato è molto importante in Brasile, soprattutto alla luce della precaria situazione di bilancio del paese. Una combinazione efficiente di impegno privato e pubblico è la chiave per un’economia a bassa emissione di carbonio ed ecologicamente sostenibile in Brasile.

  Cosa significa investimento sostenibile?

Le condizioni quadro per gli investimenti verdi sono ancora inadeguate in Brasile e non esiste ancora un mercato che funzioni abbastanza bene per gli strumenti di finanza verde. Gli strumenti di valutazione dei rischi ambientali e sociali non sono ancora diffusi. I requisiti di trasparenza e gli obblighi di divulgare gli impatti sociali e ambientali degli investimenti si applicano solo a una parte del mercato finanziario.

P

La finanza sostenibile si riferisce al processo di prendere in considerazione considerazioni ambientali, sociali e di governance (ESG) quando si prendono decisioni di investimento nel settore finanziario, portando a investimenti più a lungo termine in attività e progetti economici sostenibili. Le considerazioni ambientali potrebbero includere la mitigazione e l’adattamento al cambiamento climatico, così come l’ambiente più in generale, per esempio la conservazione della biodiversità, la prevenzione dell’inquinamento e l’economia circolare. Le considerazioni sociali potrebbero riferirsi a questioni di disuguaglianza, inclusione, relazioni di lavoro, investimenti nel capitale umano e nelle comunità, così come questioni di diritti umani. La governance delle istituzioni pubbliche e private – comprese le strutture di gestione, le relazioni con i dipendenti e la remunerazione dei dirigenti – gioca un ruolo fondamentale nel garantire l’inclusione di considerazioni sociali e ambientali nel processo decisionale.

  Quali fattori sono considerati nellambito della dimensione sociale?

Nel contesto politico dell’UE, la finanza sostenibile è intesa come una finanza che sostiene la crescita economica riducendo le pressioni sull’ambiente e tenendo conto degli aspetti sociali e di governance. La finanza sostenibile comprende anche la trasparenza quando si tratta di rischi legati ai fattori ESG che possono avere un impatto sul sistema finanziario, e la mitigazione di tali rischi attraverso una governance appropriata degli attori finanziari e aziendali.

Definizione di finanza sostenibile deutsch

Come intermediario finanziario globale, abbiamo un ruolo da svolgere nel facilitare la transizione delle economie verso una crescita sostenibile e a basse emissioni di carbonio. Sosteniamo questa transizione attraverso le nostre attività commerciali, indirizzando i flussi finanziari verso soluzioni più sostenibili e rispettose del clima.

Per dimostrare il nostro impegno, ci siamo posti l’obiettivo di erogare almeno 200 miliardi di euro entro il 2023 in finanza sostenibile.  Del volume target di almeno 200 miliardi di euro entro il 2023, 86 miliardi di euro dovrebbero provenire dalla Private Bank, 30 miliardi di euro dalla Corporate Bank e 105 miliardi di euro dalla Investment Bank. Le attività ESG gestite dal nostro asset manager DWS non sono incluse in questi calcoli.

  Cosa si intende con private equity?

Nel definire quali attività classificare come sostenibili, la banca sarà guidata dalla tassonomia UE – lo standard dell’Unione Europea. A tal fine, abbiamo sviluppato un Sustainable Finance Framework per stabilire una definizione coerente a livello di banca di ciò che costituisce la finanza sostenibile.

Cosa vuol dire finanza sostenibile?
Torna su