Does Italy have LLCS?

S.p.a. in Italia

Numerose e diverse opzioni sono disponibili per condurre affari in Italia, grazie a molte riforme fatte per snellire e semplificare le procedure necessarie per avviare e gestire un’attività in Italia. Un’impresa può essere gestita sia come ditta individuale che come società. Entrambe le entità sono regolate dal codice civile italiano.

Una persona può condurre un’attività sia come individuo, sia attraverso la costituzione di una nuova società o attraverso l’acquisto di azioni/quote di una società esistente.  Tali opportunità sono disponibili sia per i cittadini europei che per quelli non europei.

Nel 2017 quasi la metà delle società a responsabilità limitata avviate in Italia sono state di tipo semplificato: la società a responsabilità limitata semplificata (S.r.l.s.) è una forma di “S.r.l.” introdotta per favorire l’imprenditoria giovanile grazie a un capitale sociale minimo di 1 euro, fino a un massimo di 9.999,99 euro, all’assenza di spese notarili e a un processo costitutivo più breve.

S.p.a. forma giuridica in italia

Per quanto riguarda le obbligazioni di una srl, solo la società risponde del pagamento dei propri debiti verso i creditori con il proprio patrimonio, senza coinvolgimento del patrimonio di ciascun socio. Comunque, nel caso in cui il socio abbia rilasciato eventuali garanzie personali a favore di banche e/o fornitori, in questo caso il socio risponde del rapporto da lui garantito in caso di insolvenza della società.

  Quanto costano le azioni in borsa?

Ai sensi dell’art. 2463 del codice civile è previsto che la società possa essere costituita anche con un atto unilaterale sottoscritto da una sola persona, si tratta della cosiddetta srl “unipersonale” dove il socio è uno solo.

L’oggetto sociale previsto nello statuto e nell’atto costitutivo deve essere determinato specificando quali sono le attività prescelte che la srl dovrà svolgere (commerciale, industriale, finanziaria, agricola, fornitura di servizi, ecc.) ed eventualmente i relativi settori merceologici; è possibile scegliere un oggetto sociale eterogeneo con più attività, purché in pratica non sia indeterminato.

Quanto costa avviare un’impresa in Italia

Con 297.000 sedi attive (5,7% del totale nazionale), Milano è la seconda provincia italiana per numero di imprese – subito dopo Roma, che ne ospita 350.000 (6,8%) – ma è al primo posto per numero di addetti con 1,9 milioni di lavoratori (12% del totale nazionale). Il numero di imprese in Lombardia rimane stabile (con un +0,2%), ma il numero di addetti è cresciuto significativamente nell’ultimo anno (con un +3%). I principali settori rappresentati sono commercio, costruzioni, immobiliare e manifatturiero. È quanto emerge da uno studio realizzato dalla Camera di Commercio di Milano sulla base dei dati 2016 del registro delle imprese.

  Come trasformare Bitcoin in soldi veri?

Tra i protagonisti e le maggiori economie dell’Unione Europea, l’Italia ha recentemente compiuto nuovi importanti passi per posizionarsi come destinazione accogliente per gli investimenti stranieri. Nonostante la persistente burocrazia – che è sempre più in fase di semplificazione -, attraverso l’aiuto di professionisti locali specializzati costituire una società a responsabilità limitata italiana può essere abbastanza semplice. E per chi desidera avviare un’attività imprenditoriale, questi sono i passi da seguire…

Come avviare un’attività in Italia come straniero

Dal 16 settembre 2016 la Cameron Italy LLC, multinazionale appartenente al gruppo Cameron International Corporation, ha avviato un programma di licenziamento di massa che ha coinvolto 160 lavoratori impiegati nei suoi stabilimenti di Voghera (PV). La giustificazione dell’azienda è stata che la decisione era una risposta alla crisi del petrolio.

I 160 licenziamenti fanno presumibilmente parte di un programma di ristrutturazione dell’azienda. Si stima che i licenziamenti avranno un grave impatto sia sul tessuto sociale che sull’economia della regione di Pavia.

  Come si chiama il petrolio in Borsa?

Questi eventi si inseriscono in una tendenza più ampia del settore industriale italiano, dove i licenziamenti di massa da parte di gruppi industriali in fase di ristrutturazione e/o delocalizzazione sono sempre più frequenti. Si rimanda alle interrogazioni scritte P-006430/2016 e E-011317/2015 come riferimento.

Does Italy have LLCS?
Torna su