In quale materia prima investire?

In quale materia prima investire?

Settore dei materiali – deutsch

Il settore dei materiali comprende aziende impegnate nella scoperta, nello sviluppo e nella lavorazione delle materie prime, che vengono utilizzate in una vasta gamma di settori e industrie. I titoli dei materiali includono produttori di prodotti diversi come plastica, fertilizzanti, carta, calcestruzzo e metalli. I nomi più importanti includono Ecolab Inc. (ECL), Air Products and Chemicals Inc. (APD), e DuPont de Nemours Inc. (DD).

I titoli dei materiali, rappresentati da un fondo scambiato (ETF) – il Materials Select Sector SPDR ETF (XLB) – hanno leggermente sottoperformato il mercato più ampio. Il rendimento totale dell’XLB è stato del 18,4% negli ultimi 12 mesi, sotto il rendimento totale del benchmark Russell 1000 del 20,0%. Questi numeri di performance del mercato e tutte le statistiche nelle tabelle sottostanti sono al 18 gennaio 2022.

Questi sono i titoli dei materiali con il più basso rapporto prezzo-utili (P/E) a 12 mesi. Poiché i profitti possono essere restituiti agli azionisti sotto forma di dividendi e riacquisti, un basso rapporto P/E mostra che si sta pagando meno per ogni dollaro di profitto generato.

Scorte di materiali di base

Aprire un contoTop 5 Settori in cui investire, nel 2021 I fondi settoriali sono fondi di investimento che investono principalmente in aziende di un particolare settore o industria dell’economia. Questi investimenti sono di solito sotto forma di fondi negoziati in borsa (ETF) o fondi comuni di investimento. I rendimenti di tali fondi, anche se rischiosi, possono essere gratificanti.    Qui ci sono cinque settori che mostrano un sacco di promesse per gli investitori quest’anno:

  Come fare trading su eToro?

Un certo numero di fondi comuni settoriali hanno aumentato la loro allocazione in questo settore dell’economia, con il risultato di una maggiore proporzione di azioni bancarie e finanziarie nel mercato. La ragione trainante di questo è la capacità di questi titoli di generare ottimi rendimenti su base costante, rendendo i fondi del settore bancario un investimento intelligente a lungo termine. Tuttavia, se la tolleranza al rischio dell’investitore è bassa, o se non è aggiornato sulle tendenze del mercato, i fondi comuni settoriali bancari potrebbero non essere l’opzione più saggia.

Le infrastrutture possono essere considerate uno dei principali motori dell’economia indiana. Il governo indiano si sta concentrando molto sullo sviluppo di questo settore e, di conseguenza, sta facendo notevoli investimenti nella manutenzione di autostrade e strade, nei trasporti urbani e nelle energie rinnovabili. L’industria dell’acciaio, in particolare, è diventata rapidamente una solida opzione per gli investitori che cercano opportunità di fondi settoriali.

Azioni industriali

Le materie prime hanno chiaramente sofferto di più sui mercati finanziari nel 2015. Praticamente tutte hanno sviluppato traiettorie al ribasso in questi mesi, che in molti casi si sono concretizzate sotto svalutazioni vicine al 50%. Se avete investito i vostri risparmi in alcune delle vostre attività finanziarie, oggi avrete sicuramente meno soldi nel vostro patrimonio personale. Con handicap molto marcati che ti fanno affrontare il nuovo anno con il desiderio di rimediare agli errori fatti.

  Cosa si intende con sostenibilità?

Anche quest’anno non è iniziato in modo positivo per i propri interessi, ma sembra che tutto continuerà nella stessa linea, con cali dei prezzi delle principali materie prime che vengono scambiate sui mercati finanziari. Non sorprende, di fronte a questo scenario, l’incertezza che possono nutrire le migliaia di risparmiatori che hanno posizioni aperte in alcune di esse. Probabilmente vogliono vendere i loro investimenti, ma i prezzi bassi a cui vengono scambiati frustrano il loro desiderio di chiudere l’affare.

Dopo il difficile viaggio nei mercati durante gli ultimi mesi, le cose possono cambiare, se non radicalmente, sì almeno poco a poco. Questa è l’idea che stanno diffondendo alcuni prestigiosi analisti finanziari, i quali mostrano che i prezzi di questi attivi raggiungeranno probabilmente un tetto durante l’anno in corso, per recuperare gradualmente le vecchie posizioni. Anche se in ogni caso non si prevedono grandi o spettacolari rivalutazioni dei loro prezzi.

Reit comprare

Materiali come metallo, cemento e prodotti chimici sono le fondamenta dell’economia globale – ogni settore richiede materiali di base, dopo tutto. I titoli del settore dei materiali appartengono a società che fabbricano, estraggono e producono i materiali di base che rendono possibile la produzione in tutto il mondo.

Se vuoi aggiungere i titoli dei materiali al tuo portafoglio, hai una vasta gamma di opzioni. Per aiutarvi nella vostra ricerca, ecco i profili dei 10 maggiori titoli dei materiali per capitalizzazione di mercato totale, insieme a uno sguardo alle loro performance più recenti.

OFFERTA PARTNER IN PRIMO PIANOBHP Group Ltd (BHP)Market Cap $165 miliardi5-Year Trailing Return 14.7%10-Year Trailing Return 1.7%Market Cap $165 miliardi5-Year Trailing Return 14.7%10-Year Trailing Return 1.7%Why We Picked ItBHP Group è una società mineraria con sede a Melbourne, Australia, che gestisce miniere e impianti di produzione in tutto il mondo. Il suo obiettivo principale è l’estrazione e la produzione di metalli e minerali come il rame, il minerale di ferro, il nichel e il carbone.BHP ha cercato di espandersi anche nella produzione di energia, ma questa linea di business ha lottato, soprattutto durante la pandemia. Recentemente ha annunciato un piano per fondere questo segmento con il business energetico di un’altra società in modo da potersi concentrare maggiormente sul suo core business minerario.BHP Chartby TradingView

In quale materia prima investire?
  Dove mettere i risparmi ogni mese?
Torna su