Perché è aumentato il prezzo del petrolio?

Perché è aumentato il prezzo del petrolio?

Previsione del prezzo del petrolio

Il petrolio è una merce, e come tale, tende a vedere maggiori fluttuazioni di prezzo rispetto a investimenti più stabili, come azioni e obbligazioni. Ci sono diverse influenze sui prezzi del petrolio, alcune delle quali saranno descritte di seguito.

Secondo le statistiche del 2018, l’OPEC controlla quasi l’80% delle riserve mondiali di petrolio.  Il consorzio stabilisce i livelli di produzione per soddisfare la domanda globale e può influenzare il prezzo del petrolio e del gas aumentando o diminuendo la produzione.

Prima del 2014, l’OPEC aveva giurato di mantenere il prezzo del petrolio al di sopra dei 100 dollari al barile per il prossimo futuro, ma a metà di quell’anno il prezzo del petrolio ha cominciato a crollare. È sceso da un picco di oltre 100 dollari al barile a meno di 50 dollari al barile.  L’OPEC è stata la causa principale del petrolio a buon mercato in quel caso, poiché ha rifiutato di tagliare la produzione di petrolio, portando al crollo dei prezzi.

Il drammatico calo dei prezzi del petrolio nel 2014 è stato attribuito alla minore domanda di petrolio in Europa e in Cina, insieme a una costante fornitura di petrolio da parte dell’OPEC. L’eccesso di offerta di petrolio ha causato un forte calo dei prezzi del petrolio.

Futuro del prezzo del petrolio

Kimberly Amadeo è un’esperta di economia e investimenti negli Stati Uniti e nel mondo, con oltre 20 anni di esperienza nell’analisi economica e nella strategia aziendale. È il presidente del sito web economico World Money Watch. Come scrittrice per The Balance, Kimberly fornisce approfondimenti sullo stato dell’economia attuale, così come sugli eventi passati che hanno avuto un impatto duraturo.

  Come fare trading su eToro?

JeFreda R. Brown è una consulente finanziaria, istruttrice certificata di educazione finanziaria e ricercatrice che ha assistito migliaia di clienti in una carriera di oltre due decenni. È l’amministratore delegato di Xaris Financial Enterprises e un facilitatore di corsi per la Cornell University.

La domanda di petrolio e gas segue tipicamente una prevedibile oscillazione stagionale. La domanda aumenta in primavera e in estate a causa dell’aumento della guida per le vacanze estive. La domanda scende in autunno e in inverno. Anche se l’uso del gasolio da riscaldamento aumenta in inverno, non è sufficiente a compensare il calo della domanda di benzina dopo le vacanze.

L’offerta bassa si verifica quando la guerra o i disastri naturali riducono le esportazioni dai paesi produttori di petrolio. I commercianti spesso aumentano i prezzi quando sentono parlare di disastri imminenti o della minaccia di una guerra. I prezzi del petrolio diminuiscono una volta che la produzione riprende.

Previsione del prezzo del petrolio per il 2022

Il petrolio gioca ancora un ruolo importante nell’economia globale, nonostante i continui sforzi per ridurre il suo uso e per trovare fonti di energia verde alternative. Nei primi tempi, trovare il petrolio durante una trivellazione era considerato un po’ una seccatura perché i tesori previsti erano normalmente acqua o sale. Non fu prima del 1847 che il primo pozzo di petrolio commerciale fu perforato nella penisola di Absheron, in Azerbaijan. L’industria petrolifera statunitense nacque 12 anni dopo, nel 1859, con la perforazione intenzionale vicino a Titusville, in Pennsylvania. (Le trivellazioni negli Stati Uniti iniziarono all’inizio del 1800, ma stavano trivellando per la salamoia, quindi ogni scoperta di petrolio era accidentale).

  Quanto costa eToro?

Mentre gran parte della domanda iniziale di petrolio era per il cherosene e le lampade ad olio, non fu prima del 1901 che il primo pozzo commerciale capace di produzione di massa fu perforato in un sito conosciuto come Spindletop nel sud-est del Texas. Questo sito produsse più di 100.000 barili di petrolio in un giorno, più di tutti gli altri pozzi petroliferi degli Stati Uniti messi insieme. Molti sostengono che l’era moderna del petrolio sia nata quel giorno del 1901, poiché il petrolio avrebbe presto sostituito il carbone come fonte primaria di combustibile nel mondo.

Prezzo del petrolio 2021

Il prezzo medio annuo del petrolio OPEC per il 2021 è di 69,72 dollari al barile. Questo è in aumento rispetto ai 41,47 dollari dell’anno precedente, che era solo leggermente superiore al prezzo medio annuale durante la crisi petrolifera del 2016. Il calo dei prezzi del 2020 è stato il risultato di un calo significativo della domanda di carburante per il trasporto e dell’indebolimento delle prospettive economiche durante la pandemia del coronavirus. La sigla OPEC sta per Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio e a partire da giugno 2021 comprende Algeria, Angola, Congo, Guinea Equatoriale, Gabon, Iraq, Iran, Kuwait, Libia, Nigeria, Arabia Saudita, Venezuela ed Emirati Arabi Uniti. L’obiettivo dell’OPEC è quello di coordinare le politiche petrolifere dei suoi stati membri. Fu fondata nel 1960 a Baghdad, in Iraq.

  Come fare soldi con Plus500?

Il prezzo del greggio dell’OPEC è definito dal prezzo del cosiddetto paniere OPEC (di riferimento). Questo paniere è una media dei prezzi delle varie miscele di petrolio prodotte dai membri dell’OPEC. Alcune di queste miscele di petrolio sono, per esempio: Saharan Blend dell’Algeria, Basra Light dell’Iraq, Arab Light dell’Arabia Saudita, BCF 17 del Venezuela, ecc. Aumentando e diminuendo la produzione di petrolio, l’OPEC cerca di mantenere il prezzo tra determinati massimi e minimi.

Perché è aumentato il prezzo del petrolio?
Torna su