Quale è la borsa cinese?

Borsa di Hong Kong

Jeff Bunzel, capo dei mercati dei capitali azionari alla Deutsche Bank, ha detto: “Non prevediamo molta attività ‘China into US’ da un punto di vista IPO.  [ma] c’è sicuramente un aumento dell’attività e delle prospettive per l’India e il sud-est asiatico negli Stati Uniti”. Ci sono 80 cosiddetti ‘unicorni’ – società private che valgono più di $1 miliardo – nella regione Asia-Pacifico al di fuori della Cina, secondo CB Insights, ma nessuno ha la scala di giganti come Alibaba, la società cinese di e-commerce che valeva $128 miliardi quando si è quotata nel 2014. Né gli scambi statunitensi sono garantiti per vincere tutti i più grandi candidati. Il gruppo indonesiano da 20 miliardi di dollari J&T, per esempio, si sta preparando a quotarsi a Hong Kong. Ottenga gli avvisi su IPOs quando una nuova storia è pubblicataOttieni gli avvisiUtilizza questo soddisfare (si apre in nuova finestra) CommentiSalta alla sezione dei commentiContenuto promosso

Orario di apertura del mercato azionario cinese

Kimberly Amadeo è un’esperta di economia e investimenti negli Stati Uniti e nel mondo, con oltre 20 anni di esperienza nell’analisi economica e nella strategia aziendale. È il presidente del sito web economico World Money Watch. Come scrittrice per The Balance, Kimberly fornisce approfondimenti sullo stato dell’economia attuale, così come sugli eventi passati che hanno avuto un impatto duraturo.

  Come uscire da trading online?

Charles è uno specialista dei mercati dei capitali ed educatore riconosciuto a livello nazionale, con oltre 30 anni di esperienza nello sviluppo di programmi di formazione approfonditi per i professionisti finanziari in erba. Charles ha insegnato in diverse istituzioni tra cui Goldman Sachs, Morgan Stanley, Societe Generale e molte altre.

Il mercato azionario cinese è una borsa dove vengono scambiate le azioni delle aziende cinesi. È stato fondato 100 anni fa. È il secondo più grande al mondo dopo quello degli Stati Uniti.  Il 20 giugno 2017, Morgan Stanley Capital International ha annunciato che avrebbe aggiunto le A-shares cinesi al suo indice dei mercati emergenti. Nel giugno 2018, la società ha nominato le oltre 200 imprese.  Questo ha aumentato le dimensioni del mercato azionario cinese di 11 miliardi di dollari.  La mossa ha costretto i gestori patrimoniali che tracciano l’indice ad acquistare le A-shares cinesi per i propri portafogli. L’indice dei mercati emergenti detiene 1,8 trilioni di dollari in attività.

Indice del mercato azionario cinese

È raro che un’economia cresca così velocemente come quella cinese dagli anni ’80, quando ha iniziato a costruire uno stato ibrido unico che permette a un’economia di libero mercato di operare all’interno di un sistema comunista. Ora è la seconda economia più grande del mondo, dopo quella degli Stati Uniti. E anche se la sua crescita prevista per il 2022 è rallentata ad un mero 5,6%, la Cina è ancora molto sul radar degli investitori di tutto il mondo.

  Cosa vuol dire fare trading su Amazon?

Chi vuole seguire il mercato azionario e l’economia cinese può seguire uno qualsiasi dei numerosi indici dei mercati azionari di Shanghai, Pechino, Hong Kong. Shenzhen e Taiwan. Possono trovare informazioni utili sullo stato dell’economia cinese dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). Oppure, possono controllare i numeri rilasciati dall’Ufficio Nazionale di Statistica cinese (NBS), anche se alcuni dicono che questi numeri sono molto sospetti.

Si noti che il 2021 non è stato un buon anno per le azioni cinesi, e l’inizio del 2022 sembra altrettanto roccioso. Un’ondata di riforme normative ha inviato onde d’urto attraverso le imprese cinesi e si è riverberata attraverso le sue quotazioni azionarie, sia in Cina che nei mercati esteri.

Orari di apertura della borsa di Shanghai

Il FTSE China 30/18 Capped traccia le società cinesi con grande e media capitalizzazione di mercato le cui azioni sono quotate in borsa in Cina (azioni A) o fuori dalla Cina (azioni B, azioni H, P chips, red chips, S chips, N shares). La società più grande dell’indice è limitata a un massimo del 30% della capitalizzazione dell’indice, tutti gli altri componenti dell’indice a un massimo del 18%.

  Dove investire su Bitcoin?

L’indice MSCI China A traccia le più grandi e liquide A-Shares cinesi, denominate in Renminbi (“RMB”) e quotate nelle borse di Shenzhen e/o Shanghai. Questo indice riflette i titoli azionari A della Cina continentale dal punto di vista dell’investitore nazionale.

L’indice MSCI China All Shares Stock Connect Select traccia i titoli cinesi a grande e media capitalizzazione. La selezione dei titoli comprende le classi di azioni quotate a Shanghai o Shenzhen (A-Shares, B-Shares), Hongkong (H-Shares, Red-chips, P-chips) così come le quotazioni estere

Quale è la borsa cinese?
Torna su