Quali sono gli ESG?

Quali sono gli ESG?

Matrice Esg

La “G” in ESG si riferisce ai fattori di governance del processo decisionale, dal processo decisionale dei sovrani alla distribuzione dei diritti e delle responsabilità tra i diversi partecipanti alle società, tra cui il consiglio di amministrazione, i manager, gli azionisti e gli stakeholder. I fattori di governance indicano le regole e le procedure per i paesi e le società, e permettono agli investitori di vagliare le pratiche di governance appropriate come farebbero per i fattori ambientali e sociali. Lo scopo di una società, il ruolo e la composizione dei consigli di amministrazione, i diritti degli azionisti e il modo in cui viene misurata la performance aziendale sono elementi fondamentali delle strutture di governance aziendale.

La ricerca di S&P Global sui fattori di governance ha dimostrato che le aziende che si classificano ben al di sotto della media sulle caratteristiche di buona governance sono particolarmente inclini alla cattiva gestione e rischiano la loro capacità di capitalizzare le opportunità di business nel tempo. S&P Global valuta la performance di governance delle aziende valutando quattro fattori: struttura e supervisione, codice e valori, trasparenza e reporting, e rischio e sistemi informatici.

Clima ESG

ESG sta per Environmental, Social e Governance, e si riferisce a tre fattori centrali nella misurazione della sostenibilità di un investimento. Deriva dalla “Triple Bottom Line”, conosciuta anche come “People, Planet and Profits” (PPP), un concetto introdotto negli anni 90. Sosteneva che le imprese dovrebbero concentrarsi su ciascuna delle tre “P” e non solo sui “Profitti”, dato che sono ugualmente importanti per qualsiasi impresa commerciale per essere sostenibile. Questo concetto si è evoluto nel focus dell’ESG, che oggi è il fondamento dell’investimento sostenibile e responsabile (SRI).

  Quante azioni ha la Juve?

I criteri ambientali esaminano il modo in cui un’azienda contribuisce e si comporta rispetto alle sfide ambientali (ad esempio, rifiuti, inquinamento, emissioni di gas serra, deforestazione e cambiamento climatico). I criteri sociali esaminano come l’azienda tratta le persone (ad esempio la gestione del capitale umano, la diversità e le pari opportunità, le condizioni di lavoro, la salute e la sicurezza, e la vendita scorretta dei prodotti), mentre i criteri di governance esaminano come un’azienda è governata (ad esempio la remunerazione dei dirigenti, le pratiche e la strategia fiscale, la corruzione e la concussione, la diversità e la struttura del consiglio di amministrazione).

Norme di reporting Esg

La filosofia etica e il concetto di investimento sostenibile sono emersi alla fine degli anni ’60 e da allora hanno avuto un’ascesa fulminea. Oggi, le aziende devono investire secondo una serie di standard di sostenibilità per essere redditizie. Questi standard sono i “criteri ESG”. Cosa sono e perché sono così importanti?

  Cosa significa se il ROS aumenta?

Per scoprire l’origine degli investimenti etici, dobbiamo tornare indietro di oltre 50 anni, al periodo della guerra del Vietnam. Questo conflitto militare scatenò un’ondata di proteste nelle università di tutti gli Stati Uniti e gli studenti chiesero alle loro università di smettere di investire in aziende di armi. Fu allora che nacque l’interesse per la ricerca di investimenti etici. Alla fine degli anni 90, il progresso degli investimenti sostenibili era un fatto provato. Il Dow Jones Sustainability Index è stato creato come il primo indice globale che ha introdotto criteri di sostenibilità. Poco dopo, l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) fece un passo importante implementando i Principi di Investimento Responsabile, che consistono in sei premesse che considerano la sostenibilità. Il concetto di investimento sostenibile o responsabile era qui per restare.

Elenco dei criteri ESG

I criteri ESG (ambientali, sociali e di governance) sono di crescente interesse per le aziende, i loro investitori e le altre parti interessate. Con la crescente preoccupazione per lo stato etico delle società quotate, questi standard sono i fattori centrali che misurano l’impatto etico e la sostenibilità dell’investimento in una società. I fattori ESG coprono un ampio spettro di questioni che sono state tradizionalmente escluse dall’analisi finanziaria:

Con la crescita dell’interesse globale per gli investimenti etici, questi fattori hanno una crescente rilevanza finanziaria. Ci sono molti professionisti ESG dedicati e molti altri che riconoscono la rilevanza delle informazioni ESG per ottenere una comprensione più significativa della gestione e della strategia delle politiche aziendali.

  Dove sono legali le opzioni binarie?

L’investimento ESG identifica e quantifica i rischi che sono trascurati dalle tradizionali metriche finanziarie, come l’impatto di un’azienda sull’ambiente, il suo uso del lavoro minorile o la diversità dei dipendenti. Si preoccupa anche della retribuzione dei dirigenti e di come questa sia legata alla performance aziendale, alle politiche contabili e fiscali. Le aziende con politiche solide sono gestite meglio e sono più sostenibili.

Quali sono gli ESG?
Torna su