Quali sono gli orizzonti temporali utilizzati nel calcolo delle statistiche?

Rendimento dell’orizzonte

Un orizzonte temporale di investimento, o semplicemente orizzonte temporale, è il periodo di tempo in cui ci si aspetta di tenere un investimento fino a quando non si ha bisogno del denaro. Gli orizzonti temporali sono in gran parte dettati dagli obiettivi e dalle strategie di investimento. Per esempio, risparmiare per un acconto su una casa, forse per due anni, sarebbe considerato un orizzonte temporale a breve termine, mentre risparmiare per il college sarebbe un orizzonte temporale a medio termine, e investire per la pensione, un orizzonte temporale a lungo termine.

Un orizzonte temporale di investimento è il periodo di tempo in cui ci si aspetta di tenere un investimento per un obiettivo specifico. Gli investimenti sono generalmente suddivisi in due categorie principali: azioni (più rischiose) e obbligazioni (meno rischiose). Più lungo è l’orizzonte temporale, più aggressivo, o più rischioso, è il portafoglio che un investitore può costruire. Più breve è l’orizzonte temporale, più conservativo, o meno rischioso, è il portafoglio che l’investitore può voler adottare.

L’orizzonte a breve termine si riferisce a investimenti che si prevede durino meno di cinque anni. Questi investimenti sono appropriati per gli investitori che si stanno avvicinando alla pensione o che potrebbero aver bisogno di una grande somma di denaro nel prossimo futuro. I fondi del mercato monetario, i conti di risparmio, i certificati di deposito e le obbligazioni a breve termine sono buone scelte per gli investimenti a breve termine poiché possono essere facilmente liquidati in contanti.

  Cosa sono le commodity agricole?

Rischio dell’orizzonte temporale

L’orizzonte temporale, spesso indicato come orizzonte temporale di investimento, è il periodo di tempo in cui un investitore rimarrebbe investito in un programma. L’orizzonte temporale è il periodo dopo il quale un investitore ritirerebbe il suo investimento.

Generalmente, gli obiettivi e le strategie d’investimento decidono l’orizzonte temporale dell’investimento. Per esempio, risparmiare per una vacanza esotica è un orizzonte a breve termine, mentre risparmiare per spese importanti come l’acquisto di una casa o l’istruzione e il matrimonio dei figli è considerato un orizzonte a lungo termine.

Gli investitori con un orizzonte a lungo termine possono andare a costruire un portafoglio aggressivo (prevalentemente con strumenti rischiosi). Gli investitori conservatori hanno generalmente un orizzonte di investimento a breve termine, e vanno a investire in strumenti più sicuri.

Inoltre, investire in fondi comuni con un orizzonte a lungo termine permette agli investitori di ottenere buoni profitti, in quanto beneficeranno del potere della capitalizzazione. La combinazione di un orizzonte a lungo termine con il compounding aiuta una piccola somma a crescere fino a diventare una somma considerevole nel tempo.

Ricerca sull’orizzonte temporale

La struttura che un’impresa matura assume in qualsiasi momento rappresenta essenzialmente l’accumulo di una lunga serie di decisioni precedenti di allocazione delle risorse. Le opportunità di investire le sue risorse limitate si presentano continuamente, in una varietà di modi, e devono essere prese in considerazione dalle persone in tutta l’organizzazione. Le loro decisioni riguardo a quali opportunità perseguire e quali abbandonare, quali aspetti dell’organizzazione rafforzare e quali de-enfatizzare, e quanto delle loro risorse dedicare ai bisogni futuri piuttosto che a quelli attuali, determinano alla fine le risorse fisiche, le risorse umane, le capacità tecnologiche e la competitività globale dell’azienda.

  CheBanca conto deposito 1 50?

Non c’è una definizione unica o standard del termine orizzonte temporale e nessun accordo su quali funzioni aziendali siano influenzate da orizzonti temporali troppo brevi. Ciò che è chiaro è che il tempo, come elemento di pianificazione, decisione ed esecuzione, è un aspetto cruciale della performance competitiva in un certo numero di settori industriali. Esempi del ruolo del tempo nelle attività aziendali sono

Periodo di detenzione

Un orizzonte temporale di investimento, o semplicemente orizzonte temporale, è il periodo di tempo in cui ci si aspetta di tenere un investimento fino a quando non si ha bisogno del denaro indietro. Gli orizzonti temporali sono in gran parte dettati dagli obiettivi e dalle strategie di investimento. Per esempio, risparmiare per un acconto su una casa, forse per due anni, sarebbe considerato un orizzonte temporale a breve termine, mentre risparmiare per il college sarebbe un orizzonte temporale a medio termine, e investire per la pensione, un orizzonte temporale a lungo termine.

Un orizzonte temporale di investimento è il periodo di tempo in cui ci si aspetta di tenere un investimento per un obiettivo specifico. Gli investimenti sono generalmente suddivisi in due categorie principali: azioni (più rischiose) e obbligazioni (meno rischiose). Più lungo è l’orizzonte temporale, più aggressivo, o più rischioso, è il portafoglio che un investitore può costruire. Più breve è l’orizzonte temporale, più conservativo, o meno rischioso, è il portafoglio che l’investitore può voler adottare.

  Come scegliere lacquisto di un obbligazione?

L’orizzonte a breve termine si riferisce a investimenti che si prevede durino meno di cinque anni. Questi investimenti sono appropriati per gli investitori che si stanno avvicinando alla pensione o che potrebbero aver bisogno di una grande somma di denaro nel prossimo futuro. I fondi del mercato monetario, i conti di risparmio, i certificati di deposito e le obbligazioni a breve termine sono buone scelte per gli investimenti a breve termine poiché possono essere facilmente liquidati in contanti.

Quali sono gli orizzonti temporali utilizzati nel calcolo delle statistiche?
Torna su