Quali sono i paesi emergenti asiatici?

Cos’è l’Asia emergente

AbstractLe nazioni emergenti stanno guadagnando peso nell’economia e nella politica globale nel 21° secolo. Orgogliosi dei loro risultati negli ultimi anni, ma confrontati con la sfida della trappola del reddito medio, così come i rischi specifici e le incertezze che frequentano i cambiamenti portati dalla loro rapida crescita economica, spesso mettono in discussione il sistema globale post-Guerra Fredda di Pax Americana, democrazia liberale, economia di mercato e mercato autoregolato e offrono un nuovo contratto sociale di una vita di abbondanza e sicurezza come base per un nuovo sistema globale. Questo capitolo esamina il suo significato in una lunga prospettiva storica e comparativa e sottolinea l’importanza della capacità degli stati di gestire i rischi e le incertezze. Parole chiaveTrappola del reddito medio Mercato autoregolante Qing Cina Sistema di sicurezza regionale One Belt One Road (OBOR)

Paesi emergenti

La globalizzazione, ampiamente citata come la tendenza economica internazionale dominante del secondo dopoguerra, ha stimolato l’apertura dell’economia mondiale. La caratteristica principale della globalizzazione, e soprattutto della sua intensificazione negli anni ’80, è la concorrenza sempre più agguerrita tra i paesi e tra le multinazionali (MNC).

Questo articolo considera innanzitutto il processo di liberalizzazione competitiva, che ha guidato la tendenza al libero scambio e che ha contribuito all’ulteriore integrazione delle economie mondiali. Illustra che il sistema commerciale è altamente competitivo, con le nazioni del Nord America, dell’Europa e dell’Asia che cercano di sostenere la crescita economica attraverso una maggiore dipendenza dal commercio di esportazione e attraverso le catene globali di produzione del valore delle multinazionali. La prima sezione sottolinea che il regionalismo si è rafforzato in tutto il mondo, con i principali attori economici che tendono a concentrarsi su accordi regionali e, più recentemente, su accordi bilaterali.

  Come guadagnare tanti soldi su Internet?

Successivamente, l’articolo discute i modelli di regionalizzazione, con un’enfasi sull’integrazione che sta avvenendo in Asia. Il principale blocco commerciale della regione, l’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN), si sta concentrando su una maggiore integrazione nell’economia globale. Negli ultimi anni, ha promosso accordi commerciali con il Giappone, la Corea del Sud e i paesi asiatici emergenti di Cina e India, tra gli altri. Pertanto, l’articolo considera se un nuovo polo economico sta emergendo in Asia.

Mercati emergenti vs Asia

L’economia dell’Asia comprende più di 4,5 miliardi di persone (60% della popolazione mondiale) che vivono in 49 nazioni diverse.[7] L’Asia è la regione economica in più rapida crescita, nonché la più grande economia continentale sia per PIL nominale che PPP nel mondo. [8] Inoltre, l’Asia è il luogo di alcuni dei più lunghi boom economici moderni del mondo, a partire dal miracolo economico giapponese (1950-1990), il miracolo sul fiume Han (1961-1996) in Corea del Sud, il boom economico (1978-2013) in Cina, le economie Tiger Cub (1990-oggi) in Indonesia, Malaysia, Thailandia, Filippine e Vietnam, e il boom economico in India (1991-oggi).

  Quanto costa Plus500?

I paesi dell’Asia orientale e dell’ASEAN si basano generalmente sulla produzione e sul commercio (per poi passare gradualmente all’industria e al commercio[13]), e costruendo progressivamente sull’industria high-tech e sull’industria finanziaria[14] per la crescita, i paesi del Medio Oriente dipendono maggiormente dall’ingegneria per superare le difficoltà climatiche per la crescita economica e la produzione di materie prime, principalmente il greggio dolce. [Nel corso degli anni, con una rapida crescita economica e un grande surplus commerciale con il resto del mondo, l’Asia ha accumulato oltre 8,5 trilioni di dollari di riserve in valuta estera – più della metà del totale mondiale, e aggiungendo settori terziari e quaternari per espandersi nella quota dell’economia dell’Asia.

Msci asia ex Cina

Nel complesso, le posizioni esterne delle economie dell’Asia emergente rimangono stabili; i saldi delle partite correnti sono migliorati in diverse economie della regione e i flussi di dati sugli investimenti diretti esteri sono forti. I tassi di politica nella regione sono stati aumentati, principalmente in risposta all’aumento della pressione inflazionistica e alla debolezza di alcune valute locali, sebbene le autorità monetarie abbiano anche utilizzato i requisiti di riserva per mantenere la liquidità. Nel complesso, le posizioni fiscali delle economie dell’Asia emergente sono relativamente solide. Secondo l’aggiornamento, i rischi includono gli effetti dell’aumento dei tassi di interesse nelle economie avanzate, l’incertezza sull’attuazione dei progetti infrastrutturali pianificati e le conseguenze del crescente sentimento protezionistico a livello internazionale sull’integrazione regionale.

Quali sono i paesi emergenti asiatici?
  Quando iniziare ad investire?
Torna su