Quali sono i titoli a reddito variabile?

Quali sono i titoli a reddito variabile?

Definizione di reddito fisso

Il reddito fisso è un approccio d’investimento incentrato sulla conservazione del capitale e del reddito. Include tipicamente investimenti come obbligazioni governative e societarie, CD e fondi del mercato monetario. Il reddito fisso può offrire un flusso costante di reddito con meno rischi delle azioni.

È possibile per un investitore individuale comprare una singola obbligazione o un altro titolo a reddito fisso. Ma è necessaria una quantità significativa di attività per costruire un portafoglio diversificato di singole obbligazioni. Cosa rende difficile per gli individui comprare e vendere molti tipi di titoli a reddito fisso? Alti requisiti minimi di investimento, alti costi di transazione e una mancanza di liquidità nel mercato obbligazionario.

Con i conti gestiti separatamente (SMA) potete collaborare con un gestore di portafoglio che vi aiuti a costruire portafogli a reddito fisso attraverso un approccio personale e flessibile. Che siate alla ricerca di reddito, meno volatilità o diversificazione, gli SMA offrono una gamma di strategie d’investimento tassabili e municipali che possono essere personalizzate in base alle vostre esigenze d’investimento uniche.

Esempi di reddito variabile

L’investimento in fondi azionari permette risultati potenzialmente migliori in un orizzonte d’investimento di più di 3 anni. In generale, si tratta di prodotti d’investimento che tendono a offrire dati migliori rispetto ad altre attività come il reddito fisso, ma sono anche soggetti a maggiori rischi. Pertanto, sono l’opzione più adatta per coloro che cercano di aumentare il loro capitale e ottenere un maggiore reddito nel medio-lungo termine, assumendo i rischi associati.

Per informazioni più dettagliate sulle caratteristiche e i rischi del fondo d’investimento, controllate il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KDI), disponibili sul nostro sito web e nelle nostre filiali.

  Come calcolare il ROS?

I fondi d’investimento sono prodotti che dipendono dalle fluttuazioni dei prezzi di mercato e da altre variabili. Il valore delle quote può salire così come scendere, quindi il recupero del capitale iniziale investito non può essere garantito, i risultati passati non sono un indicatore affidabile dei rendimenti futuri.

I fondi d’investimento comportano alcuni rischi (di mercato, di credito, di liquidità, di valuta, di tasso d’interesse, ecc.), tutti dettagliati nel Prospetto e nel documento dei Dati Fondamentali per gli Investitori (DFI). La natura e la portata dei rischi dipendono dal tipo di fondo, dalle sue caratteristiche individuali, dalla valuta e dagli attivi in cui è investito il capitale del fondo.

Titoli a reddito fisso

Quando parliamo di reddito, possiamo separarlo in due categorie, reddito fisso e reddito variabile. Il reddito variabile è un tipo di investimento in cui la remunerazione non è nota al momento della domanda. L’esempio più comune di investimenti a reddito variabile sono le azioni. I suoi prezzi cambiano sempre e non è facile sapere quanti soldi l’investitore farà, o se ne farà affatto.

D’altra parte, il reddito fisso si riferisce a investimenti che pagano un interesse fisso fino alla data di scadenza e, alla scadenza, agli investitori viene pagato l’importo che hanno precedentemente investito. In altre parole, è un investimento che di solito si traduce in rendimenti prevedibili pagati regolarmente, con un dividendo o un tasso d’interesse che è noto in anticipo. Sono emessi da governi, società o altre entità per finanziare le loro operazioni. I tipi più comuni di titoli a reddito fisso sono le obbligazioni societarie, governative e del tesoro e i certificati di deposito bancario.

  Dove comprare azioni Juve?

L’acquisto di reddito fisso è un ottimo modo per diversificare i portafogli. Sono considerati a basso rischio rispetto alle azioni, nel senso che alcuni sono sostenuti dai governi. Ma anche se non lo sono, se lo strumento ha un alto rating, le possibilità che l’emittente non paghi sono quasi nulle. Tuttavia, durante la crisi finanziaria del 2008 molte agenzie di rating non fornivano valutazioni accurate. Supponendo che i prodotti a reddito fisso di alto grado abbiano un rischio inferiore, anche i pagamenti delle cedole di interesse sono più bassi. Poiché questi strumenti hanno un tasso di interesse fisso, sono un ottimo modo per generare un flusso di reddito più o meno costante. Investire nel reddito fisso può potenzialmente bilanciare le perdite quando i mercati azionari oscillano (rischio di mercato), considerando che queste attività sono meno sensibili alle fluttuazioni macroeconomiche. Inoltre, quando le società dichiarano fallimento, i finanziatori della società (quelli che possiedono obbligazioni) vengono pagati prima di quelli che possiedono azioni.

Vantaggi dei titoli a reddito fisso

Questo articolo ha bisogno di ulteriori citazioni per la verifica. Si prega di aiutare a migliorare questo articolo aggiungendo citazioni a fonti affidabili. Il materiale privo di fonti può essere contestato e rimosso.Trova le fonti:  “Fixed income” – notizie – giornali – libri – scholar – JSTOR (settembre 2020) (Learn how and when to remove this template message)

Per far crescere il proprio business, un’azienda deve spesso raccogliere denaro – per esempio, per finanziare un’acquisizione; comprare attrezzature o terreni, o investire nello sviluppo di nuovi prodotti. Le condizioni alle quali gli investitori finanzieranno l’azienda dipenderanno dal profilo di rischio dell’azienda. L’azienda può cedere del capitale netto emettendo azioni o può promettere di pagare regolarmente gli interessi e rimborsare il capitale sul prestito (obbligazioni o prestiti bancari). I titoli a reddito fisso si scambiano anche in modo diverso dalle azioni. Mentre le azioni, come le azioni ordinarie, vengono scambiate in borsa o in altre sedi di negoziazione stabilite, molti titoli a reddito fisso vengono scambiati allo sportello su base principale.[1]

  Quanto guadagnano i manager Mc Donald?

Il termine “fisso” in “reddito fisso” si riferisce sia al programma di pagamenti obbligatori che all’importo. I “titoli a reddito fisso” possono essere distinti dalle obbligazioni indicizzate all’inflazione, dalle note a tasso variabile e simili. Se un emittente manca un pagamento su un titolo a reddito fisso, l’emittente è inadempiente, e a seconda della legge pertinente e della struttura del titolo, i beneficiari possono essere in grado di costringere l’emittente al fallimento. Al contrario, se una società non paga un dividendo trimestrale agli azionisti (non a reddito fisso), non c’è violazione di alcun patto di pagamento e non c’è inadempienza.

Quali sono i titoli a reddito variabile?
Torna su