Quando comprare fondi obbligazionari?

Quando comprare fondi obbligazionari?

O

Le obbligazioni sono un buon investimento? Gli investitori devono considerare diversi fattori, tra cui il tipo di obbligazione, quanto interesse paga l’obbligazione e per quanto tempo il loro investimento sarà vincolato. Gli investitori devono anche soppesare la loro tolleranza al rischio con il rischio di default di un’obbligazione, il che significa che l’investimento non viene rimborsato dall’emittente dell’obbligazione. La buona notizia è che i buoni del Tesoro (T-bond) sono garantiti dal governo degli Stati Uniti. Possono essere buoni investimenti per coloro che sono in pensione o vicini alla pensione così come per gli investitori più giovani che cercano un rendimento stabile.

Le obbligazioni sono titoli di debito emessi da società e governi per raccogliere fondi. Gli investitori acquistano le obbligazioni mettendo una somma iniziale come investimento iniziale, il cosiddetto capitale. Quando l’obbligazione scade o matura, chiamata data di scadenza, gli investitori vengono rimborsati del loro capitale. In cambio, gli investitori di solito ricevono un pagamento di interessi fisso e periodico dall’entità che ha emesso l’obbligazione.

Le obbligazioni, compresi i T-bond, possono essere un buon investimento per coloro che cercano un tasso di interesse costante. Anche se le obbligazioni e i buoni del Tesoro sono popolari, hanno alcuni svantaggi e rischi associati e potrebbero non essere ideali per tutti gli investitori. Questo articolo confronta i pro e i contro delle obbligazioni del Tesoro e se un’obbligazione è un buon investimento per gli investitori più giovani e per quelli che si avvicinano o sono in pensione.

  Cosa si intende per flussi di cassa?

Obbligazioni contro fondi

Nel mondo degli investimenti, le obbligazioni sono rinomate per essere una scommessa stabile e costante. Forniscono un reddito regolare con poco clamore. Mentre le azioni si accaparrano i titoli di testa, le obbligazioni non vengono quasi notate, cioè fino a quando i mercati non diventano difficili. Allora, la loro capacità di giocare in difesa e preservare il capitale cattura tutta l’attenzione.

L’investimento in fondi comuni focalizzati sulle obbligazioni è stato a lungo favorito dagli investitori che cercano un flusso di cassa costante a basso rischio o un rifugio sicuro dalla debolezza economica e dalla recessione, dato che i prezzi delle obbligazioni si muovono nella direzione opposta dei tassi di interesse.†

Sebbene non possano spesso eguagliare il potenziale di rialzo delle azioni, l’investimento in fondi obbligazionari è molto più prevedibile. I fondi obbligazionari tendono ad avere una correlazione debole o negativa con i fondi comuni orientati alla crescita che includono azioni o immobili, rendendoli un prezioso contrappeso in un portafoglio di investimenti.

Quanta esposizione ai fondi obbligazionari si dovrebbe avere? Come per altre categorie di attività che detenete, come i fondi comuni di investimento a base azionaria e la liquidità, la percentuale del vostro portafoglio rappresentata dai fondi obbligazionari dipenderà dal vostro orizzonte temporale di investimento, dalla vostra tolleranza al rischio e dai vostri obiettivi.

  Come fare trading con 50 euro?

I fondi obbligazionari sono un buon investimento ora

Mentre le obbligazioni sono una valida opzione di investimento, l’importo minimo medio necessario per investire è di circa 5 milioni di RM – il che li mette fuori dalla portata della maggior parte degli investitori ordinari. I fondi obbligazionari, d’altra parte, sono molto più favorevoli agli investitori.

Inoltre, in tempi di bassi tassi d’interesse, il reddito ricevuto da un investimento in fondi obbligazionari sarà più alto di quello offerto dalle banche. Anche se, naturalmente, una banca è sempre il posto più sicuro per i vostri soldi rispetto a un fondo obbligazionario dove il valore del vostro investimento può fluttuare e potreste non recuperare il vostro investimento originale.

Dovrei comprare obbligazioni ora 2021

I bassi tassi d’interesse che si trovano sulle obbligazioni, specialmente quelle sostenute dal governo, sono spesso visti come poco attraenti dagli investitori che cercano forti rendimenti. I rendimenti associati alle obbligazioni a basso tasso d’interesse, rispetto alle azioni e ad altri titoli, sono una forza trainante per alcuni investitori che non vogliono investire in obbligazioni in un ambiente di bassi tassi d’interesse. Un altro potenziale detrattore è che in un ambiente di tassi bassi, i tassi hanno molto più spazio per muoversi verso l’alto che verso il basso (dato che i tassi sono nominalmente limitati dallo 0%). Se i tassi di interesse aumentano, il prezzo di mercato delle obbligazioni scenderà, causando perdite tra i detentori di obbligazioni.

  Quanto guadagnano i manager Mc Donald?

Nonostante la percezione, il mercato obbligazionario può essere molto redditizio per gli investitori, poiché investire in obbligazioni è molto più sicuro che investire nel mercato azionario. La sicurezza e la consistenza delle obbligazioni hanno un valore, in particolare quando l’investimento in obbligazioni è usato per bilanciare o compensare le partecipazioni azionarie più rischiose. Spesso è solo dopo che un investimento nel mercato azionario va male che gli investitori si rendono conto di quanto possano essere rischiose le azioni. Il concetto alla base di questa idea è la volontà di un investitore di assumersi dei rischi per raccogliere una ricompensa potenzialmente maggiore.

Quando comprare fondi obbligazionari?
Torna su