Quando è il momento migliore per fare trading?

Quando è il momento migliore per fare trading?

Le migliori azioni di day trading

Indipendentemente dal mercato in cui operi – azioni, forex o future – ogni secondo in cui i mercati sono aperti offre un’opportunità di trading. Tuttavia, non ogni secondo fornisce un commercio ad alta probabilità. In un mare di possibilità quasi infinite, sottoponi ogni operazione che prendi in considerazione a un test in cinque fasi, in modo da accettare solo le operazioni che si allineano al tuo piano di trading e che offrono un buon potenziale di profitto per il rischio assunto. Applica il test se sei un day trader, uno swing trader o un investitore.

Il setup è la condizione di base che deve essere presente per poter anche solo considerare un trade. Per esempio, se sei un trader che segue il trend, allora deve essere presente un trend. Il tuo piano di trading dovrebbe definire cos’è un trend negoziabile (per la tua strategia). Questo ti aiuterà ad evitare di fare trading quando un trend non c’è. Pensa al “setup” come la tua ragione per fare trading.

La figura 1 mostra un esempio di questo in azione. Il prezzo delle azioni si sta muovendo complessivamente più in alto, come rappresentato dai massimi e dai minimi di oscillazione più alti, così come il prezzo è sopra la media mobile a 200 giorni. Il tuo setup di trading potrebbe essere diverso, ma dovresti assicurarti che le condizioni siano favorevoli alla strategia che stai negoziando.

Come fare trading

Cory Mitchell, Chartered Market Technician, è un esperto di day trading con oltre 10 anni di esperienza nella scrittura di investimenti, trading e day trading per pubblicazioni come Investopedia, Forbes e altri.

  Come bloccare i numeri dallestero?

Julius Mansa è un consulente CFO, professore di finanza e contabilità, investitore e premiato dal Dipartimento di Stato americano per la ricerca Fulbright nel campo della tecnologia finanziaria. Educa gli studenti di economia su argomenti di contabilità e finanza aziendale. Al di fuori del mondo accademico, Julius è un consulente CFO e business partner finanziario per le aziende che hanno bisogno di servizi di consulenza strategica e di alto livello che aiutino a far crescere le loro aziende e a diventare più redditizie.

A volte meno è meglio quando si tratta di day trading. Dedicare due o tre ore al giorno è spesso meglio per la maggior parte dei trader di azioni, futures su indici azionari e fondi indicizzati negoziati in borsa (ETF) che comprare e vendere azioni per tutto il giorno.

Ore specifiche forniscono le maggiori opportunità per il day trading, quindi fare trading solo durante queste ore può aiutare a massimizzare la tua efficienza. Fare trading tutto il giorno richiede più tempo del necessario per una piccola ricompensa aggiuntiva. In molti casi, anche i professionisti del day trading tendono a perdere denaro al di fuori di queste ore di trading ideali.

Miglior giorno per comprare azioni

Cory Mitchell, Chartered Market Technician, è un esperto di day trading con oltre 10 anni di esperienza nello scrivere di investimenti, trading e day trading per pubblicazioni come Investopedia, Forbes e altri.

Julius Mansa è un consulente CFO, professore di finanza e contabilità, investitore e premiato dal Dipartimento di Stato americano per la ricerca Fulbright nel campo della tecnologia finanziaria. Educa gli studenti di economia su argomenti di contabilità e finanza aziendale. Al di fuori del mondo accademico, Julius è un consulente CFO e business partner finanziario per le aziende che hanno bisogno di servizi di consulenza strategica e di alto livello che aiutino a far crescere le loro aziende e a diventare più redditizie.

  Dove comprare azioni Juve?

A volte meno è meglio quando si tratta di day trading. Dedicare due o tre ore al giorno è spesso meglio per la maggior parte dei trader di azioni, futures su indici azionari e fondi indicizzati negoziati in borsa (ETF) che comprare e vendere azioni per tutto il giorno.

Ore specifiche forniscono le maggiori opportunità per il day trading, quindi fare trading solo durante queste ore può aiutare a massimizzare la tua efficienza. Fare trading tutto il giorno richiede più tempo del necessario per una piccola ricompensa aggiuntiva. In molti casi, anche i professionisti del day trading tendono a perdere denaro al di fuori di queste ore di trading ideali.

Trading quando comprare e vendere

Molti trader forex alle prime armi si lanciano sul mercato. Guardano vari calendari economici e fanno trading voracemente su ogni rilascio di dati, vedendo il mercato dei cambi 24 ore su 24, cinque giorni su sette, come un modo conveniente per fare trading tutto il giorno. Non solo questa strategia può esaurire rapidamente le riserve di un trader, ma può bruciare anche il trader più tenace. A differenza di Wall Street, che funziona con orari di lavoro regolari, il mercato del forex funziona con i normali orari di lavoro di quattro diverse parti del mondo e dei loro rispettivi fusi orari, il che significa che il trading dura tutto il giorno e la notte.

  In quale testo di legge sono elencate le principali tipologie di contratti derivati?

Quindi qual è l’alternativa allo stare svegli tutta la notte? Se i trader riescono a comprendere gli orari del mercato e a fissare degli obiettivi appropriati, avranno una possibilità molto più forte di realizzare dei profitti in un orario praticabile.

New York (aperta dalle 8 del mattino alle 5 del pomeriggio) è la seconda piattaforma forex più grande del mondo, osservata pesantemente dagli investitori stranieri perché il dollaro americano è coinvolto nel 90% di tutti gli scambi, secondo “Day Trading the Currency Markets” (2006) di Kathy Lien.  I movimenti nel New York Stock Exchange (NYSE) possono avere un effetto immediato e potente sul dollaro. Quando le aziende si fondono e le acquisizioni vengono finalizzate, il dollaro può guadagnare o perdere valore all’istante.

Quando è il momento migliore per fare trading?
Torna su