Quanto costa produrre lidrogeno?

Prezzo dell’idrogeno al kg in Germania

Grazie per il tuo interesse in S&P Global Market Intelligence! Abbiamo notato che ti sei identificato come studente. Grazie alle partnership esistenti con le istituzioni accademiche di tutto il mondo, è probabile che tu abbia già accesso alle nostre risorse. Contatta i tuoi professori, la biblioteca o il personale amministrativo per ricevere il tuo login da studente.

Mentre le utility elettriche e del gas contemplano l’investimento nell’idrogeno a basse emissioni di carbonio e la tecnologia per produrlo, il prezzo elevato delle forniture e delle attrezzature di oggi – e il potenziale per la diminuzione dei costi – sono considerazioni importanti.

Alla conferenza CERAWeek di IHS Markit, gli esperti di idrogeno e le parti interessate hanno espresso fiducia nel fatto che la curva dei costi si piegherà nei prossimi anni. Il pannello del 2 marzo sulla produzione e le tecnologie dell’idrogeno a basse emissioni di carbonio ha offerto una ripartizione dettagliata delle forze dietro la tendenza dei prezzi.

In un segno di un’industria in crescita, il più grande elettrolizzatore a membrana a scambio protonico del Nord America in Quebec sarà presto superato dalle unità in fase di sviluppo in tutto il mondo: CNW Group/Air Liquide

L’idrogeno è il futuro

Qual è il costo reale dell’idrogeno verde? Esiste un modo affidabile e diretto per ottenere questo costo? Quali informazioni sono necessarie? È valido confrontare i prezzi dell’idrogeno verde con quelli dell’idrogeno grigio o blu? Mike Parr e Simon Minett cercano di rispondere a queste domande.

  Quale tipo di rendimento offrono tipicamente le obbligazioni a tasso fisso?

Mike Parr è direttore di PWR, una società con sede nel Regno Unito che fornisce ricerche di mercato e supporto tecnico nel campo delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica. Simon Minett è fondatore di Challoch-Energy, una società di consulenza.

L’idrogeno verde è molto presente nelle notizie. In ottobre Cap Gemini ha pubblicato un rapporto chiamato “Net Zero 2020”. A pagina 36 c’era una sezione sull’idrogeno verde con la dichiarazione: “A circa 6 € al kg, l’idrogeno verde non è competitivo oggi con le energie fossili (la parità a 1 €/kg equivale a 25 €/MWh)”.

La settimana scorsa un’altra organizzazione per l’idrogeno ha annunciato se stessa “la Coalizione per l’idrogeno rinnovabile” accompagnata da (un altro) rapporto sull’idrogeno verde che conteneva (un’altra) stima del prezzo dell’idrogeno verde – €6/kg.

Date le recenti pubblicazioni della Commissione europea (ad esempio la strategia sull’idrogeno) e le dichiarazioni di vari Stati membri dell’UE come la Germania, l’idrogeno verde ha ora un rilievo che contrasta con la sua posizione all’inizio dell’anno.

Previsione del prezzo dell’idrogeno

Produrre idrogeno da varie fonti ha costi diversi. Nel 2018, i costi di produzione dell’idrogeno dal gas naturale variavano tra 0,90 dollari statunitensi per chilogrammo e 3,20 dollari statunitensi per chilogrammo, mentre le fonti rinnovabili avevano una gamma di costi molto più alta.

WorldwideSurvey time period2018Altre statistiche sull’argomento+Fossil FuelsLeading global oil and gas producers based on revenue 2021+Fossil FuelsLeading oil and gas producers based on market cap October 2021Fossil FuelsLeading natural gas producing countries worldwide 2014 & 2018+Fossil FuelsGlobal natural gas reserves by country 2010-2020

  Quali sono le forme di investimento più sicure?

Costo dell’idrogeno verde

La nostra tecnologia cambia il gioco.  Un nuovo rapporto di Bloomberg New Energy Finance prevede un mercato globale in crescita per l’idrogeno verde, con costi che scenderanno a $US2kg entro il 2030 in India e in Europa occidentale.    SGH2 sta producendo idrogeno più verde dell’idrogeno verde a quel costo oggi. Siamo l’unica azienda al mondo che produce l’idrogeno più verde su scala che è costo competitivo con l’idrogeno più economico ad alta intensità di carbonio fatto dai combustibili fossili.

“SGH2 sta cambiando il gioco dell’energia pulita. L’idrogeno prodotto dalla gassificazione dei rifiuti usando il processo della SGH2 è più verde del verde, e il costo è competitivo con l’idrogeno più economico sul mercato”.    – Santiago De la Fuente, ex direttore generale, Acciona SA

DOMANDA DI MERCATOL’idrogeno è la soluzione emergente per i settori difficili da decarbonizzare.INDUSTRIA:    L’idrogeno può alimentare settori industriali pesanti difficili da decarbonizzare come l’acciaio, la chimica e il cemento, che non possono usare l’energia solare o eolica.TRASPORTI: Le pile a combustibile a idrogeno possono fare ciò che le batterie elettriche non possono fare. Per i veicoli leggeri e pesanti, il rifornimento di idrogeno per i veicoli a celle a combustibile (FCV) è da 25 a 50 volte più veloce delle batterie a ricarica rapida.    I FCV hanno da 2 a 3 volte più autonomia e sono 10 volte più leggeri dei veicoli a batteria elettrica.  STOCCAGGIO IN RETE ELETTRICA: L’idrogeno può fornire il costo più basso, lo stoccaggio critico a lungo termine per le reti elettriche che si basano su quantità crescenti di energia rinnovabile. L’idrogeno accelera livelli molto alti di diffusione dell’energia rinnovabile e aiuta a bilanciare una rete che ha a che fare con flussi di generazione intermittenti e stagionali dall’energia solare ed eolica.    SOSTITUZIONE DEL GAS NATURALE: L’idrogeno può sostituire e decarbonizzare il gas naturale in tutte le applicazioni, iniziando immediatamente con una miscela fino al 20%, e aumentando tale quantità man mano che i gasdotti vengono aggiornati.    Alcuni grandi conglomerati industriali in Giappone stanno già miscelando fino al 90% di idrogeno nelle loro unità di gas naturale in funzione, mentre una delle più grandi utility della California sta progettando di miscelare il 20% di idrogeno nelle loro centrali a gas naturale.

Quanto costa produrre lidrogeno?
  Come Scegliere le azioni su cui investire?
Torna su