Quanto costano le azioni in borsa?

Definizione del prezzo delle azioni

Quando un investitore acquista o vende azioni, il prezzo pagato può includere due componenti: il costo delle azioni e qualsiasi commissione applicata dalla società di intermediazione che effettua la transazione. Questa tassa è chiamata commissione.

La maggior parte dei broker a servizio completo addebitano dall’1% al 2% del prezzo totale di acquisto, una commissione fissa o una combinazione di entrambe, per l’acquisto di azioni. Essi offrono agli investitori una pianificazione finanziaria e una consulenza sugli investimenti, oltre a effettuare transazioni per i clienti.

Le azioni di nuova emissione possono essere acquistate solo sul mercato primario per un prezzo non negoziabile stabilito dalla società che le emette. Per esempio, una giovane società che decide di quotarsi in borsa per raccogliere fondi può stabilire che 15 dollari è un prezzo equo per le sue azioni. Emette un numero predeterminato di azioni a questo prezzo per un periodo di tempo limitato. La maggior parte di queste azioni saranno acquistate da grandi investitori istituzionali e insider e saranno poi rivendute sul mercato aperto.

Quei primi acquirenti elencheranno poi la maggior parte o tutte le loro azioni sul mercato aperto, dove chiunque abbia un conto di intermediazione può comprarle e venderle. A quel punto, le azioni saliranno (o scenderanno) al livello che gli investitori considerano il loro vero valore.

Investire in azioni deutsch

Cortile della Borsa di Amsterdam (Beurs van Hendrick de Keyser in olandese), il principale centro dei mercati mobiliari mondiali nel XVII secoloIl piano di negoziazione della Borsa di New York (NYSE) nel 2009

Un mercato azionario, mercato azionario o mercato delle azioni è l’aggregazione di acquirenti e venditori di azioni (chiamate anche azioni), che rappresentano rivendicazioni di proprietà sulle imprese; queste possono includere titoli quotati in una borsa pubblica, così come le azioni che vengono scambiate solo privatamente, come le azioni di società private che vengono vendute agli investitori attraverso piattaforme di equity crowdfunding. L’investimento nel mercato azionario è più spesso fatto tramite agenzie di borsa e piattaforme di trading elettronico. L’investimento è di solito fatto con una strategia di investimento in mente.

  Come funziona la banca Fineco?

Le azioni possono essere classificate in base al paese in cui la società è domiciliata. Per esempio, Nestlé e Novartis sono domiciliate in Svizzera e scambiate alla SIX Swiss Exchange, quindi possono essere considerate come parte del mercato azionario svizzero, anche se le azioni possono anche essere scambiate su borse di altri paesi, per esempio, come ricevute di deposito americane (ADR) sui mercati azionari statunitensi.

Dove investire in azioni

Gli indici dei prezzi delle azioni sono calcolati a partire dai prezzi delle azioni ordinarie delle società scambiate nelle borse nazionali o estere. Di solito sono determinati dalla borsa valori, utilizzando i valori giornalieri di chiusura per i dati mensili, e normalmente espressi come semplici medie aritmetiche dei dati giornalieri. Un indice di prezzo delle azioni misura come cambia il valore delle azioni nell’indice, un indice di rendimento delle azioni dice all’investitore qual è il suo “rendimento”, cioè quanti soldi farebbe investendo in quel paniere di azioni. Un indice dei prezzi misura i cambiamenti nella capitalizzazione di mercato del paniere di azioni nell’indice, mentre un indice di rendimento aggiunge all’indice dei prezzi il valore dei pagamenti dei dividendi, supponendo che siano reinvestiti nelle stesse azioni. Occasionalmente, agenzie come le banche centrali compilano indici azionari.

Gli indici dei prezzi delle azioni sono calcolati a partire dai prezzi delle azioni ordinarie delle società scambiate nelle borse nazionali o estere. Di solito sono determinati dalla borsa, usando i valori giornalieri di chiusura per i dati mensili, e normalmente espressi come semplici medie aritmetiche dei dati giornalieri. Un indice di prezzo delle azioni misura come cambia il valore delle azioni nell’indice, un indice di rendimento delle azioni dice all’investitore qual è il suo “rendimento”, cioè quanti soldi farebbe investendo in quel paniere di azioni. Un indice di prezzo misura i cambiamenti nella capitalizzazione di mercato del paniere di azioni nell’indice, mentre un indice di rendimento aggiunge all’indice di prezzo il valore dei pagamenti dei dividendi, supponendo che siano reinvestiti nelle stesse azioni. Occasionalmente, agenzie come le banche centrali compilano indici azionari.

  Cosa si intende per mercati emergenti?

Come investire in azioni in Germania

Come vengono determinati i prezzi in un mercato azionario? I prezzi delle azioni nelle borse sono governati dalla domanda e dall’offerta, puro e semplice. In qualsiasi momento, c’è un prezzo massimo che qualcuno è disposto a pagare per una certa azione e un prezzo minimo al quale qualcun altro è disposto a vendere le azioni. Pensate al mercato azionario come a un’asta, con alcuni investitori che fanno offerte per le azioni che altri investitori sono disposti a vendere; se c’è molta domanda per un’azione, gli investitori compreranno azioni più velocemente di quanto i venditori vogliano liberarsene, e il prezzo salirà. D’altra parte, se ci sono più investitori che vendono un’azione piuttosto che comprarla, il prezzo di mercato scenderà.Facendo un ulteriore passo avanti, è importante considerare come sia possibile comprare o vendere sempre un’azione che si possiede. È qui che entrano in gioco i market maker.

I market maker assicurano che ci siano sempre acquirenti e venditoriUn concetto estremamente importante quando si tratta di capire il mercato azionario è l’idea di un market maker. In particolare, non ci sono sempre acquirenti da abbinare ai venditori di azioni, quindi come possono i broker comprare e vendere azioni sul tuo conto istantaneamente? Per assicurarsi che ci sia sempre un mercato per le azioni in una borsa e che gli investitori possano scegliere di comprare e vendere azioni immediatamente quando vogliono durante le ore di mercato, individui conosciuti come market maker agiscono come intermediari tra acquirenti e venditori. Ecco un riepilogo di ciò che gli investitori dovrebbero sapere sul processo: la ragione principale per l’utilizzo del sistema di market maker, invece di lasciare semplicemente che gli investitori comprino e vendano azioni direttamente l’uno all’altro, è di essere sicuri che ci sia sempre un compratore da abbinare ad ogni venditore e viceversa. Se vuoi vendere un’azione, non hai bisogno di aspettare che un compratore voglia il tuo esatto numero di azioni – un market maker le comprerà subito.Cosa succede quando compri un’azione? Gli investitori devono effettuare le transazioni di acquisto o vendita di azioni attraverso un broker, che è semplicemente un’entità autorizzata a commerciare azioni in una borsa valori. Un broker può essere una persona reale a cui si dice cosa comprare e vendere, o, più comunemente, questo può essere un broker online – diciamo, TD Ameritrade o Fidelity – che elabora l’intera transazione elettronicamente.Quando si acquista un’azione, ecco la versione semplificata di come funziona:

Quanto costano le azioni in borsa?
  Quando stacca il dividendo Enel?
Torna su