Quanto rendono i migliori ETF?

Etf di crescita dei dividendi

Dalla crisi finanziaria, è stato un processo lungo e lento per trovare un rendimento affidabile. Gli investitori hanno avuto un momento difficile di fronte alle banche centrali che hanno tagliato i tassi di interesse e introdotto grandi quantità di stimoli monetari. Tuttavia, queste tendenze si sono invertite in alcune parti del mondo negli ultimi tempi; la Fed negli Stati Uniti sta costantemente aumentando i tassi di interesse, e altre banche centrali in tutto il mondo stanno considerando piani di azione simili.

Mentre il tasso di riferimento dei fondi federali era vicino allo 0 solo tre anni fa, ora è quasi al 2%. Il rendimento del Tesoro americano a 10 anni è salito da un minimo dell’1,32% nel 2016 al 2,85% nelle ultime settimane. Dati questi sviluppi, riportati da ETF.com, vale la pena chiedersi: gli investitori dovrebbero ancora prendere in considerazione l’accumulo di rischio negli investimenti alternativi alla ricerca di rendimenti più elevati? O dovrebbero accontentarsi dei Treasuries e delle obbligazioni investment-grade ora che sono di nuovo in grado di generare rendimento?

Nella ricerca del rendimento, i fondi negoziati in borsa (ETF) sono diventati un candidato un po’ improbabile. Gli investitori che cercano rendimenti superiori al 2% o al 3% in modo costante possono aver bisogno di cercare investimenti con grandi distribuzioni. In alcuni casi, questi investimenti possono essere intrapresi con veicoli ETF, producendo rendimenti superiori al 6%.

  Dove comprare azioni Juve?

Vanguard high dividend yield etf

Cosa sono i fondi indicizzati a dividendo? Prendiamo ogni parola in ordine inverso. In primo luogo, sono fondi – o fondi comuni o fondi negoziati in borsa (ETF). Secondo, cercano di tracciare un indice che consiste in più azioni. Terzo, si concentrano su azioni che pagano dividendi.

Proprio come le azioni a dividendo non sono ideali per ogni tipo di investitore, i fondi indicizzati a dividendo non sono adatti a tutti. Tuttavia, se sei interessato principalmente ad ottenere un reddito costante piuttosto che una crescita elevata dai tuoi investimenti, questi fondi potrebbero essere proprio quello che stai cercando. E non c’è bisogno di scegliere le azioni.

Questo ETF cerca di tracciare l’indice S&P 500 Low Volatility High Dividend. Come indica il nome dell’indice, si rivolge a titoli di dividendi che storicamente non sono stati molto volatili ma che forniscono anche alti rendimenti da dividendi. L’ETF include 50 titoli, con la sua più alta allocazione ai titoli di utilità e ai titoli delle graffette di consumo.

L’iShares Core High Dividend ETF cerca di tracciare un indice che consiste di 75 titoli statunitensi che pagano dividendi relativamente alti. Le sue partecipazioni principali includono diversi titoli energetici e grandi titoli farmaceutici.

Etf ad alto rendimento

Ottieni un maggiore potenziale di redditoGli ETF obbligazionari (exchange-traded fund) danno al tuo portafoglio l’opportunità di guadagnare reddito dai pagamenti degli interessi, a differenza degli ETF azionari, che mirano alla crescita a lungo termine (anche se alcuni pagano i dividendi).

Diversi tipi di obbligazioni vi esporranno a diversi tipi e livelli di rischio. Conoscere i termini generali usati per descrivere le caratteristiche specifiche delle obbligazioni può aiutarvi a valutare quanto siete a vostro agio con i rischi connessi all’investimento. Per esempio, la scadenza aiuta a misurare quanto il prezzo di un’obbligazione (o di un ETF obbligazionario) salirà o scenderà quando i tassi di interesse cambiano. La regola generale è quella di allineare la scadenza media di un ETF obbligazionario con la durata del tempo in cui avrete i vostri soldi investiti in quell’ETF.La qualità del credito aiuta a valutare la probabilità che l’obbligazione sia insolvente. Ovviamente, migliore è la qualità del credito, minore è il rischio per il tuo investimento.

  Does Amazon pay a dividend?

Rappresenta un prestito dato da te – l’acquirente dell’obbligazione – a una società o a un governo locale, statale o federale – l'”emittente” dell’obbligazione. In cambio del tuo prestito, l’emittente si impegna a pagarti regolarmente gli interessi e a ripagarti l’intero importo del prestito entro una data specifica.

I migliori stock ad alto rendimento

Kent Thune ha trascorso più di due decenni nel settore dei servizi finanziari e possiede Atlantic Capital Investments, una società di consulenza per gli investimenti, a Hilton Head Island, South Carolina. Ha scritto centinaia di articoli per una serie di punti vendita, tra cui The Balance, Kiplinger, Marketwatch e The Motley Fool.

Chip Stapleton è titolare di una licenza Series 7 e Series 66, titolare di un esame CFA di livello 1 e attualmente detiene una licenza Life, Accident, and Health in Indiana. Ha 8 anni di esperienza nella finanza, dalla pianificazione finanziaria e gestione patrimoniale alla finanza aziendale e FP&A.

  Dove e come investire i propri risparmi?

Il termine “fondi ad alto rendimento” si riferisce spesso a fondi comuni o fondi negoziati in borsa (ETF), che detengono azioni che pagano dividendi superiori alla media, obbligazioni con pagamenti di interessi superiori alla media o entrambi.

Ci sono molti ETF ad alto rendimento sul mercato rispetto ai fondi comuni ad alto rendimento. Come investitore, puoi trovare il rendimento in una varietà di modi, ma c’è uno svantaggio principale degli ETF ad alto rendimento: Sono gestiti passivamente, quindi sono costretti a corrispondere alla performance dell’indice di riferimento. Ciò significa che un gestore di ETF ad alto rendimento è costretto a negoziare in un mercato al ribasso, anche a prezzi sfavorevoli.

Quanto rendono i migliori ETF?
Torna su