A cosa serve la value chain?

A cosa serve la value chain?

Catena del valore vs catena di fornitura

Usando il Value Chain Canvas puoi analizzare i processi di produzione, logistica, marketing e vendita della tua azienda, dei tuoi clienti o del tuo settore. Vi aiuta per esempio a identificare nuovi clienti, prodotti o fornitori di dati o a strutturare i vostri processi e ottimizzarli.

Il Value Chain Canvas è uno strumento di analisi che permette, per esempio, di ottimizzare il vostro modello di business o di scoprire nuovi clienti e nuovi prodotti potenziali. Utilizzando il canvas si identificano gli stakeholder rilevanti che contribuiscono in una certa industria, segmento o processo alla creazione di valore:

L’analisi della catena del valore di Porter spiegata

Una catena del valore è un termine commerciale che descrive l’intera gamma di attività iterative che un’azienda usa per creare un prodotto o un servizio. Lo scopo dell’analisi della catena del valore è di aumentare l’efficienza della produzione in modo che un’azienda possa fornire il massimo valore al minor costo possibile.

Le aziende conducono l’analisi della catena del valore esaminando ogni fase di produzione necessaria per creare un prodotto, con l’obiettivo finale di fornire il massimo valore per il minor costo totale possibile. Ci sono molti vantaggi dell’analisi della catena del valore, che si traducono nella capacità di un’azienda di capire e ottimizzare le attività che portano al suo vantaggio competitivo e a livelli di profitto più alti.

  Come trovare lavoro dopo la laurea in criminologia?

Mentre ci sono molti vantaggi nel condurre un’analisi della catena del valore, c’è un grande svantaggio potenziale. In particolare: concentrandosi troppo granulosamente sui micro dettagli, la visione strategica più ampia può perdersi. Dopo tutto, lo scopo principale dell’analisi della catena del valore è quello di valutare le operazioni aziendali, segmento per segmento, per aumentare l’efficienza in ogni area. Ma l’analisi della catena fa un cattivo lavoro nel collegare insieme ogni attività della catena. Di conseguenza, è possibile perdere di vista come le attività sono ampiamente interconnesse.

Analisi della catena del valore

L’analisi della catena del valore è il processo di analisi delle attività intraprese da un’azienda per fornire un prodotto o un servizio di valore ai clienti. L’analisi della catena del valore determina se il valore che ogni singola attività fornisce al cliente è maggiore del costo di esecuzione dell’attività per l’azienda.

I clienti hanno l’imbarazzo della scelta quando si tratta di prendere una decisione di acquisto. Attirare la loro attenzione e vincere il business significa offrire qualcosa che offre un valore percepito più alto delle altre opzioni sul mercato per ottenere un vantaggio competitivo. Il vantaggio competitivo può essere raggiunto attraverso due strategie: vantaggio di costo e vantaggio di differenziazione.

  Come sono i turni di Amazon?

– L’obiettivo di una strategia di vantaggio di costo è di creare un prodotto di valore che offre il massimo valore per il business e il cliente al costo più basso. Analizzare la catena del valore permette alle organizzazioni di identificare i driver di costo per ogni attività e trovare modi per ridurli, abbassando i costi di produzione e aumentando il margine di profitto.

Esempio di catena del valore

L’obiettivo finale di un’azienda è la creazione di valore, in particolare sotto forma di profitto. Comprendendo ogni fase della catena del valore, un’azienda può creare un maggiore profitto apportando le modifiche necessarie al processo. Con così tante attività e fornitori coinvolti, la catena del valore ha molte sfaccettature.

Una catena del valore documenta, in dettaglio, i vari passi che un’azienda compie per portare un prodotto o un servizio al cliente. La catena copre le attività, i lavoratori e le aziende in outsourcing impiegate nel portare un prodotto dal concetto alla distribuzione.

L’economista della Harvard Business School Michael Porter ha sviluppato il concetto di catena del valore per prestare attenzione specifica all’impatto che ogni fase ha sulla linea di fondo di un’azienda. L’obiettivo di usare la catena del valore è di creare una combinazione operativamente forte di attività che portano a prezzi di vendita più alti a costi più bassi per l’azienda. Analizzare la catena del valore della vostra azienda vi permette di aumentare il valore in ogni fase della catena in modo da poter fornire un prodotto più forte, impressionare i clienti e costruire più profitto. Potete poi reinvestire in parti specifiche della catena del valore e continuare la crescita della vostra azienda.

A cosa serve la value chain?
  Dove si può studiare criminologia?
Torna su