Come calcolare le ore di lavoro in Excel?

Come calcolare le ore di lavoro in Excel?

Excel calcola ore tra due tempi decimali

Nell’articolo della settimana scorsa, abbiamo dato un’occhiata da vicino alle specificità del formato di tempo di Excel e alle capacità delle funzioni di tempo di base. Oggi, ci immergeremo più a fondo nei calcoli di tempo di Excel e imparerete alcune formule in più per manipolare in modo efficiente i tempi nei vostri fogli di lavoro.

Per cominciare, vediamo come potete calcolare rapidamente il tempo trascorso in Excel, cioè trovare la differenza tra un tempo iniziale e uno finale. E come spesso accade, c’è più di una formula per eseguire il calcolo del tempo. Quale scegliere dipende dal vostro set di dati e dal risultato che state cercando di ottenere. Quindi, esaminiamo tutti i metodi, uno alla volta.

Per applicare il formato orario personalizzato, fai clic su Ctrl + 1 per aprire la finestra di dialogo Formato celle, seleziona Personalizzato dall’elenco Categoria e digita i codici temporali nella casella Tipo. Vedi Creare un formato orario personalizzato in Excel per i passi dettagliati.

E ora, vediamo come la nostra formula della differenza di tempo e i codici di tempo funzionano nei fogli di lavoro reali. Con i tempi di inizio nella colonna A e i tempi di fine nella colonna B, puoi copiare la seguente formula nelle colonne C anche se E:

Calcolatore di ore lavorative settimanali excel

Per calcolare il numero di ore tra due orari, puoi usare una formula che sottrae l’ora di inizio dall’ora di fine. Se l’ora di inizio e quella di fine si trovano a mezzanotte, dovrai modificare la formula come spiegato di seguito. Nell’esempio mostrato, la formula in D5 è:

  Quale computer per zoom?

Nota: la complessità delle formule in questa pagina è il risultato di orari che superano la mezzanotte. Puoi semplificare drasticamente le cose usando valori di date che contengono tempi (“datetimes”), come spiegato di seguito.

La complessità del calcolo del numero di ore tra due tempi deriva dai tempi che incrociano la mezzanotte. Questo perché gli orari che incrociano la mezzanotte hanno spesso un’ora di inizio più tardi dell’ora di fine (ad esempio, iniziano alle 21:00 e finiscono alle 6:00 del mattino). Questo articolo fornisce diverse soluzioni di formula, a seconda della situazione.

Quando l’ora di inizio e l’ora di fine si trovano nello stesso giorno, il calcolo della durata in ore è semplice. Per esempio, con un’ora di inizio alle 9:00 AM e un’ora di fine alle 5:00 PM, si può semplicemente usare questa formula:

Sottraendo l’ora di inizio da 1, si ottiene la quantità di tempo del primo giorno, che si può semplicemente aggiungere alla quantità di tempo del secondo giorno, che è uguale all’ora di fine. Questa formula non funzionerà per i tempi che si verificano lo stesso giorno, quindi abbiamo bisogno di usare la funzione IF come questa:

  Come si fa a diventare psicologo criminale?

Come calcolare gli straordinari in excel

Supponiamo che vogliate sapere quante ore e minuti ci vorranno per completare due compiti. Si stima che il primo compito richiederà 6 ore e 45 minuti e il secondo compito richiederà 9 ore e 30 minuti.

Supponiamo che tu voglia sapere quante ore e minuti ci vorranno per completare due compiti. Stimi che il primo compito richiederà 6 ore e 45 minuti e il secondo compito richiederà 9 ore e 30 minuti.

Diciamo che tu e i tuoi amici conoscete gli orari di inizio e fine di un progetto di volontariato e volete sapere quanto tempo avete impiegato. In altre parole, volete il tempo trascorso o la differenza tra due tempi.

Tempo excel

Questa formula calcola il totale delle ore di lavoro tra due date e orari, che si trovano tra un orario “inferiore” e uno “superiore”. Nell’esempio mostrato, l’ora inferiore è 9:00 AM e l’ora superiore è 5:00 PM. Questi appaiono nella formula come intervalli denominati “inferiore” e “superiore”.

La logica della formula è quella di calcolare tutte le ore di lavoro possibili tra le date di inizio e fine, incluse, quindi eliminare tutte le ore della data di inizio che si verificano tra l’ora di inizio e l’ora inferiore, e tutte le ore della data di fine che si verificano tra l’ora di fine e l’ora superiore.

Le parentesi quadre impediscono a Excel di arrotolare quando le ore sono maggiori di 24. In altre parole, rendono possibile la visualizzazione di ore maggiori di 24. Se avete bisogno di un valore decimale per le ore, potete moltiplicare il risultato per 24 e formattarlo come un numero regolare.

  Che cosè la laurea in Scienze della formazione?

La funzione NETWORKDAYS di Excel calcola il numero di giorni lavorativi tra due date. NETWORKDAYS esclude automaticamente i fine settimana (sabato e domenica) e può opzionalmente escludere un elenco di festività fornite come date. Per esempio, nella schermata…

Come calcolare le ore di lavoro in Excel?
Torna su