Come parlare di sé stessi?

Come parlare di se stessi in una presentazione

Questo articolo è stato scritto da Annie Lin, MBA. Annie Lin è la fondatrice di New York Life Coaching, un servizio di life e career coaching con sede a Manhattan. Il suo approccio olistico, che combina elementi delle tradizioni di saggezza orientali e occidentali, l’ha resa una coach personale molto ricercata. Il lavoro di Annie è stato presentato su Elle Magazine, NBC News, New York Magazine e BBC World News. Ha conseguito un MBA alla Oxford Brookes University. Annie è anche la fondatrice del New York Life Coaching Institute che offre un programma completo di certificazione per life coach. Per saperne di più: https://newyorklifecoaching.com

Sia che tu voglia imparare ad aprirti adeguatamente con le persone o prepararti per le domande di un colloquio, è importante sapere come parlare di te stesso. Quando parli con altre persone, sii aperto e parla delle cose che ami. Fornite alcune informazioni personali per costruire la fiducia e l’amicizia. Quando parlate di voi stessi durante un colloquio, concentratevi soprattutto sulle vostre esperienze professionali. Parla dei tuoi punti di forza e dei tuoi risultati e dipingiti sotto una luce positiva.

Esempi di come parlare di me stesso

Il modo in cui parli a te stesso può davvero avere un impatto sulla tua fiducia. L’effetto può essere buono o cattivo a seconda che il tuo modo di parlare di te stesso sia positivo o negativo. Qui di seguito abbiamo alcuni modi per migliorare il tuo self-talk.

  Quanto guadagna un digital marketing?

Il self-talk è fondamentalmente la tua voce interiore, la voce nella tua mente che dice le cose che non necessariamente dici ad alta voce. Spesso non ci rendiamo nemmeno conto che questo commento in corso sta andando avanti in background, ma il nostro self-talk può avere una grande influenza su come ci sentiamo su chi siamo.

L’auto-parlato negativo tende a rendere le persone piuttosto infelici e può anche avere un impatto sul loro recupero da difficoltà di salute mentale. Ma non è possibile, o utile, essere sempre positivi. Quindi, come potete far funzionare il vostro self-talk per voi?

Più lavorate per migliorare il vostro self-talk, più facile lo troverete. È un po’ come esercitarsi con uno strumento o andare all’allenamento sportivo: non sarà facile all’inizio, ma migliorerai con il tempo.

Potrebbe non sembrare molto, ma l’auto-parlato è una parte enorme della nostra autostima e fiducia. Lavorando sulla sostituzione dell’auto-parlato negativo con un auto-parlato più positivo, avrai maggiori probabilità di sentirti in controllo delle cose che accadono nella tua vita e di raggiungere i tuoi obiettivi.

Come parlare di se stessi ad un appuntamento

Il modo in cui parlate con voi stessi avrà un impatto su come vi sentite e, di conseguenza, su come vi comporterete. La ricerca ha dimostrato che il modo in cui parli a te stesso può influenzare la tua persistenza, la concentrazione e i livelli di stress.  Questo blog esamina sei tecniche semplici e dirette che possono aiutare te, i tuoi studenti o i tuoi atleti a migliorare il dialogo con se stessi.

  Cosa fa il front end developer?

Dire stop – I ricercatori hanno scoperto che dire “stop” subito dopo un pensiero negativo ha aiutato le persone a gestire la frustrazione, superare i nervi, dormire meglio e smettere di soffermarsi sugli scenari peggiori. Potresti non essere in grado di controllare la prima cosa che ti passa per la testa, ma puoi controllare la seconda. Dire “stop” è una buona strategia che ti permette di procedere con pensieri più utili.

Porsi delle domande – In uno studio sugli anagrammi, i partecipanti che si sono posti delle domande (“Farò bene?”) hanno risolto significativamente di più di quelli che avevano dichiarato che sarebbero riusciti (“Farò bene”). Una possibile ragione per cui questa strategia è efficace è che ponendosi delle domande, il cervello inizia automaticamente a cercare delle risposte, agendo come una chiamata all’azione. Si pensa che porsi delle domande sia particolarmente efficace quando si adotta un nuovo comportamento o quando ci si trova in uno scenario non familiare. Farsi domande può anche aiutare a sviluppare abilità metacognitive, che la ricerca suggerisce possano migliorare l’apprendimento, specialmente per gli studenti svantaggiati.

Raccontami di te stesso migliore risposta

Questo articolo è stato scritto da Annie Lin, MBA. Annie Lin è la fondatrice di New York Life Coaching, un servizio di life e career coaching con sede a Manhattan. Il suo approccio olistico, che combina elementi delle tradizioni di saggezza orientali e occidentali, l’ha resa una coach personale molto ricercata. Il lavoro di Annie è stato presentato su Elle Magazine, NBC News, New York Magazine e BBC World News. Ha conseguito un MBA alla Oxford Brookes University. Annie è anche la fondatrice del New York Life Coaching Institute che offre un programma completo di certificazione per life coach. Per saperne di più: https://newyorklifecoaching.com

  Quale computer per zoom?

Sia che tu voglia imparare ad aprirti adeguatamente con le persone o prepararti per le domande di un colloquio, è importante sapere come parlare di te stesso. Quando parli con altre persone, sii aperto e parla delle cose che ami. Fornite alcune informazioni personali per costruire la fiducia e l’amicizia. Quando parlate di voi stessi durante un colloquio, concentratevi soprattutto sulle vostre esperienze professionali. Parla dei tuoi punti di forza e dei tuoi risultati e dipingiti sotto una luce positiva.

Come parlare di sé stessi?
Torna su