Come proteggere il parquet in cucina?

Il miglior legno duro per la cucina

La cucina è una stanza affollata e ad alto impatto che è dura per le sue superfici, specialmente i pavimenti. Da fuoriuscite e schizzi a macchie di cibo a utensili e piatti caduti, ci sono una serie di sfide diverse che i vostri pavimenti dovranno affrontare. Mentre il legno duro è un materiale accettabile per questo spazio, richiede una manutenzione regolare e può essere suscettibile di alcuni pericoli che potrebbero rovinare il pavimento o la sua finitura.

Prima di iniziare il processo di installazione, controllate se c’è una garanzia sui materiali in legno duro. Se è così, leggetela attentamente per vedere se qualcosa nel contratto menziona che la protezione offerta sarà resa nulla se viene installata in una cucina o in qualsiasi spazio dove l’acqua può essere un pericolo.

Il legno duro è uno dei materiali di pavimentazione più difficili e complessi da installare in una cucina, richiedendo molti tagli e una disposizione adeguata per far sì che tutto sia bello e si integri bene con i mobili e gli altri elementi. In generale, i dilettanti dovrebbero essere molto cauti nell’intraprendere un tale progetto, e a meno che non sappiate cosa state facendo, si raccomanda l’aiuto di un professionista.

Pavimento in legno duro in cucina sì o no

Il legno duro è considerato uno dei materiali di pavimentazione più desiderabili, e quasi sempre aggiunge valore a una casa. Ma è anche ben noto tra i professionisti che i pavimenti in legno duro sono un po ‘ad alta manutenzione e sono una scelta povera per luoghi umidi. Alcuni produttori di pavimenti sostengono che le finiture di fabbrica rendono i loro prodotti resistenti all’acqua, ma vale la pena notare che non sono mai descritti come impermeabili. Il legno duro è facilmente scolorito dall’acqua e le fibre possono gonfiarsi, il che può causare la deformazione dell’intera superficie del pavimento. I produttori mettono sempre in guardia contro l’installazione del legno duro in stanze in cui sono probabili condizioni di umidità, e anche l’installazione contro le lastre di cemento è discutibile poiché l’umidità può migrare attraverso il cemento.

  Come creare una pagina vetrina su LinkedIn?

Eppure, c’è una zona grigia quando si tratta di cucine, poiché queste stanze possono essere meglio descritte come semi-umide, o sporadicamente umide. Può essere possibile usare il legno duro come materiale da pavimentazione, ma molto dipende dalla natura della vostra famiglia. Una famiglia molto occupata o una casa progettata in modo che il traffico arrivi direttamente in cucina da una piscina o da un garage non è probabilmente il posto migliore per un pavimento in legno. Se state considerando un pavimento in legno per la cucina, dovrete prendere alcune precauzioni, e anche tenere a mente alcune delle altre qualità del legno duro che potrebbero farvi riconsiderare il suo utilizzo.

  Come annullare Glovo?

Tappeti di protezione per il pavimento della cucina

Sarah è una giornalista e redattrice freelance che scrive per siti web, giornali nazionali e riviste. Ha trascorso la maggior parte della sua carriera giornalistica specializzandosi in case – abbastanza a lungo da vedere i frigoriferi diventare intelligenti,

arredamenti e accessori per ogni stanza, e indagare i benefici, i costi e gli aspetti pratici del miglioramento della casa. Non è una grande sorpresa che le piaccia mettere in pratica ciò di cui scrive, ed è una serial revamper di case. Per Realhomes.com, Sarah recensisce macchine per il caffè e aspirapolvere, mettendole alla prova a casa per darci un’onesta, reale recensione e confronto di ogni modello.

Migliore finitura per pavimenti in legno duro in cucina

L’installazione di pavimenti in legno duro aggiunge un valore immenso alla vostra casa. Se decidete di continuare l’installazione del vostro pavimento in legno duro in cucina, potreste chiedervi come proteggere il vostro investimento in una stanza molto trafficata e spesso sinonimo di acqua (il nemico naturale del vostro glorioso legno duro). Ecco alcuni semplici consigli per proteggere i vostri legni duri in cucina!

Ci sono alcune aree “ad alto rischio” in cucina che richiedono un po’ di protezione in più. Date un’occhiata alla vostra cucina e prendete nota di queste aree – i posti più comuni sono davanti al lavandino, alla lavastoviglie e sotto le ciotole degli animali. Un tappeto ben posizionato può fare molto per proteggere il vostro investimento. Assicurati di selezionare il giusto supporto per il tappeto che non scolorirà o intrappolerà l’umidità sulla superficie del tuo pavimento.

  Come capire cosa fare nella vita a 30 anni?

Se hai un’isola in cucina, molto probabilmente hai anche degli sgabelli da bar! Assicurati di mettere delle protezioni in feltro sul fondo delle sedie per ridurre al minimo i graffi e gli sfregamenti. I prodotti non abrasivi con supporto in feltro sono i migliori. I prodotti con supporto in gomma o plastica possono intrappolare l’umidità e scolorire il pavimento.

Come proteggere il parquet in cucina?
Torna su