Come si diventa sviluppatore di software?

Lo sviluppo del software fa per me

L’ingegneria del software è un campo di vitale importanza per la tecnologia informatica nel suo complesso. Senza il software per far funzionare l’hardware del computer, quell’hardware è semplicemente un ammasso di plastica, silicio e metallo – forse utile come un fermacarte troppo costoso.

In senso stretto, l’ingegneria del software è l’applicazione dei principi dell’ingegneria alla progettazione, allo sviluppo e all’implementazione del software. Poiché l’ingegneria del software è un campo unico, scientifico e tecnico, sono richiesti una formazione speciale e titoli formali. Ottenendo una laurea in ingegneria del software, i laureati possono lavorare in qualsiasi numero di campi creando videogiochi, sviluppando applicazioni internet, gestendo reti di computer o implementando misure di sicurezza informatica per un’organizzazione. Scopri di più sui gradi di ingegneria del software e sulle carriere, e conosci gli stipendi e le proiezioni di occupazione per questo campo specializzato.

Combinando il senso degli affari con il know-how di programmazione, gli ingegneri del software ideano soluzioni di applicazioni software per problemi di business. Gli ingegneri del software lavorano con diverse piattaforme, come Internet, dispositivi mobili e computer desktop.

Diventare uno sviluppatore di software

Gli sviluppatori di software concepiscono, progettano e costruiscono programmi per computer. Alcuni sviluppano nuove applicazioni per uso mobile o desktop, mentre altri costruiscono sistemi operativi sottostanti. In entrambi i casi, gli sviluppatori di software identificano le esigenze degli utenti, costruiscono programmi, testano il nuovo software e apportano miglioramenti. Lavorando a stretto contatto con i programmatori, gli sviluppatori di software ricoprono ruoli cruciali nei sistemi informatici, nella produzione, nella finanza e nelle industrie di pubblicazione del software.

  Cosa si può fare con una laurea in ingegneria biomedica?

Questa pagina esplora come diventare uno sviluppatore di software e copre argomenti come le prospettive di lavoro, le aspettative di stipendio e le risorse professionali. Qui sotto puoi anche conoscere le tipiche responsabilità quotidiane, i requisiti educativi e i tipi di lavoro, per aiutarti a decidere se intraprendere una carriera come sviluppatore di software è giusto per te.

Molte aziende richiedono ai candidati di avere esperienza nel campo e una laurea in sviluppo software, programmazione di computer, tecnologia dell’informazione o informatica. Gli sviluppatori di software lavorano tipicamente in ufficio, e molti servono anche come specialisti di tecnologia dell’informazione oltre ai loro ruoli di sviluppo del software all’interno di un’azienda.

Cosa fanno gli ingegneri del software

Gli ingegneri del software sono gli eroi non celebrati del settore digitale. È grazie alle loro abilità (e, naturalmente, alle meraviglie dell’ingegneria moderna) che i nostri dispositivi possono trascendere i loro esterni di plastica e silicio per diventare gli strumenti inestimabili che usiamo oggi.

  Come funzionano le turnazioni?

Da lontano, il lavoro di questi programmatori può sembrare scoraggiante, persino incomprensibile. Ma grazie all’espansione delle opzioni di istruzione e formazione in informatica, non è mai stato così facile entrare nel campo dell’ingegneria del software – anche con poca o nessuna esperienza precedente nel settore. Tutto ciò che serve è un sano livello di ambizione, duro lavoro, lungimiranza e adattabilità.

Anche se molte abilità di ingegneria del software (o codifica) sono trasferibili tra i ruoli, gli aspiranti ingegneri del software dovrebbero avere in mente una traiettoria di carriera. Dopo tutto, il termine “codifica” può comprendere una varietà di posizioni diverse; capire la distinzione tra ingegneria del software e campi correlati come la programmazione web è fondamentale durante la fase iniziale di pianificazione della carriera.

Cosa imparare per diventare uno sviluppatore di software

<span data-mce-type=”bookmark” style=”display: inline-block; width: 0px; overflow: hidden; line-height: 0;” class=”mce_SELRES_start”></span><span data-mce-type=”bookmark” style=”display: inline-block; width: 0px; overflow: hidden; line-height: 0;” class=”mce_SELRES_start”><span data-mce-type=”bookmark” style=”display: inline-block; width: 0px; overflow: hidden; line-height: 0;” class=”mce_SELRES_start”></span></span>span data-mce-type=”bookmark” style=”display: inline-block; width: 0px; overflow: hidden; line-height: 0;” class=”mce_SELRES_start”</span>

Ma onestamente, non so quasi nulla di come funziona o di come le persone dietro il codice – gli ingegneri del software – fanno quello che fanno. Per scoprirlo, ho parlato con Lindsey Redd. Lindsey ha codificato per alcune delle aziende tecnologiche più cool del mondo: Slack, Lyft e ora Stripe. Ha condiviso con me i dettagli del suo viaggio: dal desiderio di diventare un medico, allo studio dell’informatica a Stanford, fino a prosperare ai vertici dell’ingegneria del software. Abbiamo anche parlato di alcuni pregiudizi comuni sugli ingegneri del software, di com’è lavorare in un settore prevalentemente bianco e maschile, e di come fare un colloquio per un lavoro come il suo.

Come si diventa sviluppatore di software?
  Che cosa le ONG?
Torna su