Come si entra a far parte di Medici senza frontiere?

Come si entra a far parte di Medici senza frontiere?

Reclutamento di Medici senza frontiere

Nell’ottobre 2015, MSF ha avviato un intervento di emergenza per la malaria a Remeka e Katunda, Nord Kivu, Repubblica Democratica del Congo (RDC), in seguito alle segnalazioni di un numero di casi senza precedenti. Le squadre stanno gestendo cliniche mobili in almeno cinque villaggi ogni settimana e supportando due centri sanitari di riferimento. Stanno visitando fino a 500 pazienti ogni giorno.

Situate nel profondo della remota regione forestale del Nord Kivu, RDC, Remeka e Katunda sono molto difficili da raggiungere su strada. Una parte del viaggio può essere fatta solo in moto a causa delle cattive condizioni delle strade, e tutto – personale, rifornimenti, medicine – deve essere trasportato a piedi o in moto.

Notizie su Medici senza frontiere

Reclutate solo medici? Reclutiamo medici e altro personale medico e non medico. Ad esempio, chirurghi, anestesisti, infermieri registrati, ostetriche, professionisti della salute mentale, specialisti delle finanze e delle risorse umane, logisti e specialisti in edilizia, elettricità, meccanica o acqua e servizi igienici.

MSF accetta studenti di medicina come personale sul campo? No. A causa del notevole carico di lavoro, i nostri team sul campo non sono in grado di supervisionare personale non autorizzato. Tutti i compiti ausiliari sono svolti da personale nazionale, sia per aumentare la capacità locale che per massimizzare i contributi dei donatori.

  Chi fa prestiti cambializzati a Milano?

MSF recluta assistenti medici? No. Il tradizionale ruolo di assistente medico di primo soccorso è svolto dallo staff nazionale sul campo. Tuttavia, i medici assistenti con una vasta esperienza in ONG internazionali possono essere considerati per posizioni di coordinatore.

C’è un limite di età per andare sul campo? MSF non ha un limite prescritto, perché la condizione fisica è più importante dell’età. Poiché le condizioni di vita sul campo possono essere elementari, con climi caldi e freddi estremi, lo staff sul campo deve fornire a MSF un certificato medico di un operatore sanitario che attesti l’idoneità a sollevare e trasportare una quantità ragionevole di peso, e la capacità di camminare per distanze che non si potrebbero percorrere a casa.

Medici senza fratelli

Pensi di avere la stoffa per lavorare all’estero per MSF? Siamo sempre alla ricerca di personale medico e non medico qualificato, disposto a mettere le proprie competenze al servizio dei più bisognosi. In questa pagina troverai circa 30 profili per i quali accettiamo candidature spontanee. Se vieni assunto – dopo un processo di selezione basato sulle competenze – vieni inserito in quello che noi chiamiamo un ‘pool’ o un database di operatori umanitari disponibili. Non appena un progetto ha una posizione adatta a te, ti mandiamo in missione. Questo significa che devi essere disposto a partire secondo le esigenze umanitarie, in qualsiasi paese. In cambio, garantiamo un ambiente di lavoro dinamico e stimolante insieme a colleghi multiculturali e uno sviluppo personale della carriera durante diverse missioni.

  Come si fa a chiedere la cessione del quinto?

Potete trovare l’elenco dei profili più in basso in questa pagina. Si prega di familiarizzare con la nostra procedura di reclutamento, i nostri requisiti, le FAQ e la vita sul campo prima di candidarsi. Alcuni profili specifici sono sempre urgentemente richiesti, puoi trovarli qui:

Infermieri senza frontiere

Questa pagina si rivolge specificamente a coloro che sono residenti in Germania, Bielorussia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Russia o Ucraina. Se non sei residente in uno di questi paesi, contatta l’ufficio MSF più vicino a te. Questo sito web contiene informazioni su quale ufficio MSF deve presentare la domanda. I candidati di lingua tedesca possono trovare maggiori informazioni su come lavorare con MSF qui.

Quando lavori all’estero con MSF, dovrai adattarti a molti cambiamenti. Ti aspetta un nuovo stile di vita, dove il tempo libero e la privacy possono essere limitati. Ma migliaia di persone che hanno lavorato con MSF hanno trovato le loro esperienze sul campo non solo impegnative, ma anche arricchenti. Per molti, un incarico in MSF si è rivelato un punto di svolta nella loro vita.

Si prega di candidarsi solo attraverso il nostro sistema di candidatura online, che si trova nei profili di lavoro sottostanti. Purtroppo non possiamo accettare candidature via posta. Per la candidatura sono necessari anche i seguenti documenti:

  Quanti esami ci sono al primo anno di infermieristica?

Dalle zone di conflitto alle epidemie, il nostro personale e i nostri pazienti affrontano situazioni di crisi in tutto il mondo. Leggi i nostri blog e scopri com’è la vita in prima linea nelle emergenze mediche del mondo.

Come si entra a far parte di Medici senza frontiere?
Torna su