Cosa fa un supply chain Analyst?

Analista della catena di approvvigionamento deutsch

Gli analisti logistici sono responsabili dell’intera vita produttiva di un prodotto. Questo include tutto, dall’acquisto dei materiali alla distribuzione delle merci. Gli analisti logistici ottimizzano le operazioni e valutano le risorse di un’azienda per raggiungere la sua missione e i suoi obiettivi generali.

Gli analisti logistici analizzano i processi della catena di approvvigionamento e raccomandano qualsiasi aggiustamento applicabile per l’efficienza. Gli analisti logistici gestiscono la fatturazione, le fatture elettroniche e il monitoraggio delle spedizioni. Sono responsabili del mantenimento delle informazioni nei database logistici e dell’identificazione delle opportunità per la riduzione dell’inventario. Gli analisti logistici aggiornano anche i database delle tariffe di trasporto per determinare i mezzi di spedizione più convenienti e corrispondono con i corrieri aerei, oceanici e di trasporto per le valutazioni dei costi e la programmazione. Ulteriori compiti includono il monitoraggio del flusso di prodotti dall’origine alle spedizioni in uscita e alla consegna, e la preparazione di rapporti sulle misure di performance.

Stipendio dell’analista della catena di approvvigionamento

Se hai bisogno di sapere qual è la descrizione del lavoro di un analista della catena di approvvigionamento, questo post ti aiuterà con tali informazioni, compresi i requisiti che potresti dover soddisfare per essere considerato per la posizione con la maggior parte dei datori di lavoro o reclutatori se stai cercando di lavorare come analista della catena di approvvigionamento. Per favore, continua a leggere:

  Quanti tipi di programmatori ci sono?

Gli analisti della supply chain sono responsabili dell’esame del flusso di lavoro e dell’utilizzo di metodi analitici e quantitativi per comprendere, prevedere e ottimizzare i processi aziendali e migliorare i processi della supply chain.

La loro descrizione del lavoro comporta una serie di attività, tra cui l’assemblaggio di dati, l’analisi delle prestazioni e l’identificazione di problemi, nonché lo sviluppo di raccomandazioni che supportano la pianificazione e le operazioni di gestione della catena di approvvigionamento.

Gli analisti della supply chain sono responsabili del data mining e dell’analisi per capire e illustrare le migliori pratiche nell’ottimizzazione del posizionamento delle scorte, lo sviluppo dei processi e lo sviluppo di vari piani logistici per migliorare la distribuzione delle merci.

Competenze nella catena di approvvigionamento

Un analista della catena di approvvigionamento controlla e accelera il flusso di merci, risorse e informazioni richieste dalla catena di approvvigionamento per garantire che i processi critici funzionino in modo efficace e raggiungano gli obiettivi organizzativi e i KPI delle prestazioni. Si coordina con l’approvvigionamento, la produzione, il controllo dell’inventario, la distribuzione, il trasporto e altre funzioni per ottimizzare la catena di approvvigionamento. Essendo un analista della supply chain, identifica i colli di bottiglia o le aree problematiche e propone soluzioni. Lavora con i fornitori per risolvere i problemi. Inoltre, il Supply Chain Analyst può assistere nella negoziazione di contratti o accordi di servizio. Richiede una laurea di primo livello. In genere riferisce a un manager o al capo di un’unità/dipartimento. Il Supply Chain Analyst occasionalmente è diretto in diversi aspetti del lavoro. Ottenere l’esposizione ad alcuni dei compiti complessi all’interno della funzione lavorativa. Per essere un analista della catena di approvvigionamento richiede tipicamente 2 -4 anni di esperienza relativa.

  Come fare un calendario turni con Excel?

Descrizione del lavoro del manager della catena di approvvigionamento

Un analista della supply chain usa metodi analitici e quantitativi per capire, prevedere e migliorare i processi della supply chain. Hanno la responsabilità di assemblare i dati, analizzare le performance, identificare i problemi e sviluppare raccomandazioni che supportano la pianificazione e le operazioni SCM. Analizzano il movimento delle merci attraverso la catena di approvvigionamento, monitorano i processi attuali, identificano e analizzano le lacune e sviluppano miglioramenti dei processi. Ci si aspetta che un analista della supply chain utilizzi le proprie competenze nella gestione dei database e nell’analisi dei fogli di calcolo per aiutare l’azienda ad aumentare i flussi di cassa, i giri d’inventario e la produttività dei dipendenti.

  Qual è lo stipendio di un medico di Medici senza frontiera?

IT Analyst Dublin Medical Device Engineering Supply Chain Manager Pharmaceutical Supply Chain Specialist Buyer Cork Biopharmaceutical Procurement Manager Contract Chemistry Supply Chain Republic of Ireland Biotechnology Project Manager Supply Chain Analyst QA Engineer Engineering Limerick Scientific Life Science Supply Chain Logistics Manager QA Analyst Supplier Quality Engineer QA Specialist Contract Waterford Planner Microbiology Life Science Quality Assurance

Cosa fa un supply chain Analyst?
Torna su